Wellness Farm https://www.wellnessfarm.it La fabbrica del benessere Wed, 10 Apr 2024 09:00:00 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.25 La colazione più saziante e ricca di proteine https://www.wellnessfarm.it/la-colazione-piu-saziante-e-ricca-di-proteine_15009/ https://www.wellnessfarm.it/la-colazione-piu-saziante-e-ricca-di-proteine_15009/#respond Wed, 10 Apr 2024 09:00:00 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=15009 ... [continua a leggere]]]>

C’è chi proprio non riesce a carburare senza colazione e chi invece può farne a meno, prendere un caffè al volo e mangiare direttamente a pranzo. Eppure tutti sappiamo quanto sia importante il primo pasto della giornata dopo le lunghe ore di digiuno della notte.

Se stai cercando una colazione più saziante e ricca di proteine, abbiamo l’idea per te. Si prepara con soli tre ingredienti, è facile e veloce e ti sazia fino alla pausa pranzo apportando una bella carica di proteine, carboidrati, vitamine e minerali.

Ti servono albumi d’uovo, farina d’avena e una banana per preparare una sorta di frittata/pancake da consumare a colazione insieme a frutta fresca, un filo di miele e uno yogurt. Farai una colazione sana e nutriente. E pure gustosa.

Taglia la banana a pezzetti, schiacciala con una forchetta e aggiungi 60 grammi di fiocchi o farina d’avena e 400 ml di albumi, sbatti rapidamente, versa in una padella antiaderente e cuoci a fuoco basso. Condisci a piacere con miele, sciroppo d’acero, cannella in polvere o cacao amaro, frutta fresca o secca.

Foto di Daria Nepriakhina 🇺🇦 su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/la-colazione-piu-saziante-e-ricca-di-proteine_15009/feed/ 0
Legumi e gas: ecco come evitarlo! https://www.wellnessfarm.it/legumi-e-gas-ecco-come-evitarlo_15006/ https://www.wellnessfarm.it/legumi-e-gas-ecco-come-evitarlo_15006/#respond Mon, 08 Apr 2024 09:00:59 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=15006 ... [continua a leggere]]]>

Non c’è che da scegliere tra molte possibilità quando si tratta di inserire i legumi nella nostra alimentazione ma c’è sempre qualcosa che ci frena. Diciamolo, sono i gas intestinali con cui i legumi vanno a braccetto. Ma ci sono dei consigli da seguire per evitarlo, e non evitare così i legumi che ci fanno tanto bene!

Essendo un’ottima fonte di carboidrati complessi e proteine vegetali, con l’aggiunta di tante fibre, sono davvero essenziali per la nostra alimentazione. Di contro proprio quelle fibre, che raggiungono intatte l’intestino, fermentano e… producono flatulenze.

Intendiamoci, è un processo naturale e pure benefico per la flora intestinale e il sistema immunitario. Ma certo non è amico del buon vivere in società. Senza contare che può provocare gonfiore addominale. Allora che fare?

La prima buona notizia è che abitualmente i legumi nella nostra dieta settimanale indurrà il corpo ad abituarsi e quindi gli effetti diminuiranno nel tempo. Uno studio specifico pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition ha evidenziato che durante la prima settimana di consumo di legumi ben il 35% delle persone soffre di aumento dei gas intestinali ma la percentuale scende al 15% già nella terza settimana e al 5% alla quinta.

Mentre il nostro corpo si abitua, una buona idea è preparare i legumi lasciandoli in ammollo e sciacquandoli con cura prima di cuocerli, cosa che ne facilita la digestione. Anche cuocerli bene, eliminare le cuticole o frullarli è un’ottima idea. In alternativa, si possono usare le farine o la pasta di ceci preparata con la farina di legume 100%.

Foto di engin akyurt su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/legumi-e-gas-ecco-come-evitarlo_15006/feed/ 0
Dessert a base di legumi per non rinunciare al dolce https://www.wellnessfarm.it/dessert-a-base-di-legumi-per-non-rinunciare-al-dolce_15002/ https://www.wellnessfarm.it/dessert-a-base-di-legumi-per-non-rinunciare-al-dolce_15002/#respond Wed, 03 Apr 2024 09:00:19 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=15002 ... [continua a leggere]]]>

Si sa che esagerare con i dolci non va d’accordo con un’alimentazione sana ma se i dolci fossero inaspettatamente sani? È quello che promettono i dolci di legumi, senza zucchero, proteici, più che sani. E pure gustosi.

Certo, un dessert che gronda cioccolato di tanto in tanto ce lo concediamo lo stesso. Ma con i dolci a base di legumi possiamo permetterci più spesso un piccolo vizietto, aggiungendo proteine e fibre e riducendo drasticamente gli zuccheri ma non il piacere.

L’ingrediente principale sarà la farina di legumi (oppure i legumi interi, ma precedentemente ammollati e cotti e poi frullati) a cui aggiungere del burro d’arachidi. Si abbatte il carico calorico, si innalza quello di fibre e proteine. E non mancano micronutrienti come ferro e potassio.

Qualche idea? Un cheesecake con farina di ceci, una crema dolce di fagioli azuki con lo sciroppo di datteri al posto dello zucchero, brownie a base di fagioli neri, una crema di cacao e fave che è ottima pure da spalmare sul pane a merenda o colazione.

Foto di v2osk su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/dessert-a-base-di-legumi-per-non-rinunciare-al-dolce_15002/feed/ 0
Scelgo yoga o pilates? Ecco le differenze https://www.wellnessfarm.it/scelgo-yoga-o-pilates-ecco-le-differenze_14998/ https://www.wellnessfarm.it/scelgo-yoga-o-pilates-ecco-le-differenze_14998/#respond Wed, 27 Mar 2024 09:00:23 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14998 ... [continua a leggere]]]>

Yoga e pilates sono ormai da diversi anni sempre più di moda. Il pilates si è diffuso maggiormente alcuni anni fa ma i suoi benefici sono tali che tuttora è amatissimo. Lo yoga ha avuto un boom più di recente. Ma come fare a scegliere? Sono davvero così simili? Scopriamo le differenze.

Il primo punto da superare subito è che molte persone sono tuttora convinte che si tratti di discipline che puntano tutto su stretching e rilassamento, con scarse o zero differenze tra loro. Chiariamolo subito: non è così. Possono essere attività molto impegnative per i muscoli, sviluppando forza e flessibilità. In alcune varianti come il Power Yoga, lo yoga può essere persino un’attività aerobica di medio impatto.

La principale differenza tra yoga e pilates è che il primo ha una sfumatura spirituale legata alle filosofie orientali da cui discende. La pratica di asana in combinazione con la respirazione ha una dimensione meditativa, mentre il pilates è una pratica prettamente fisica.

Resta vero che lo yoga ha pure una componente fisica e la parte spirituale può anche tralasciarla, specialmente quando ci si approccia a discipline più mirate alle posizioni, come il Vinyasa. Il pilates dal canto suo era emerso come un metodo di riabilitazione, anche se poi si è evoluto diventando una pratica sportiva vera e propria.

Tra le altre differenze c’è l’uso di macchine o attrezzi. Sono molto presenti nel pilates (anche se si può praticare pure a corpo libero), mentre lo yoga predilige il solo corpo. Tutte e due le discipline lavorano molto sulla forza del core, sulla mobilità e sulla flessibilità articolare.

Foto di Dane Wetton su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/scelgo-yoga-o-pilates-ecco-le-differenze_14998/feed/ 0
La quinoa: perché dovremmo mangiarla di più https://www.wellnessfarm.it/la-quinoa-perche-dovremmo-mangiarla-di-piu_14995/ https://www.wellnessfarm.it/la-quinoa-perche-dovremmo-mangiarla-di-piu_14995/#respond Mon, 25 Mar 2024 09:00:24 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14995 ... [continua a leggere]]]>

Anche se viene spesso annoverata tra i cereali, la quinoa non lo è, trattandosi invece di un seme, ma ha tanti benefici per la nostra alimentazione che di fatto lo consideriamo come tale. La maggior parte delle sue calorie infatti proviene da carboidrati complessi ma ha anche un alto apporto di proteine e una buona dose di grassi.

Un alimento completo! A confronto con la maggior parte dei cereali, infatti, ha quote di proteine e grassi più alti. Tra questi ultimi spiccano omega 6 e omega 3, i cosiddetti grassi buoni. L’apporto calorico invece è simile o addirittura leggermente inferiore rispetto ai cereali.

Da non dimenticare poi l’alto contenuto di fibre che arriva addirittura a 15 grammi ogni 100 grammi. Sono per la maggior parte fibre insolubili che aiutano il transito intestinale. E quanto ai micronutrienti? Magnesio, calcio, potassio, ferro zinco tra i minerali. A cui si aggiungono vitamine del gruppo B e vitamina E.

Insomma, la quinoa è un vero portento. È ideale per chi vuole mangiare sano o perdere peso grazie al suo apporto nutrizionale bilanciato. Ma va bene anche per i diabetici per via del basso indice glicemico e per chi è celiaco perché non contiene glutine.

Foto di Shashi Chaturvedula su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/la-quinoa-perche-dovremmo-mangiarla-di-piu_14995/feed/ 0
La dieta giapponese in stile mediterraneo: vivere meglio più a lungo https://www.wellnessfarm.it/la-dieta-giapponese-in-stile-mediterraneo-vivere-meglio-piu-a-lungo_14990/ https://www.wellnessfarm.it/la-dieta-giapponese-in-stile-mediterraneo-vivere-meglio-piu-a-lungo_14990/#respond Wed, 13 Mar 2024 09:00:14 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14990 ... [continua a leggere]]]>

L’alimentazione incide in molti modi sul nostro benessere: ha a che fare con la salute, l’aspettativa di vita, il carico di energia che ci sentiamo di poter sfruttare, la qualità della vita stessa. Sembra che l’amata dieta mediterranea possa aiutarci molto in questo e una sua variante più recente ancora di più.

Si chiama dieta giapponese in stile mediterraneo e unisce i vantaggi della dieta mediterranea che conosciamo bene a quelli dell’alimentazione tipica del Giappone che, si sa, ha abitanti tra i più longevi al mondo.

L’ibrido tra i due regimi alimentari sfrutta le potenzialità di entrambe controllando i processi infiammatori, tenendo lontane le malattie e facendoci guadagnare anni di vita. Ambedue contengono abbondanti quantità di frutta, verdura, pesce e legumi.

Le differenze sostanziali stanno nell’uso dell’olio d’oliva per la dieta mediterranea e nell’adozione di fermentati e alghe nel caso di quella giapponese. Per adottare questo stile alimentare aggiungi più alimenti di origine vegetale, riduci la carne e includi più pesce, utilizza di più i legumi e i derivati come tofu e soia, modera i latticini, elimina l’alcol.

Foto di Brooke Lark su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/la-dieta-giapponese-in-stile-mediterraneo-vivere-meglio-piu-a-lungo_14990/feed/ 0
Glam Gloss di Calzedonia: per lo sport ma non solo https://www.wellnessfarm.it/glam-gloss-di-calzedonia-per-lo-sport-ma-non-solo_14986/ https://www.wellnessfarm.it/glam-gloss-di-calzedonia-per-lo-sport-ma-non-solo_14986/#respond Mon, 11 Mar 2024 09:00:07 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14986 ... [continua a leggere]]]>

Si chiama Glam Gloss per un motivo, anzi due: è glamour ed è lucente! Parliamo della nuova collezione di Calzedonia perfetta per le nostre sedute di sport, dentro e fuori casa, ma anche per adottare uno stile athleisure e rilassato nel tempo libero all’aperto.

L’idea è quella di rivisitare top e leggings in coordinato con una finitura super glossy. La verità è che la linea nasce per il tempo libero e il movimento ma è perfetta pure per la sera, se si vuole osare un po’.

I coordinati sono proposti in nero, blu notte e champagne ma c’è spazio anche per una tutina intera. L’effetto silky-touch del tessuto consente una vestibilità impeccabile e piacevolezza al tatto, oltre che dare un’aria lussuosa ad ogni capo.

La speciale capsule collection si ispira alle tendenze del momento ma non mette mai da parte versatilità e comfort che rimangono al primo posto. E del resto sono sempre stati parte della filosofia Calzedonia.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/glam-gloss-di-calzedonia-per-lo-sport-ma-non-solo_14986/feed/ 0
Adotta la filosofia lagom per vivere meglio https://www.wellnessfarm.it/adotta-la-filosofia-lagom-per-vivere-meglio_14983/ https://www.wellnessfarm.it/adotta-la-filosofia-lagom-per-vivere-meglio_14983/#respond Wed, 06 Mar 2024 09:00:11 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14983 ... [continua a leggere]]]>

Spesso basta un piccolo mutamento nel nostro modo di pensare per generare grandi cambiamenti sulla qualità della vita. È quello che aiuta a fare la cosiddetta filosofia lagom che si propone di aiutarci a godere delle piccole cose.

Lagom è una parola svedese e si riferisce al concetto di moderazione. L’idea è quella di trovare un equilibrio tra gli estremi, vivere in modo più sostenibile, armonioso, consapevole, accontentandosi delle cose semplici, senza esagerare con le quantità. Si applica ad ogni aspetto della vita.

Abituarsi ad apprezzare le piccole cose, ridurre gli sprechi, fare e acquistare un po’ meno, ma con più consapevolezza, sono tutti elementi che ci aiutano a comprendere il valore dell’essenziale e un approccio alla vita più sereno.

Si applica in cucina: scegliere cibi più sani e naturali, moderarsi a tavola. Si applica al lavoro: trovando una migliore armonia tra il tempo lavorativo e quello libero da dedicare a noi e alla nostra vita sociale. Lo scopo è spazzare via dalla nostra vita l’insoddisfazione costante.

Foto di Sergey Shmidt su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/adotta-la-filosofia-lagom-per-vivere-meglio_14983/feed/ 0
Alimenti alternativi alla carne ricchi di proteine e ferro https://www.wellnessfarm.it/alimenti-alternativi-alla-carne-ricchi-di-proteine-e-ferro_14980/ https://www.wellnessfarm.it/alimenti-alternativi-alla-carne-ricchi-di-proteine-e-ferro_14980/#respond Mon, 04 Mar 2024 09:00:49 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14980 ... [continua a leggere]]]>

È quasi sempre alla carne che ci riferiamo quando pensiamo a ricche fonti di proteine e ferro facile da assimilare. Ma non è l’unico alimento che può aiutarci nel reperire questi elementi nutrizionali. Oggi scopriamo alternative alla carne utili per variare oppure per sostituirla se non gradiamo mangiarla.

Pesce e frutti di mare sono ottime alternative, se non avete abbracciato l’alimentazione vegana. Sono molto ricchi di proteine e nel caso delle vongole anche di ferro. Addirittura le vongola arrivano a 14 mg di ferro per 100 gr di prodotto mentre la stessa quantità di carne ne offre appena 2 mg.

In più, i frutti di mare hanno ridotte quantità di grassi a fronte di buone quantità di vitamine del gruppo B, specialmente acido folico. E ancora minerali come calcio, zinco, potassio e calcio. Ci sono inoltre vitamina A e vitamina D.

Insomma, sono alimenti utili come sostituti della carne e ideali per includere nella dieta proteine di qualità e al tempo stesso ottenere altri nutrienti preziosi per il nostro organismo come vitamine e minerali.

Foto di Cooker King su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/alimenti-alternativi-alla-carne-ricchi-di-proteine-e-ferro_14980/feed/ 0
Il metodo 1 3 5 per organizzare meglio il tuo tempo https://www.wellnessfarm.it/il-metodo-1-3-5-per-organizzare-meglio-il-tuo-tempo_14976/ https://www.wellnessfarm.it/il-metodo-1-3-5-per-organizzare-meglio-il-tuo-tempo_14976/#respond Mon, 26 Feb 2024 09:00:19 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14976 ... [continua a leggere]]]>

Quante volte ci sentiamo sopraffatti dalle troppe cose da fare o da tutto quello che è rimasto in sospeso a fine giornata? E ci sentiamo frustrati perché non riusciamo a organizzarci meglio. Due le risposte possibili a questo disagio.

La prima è chiedersi se non abbiamo esagerato con la lista (spesso è così) e dunque rivedere la mole di impegni che ci imponiamo. La seconda si chiama metodo 1-3-5 e aiuta a organizzare meglio la propria giornata e la to-do list.

L’idea alla base del sistema è ridurre al minimo stress, ansia da prestazione e frustrazione, migliorare l’autodisciplina e portare a termine gli impegni senza che ne rimanga una montagna da smaltire, giorno dopo giorno.

Funziona così: in una giornata proponiti di svolgere 1 compito importante, 3 compiti medi e 5 compiti piccoli. Strutturando così gli impegni sarà più facile portarli a termine. La prima cosa da fare è stilare un elenco di compiti in sospeso e metterli in ordine di priorità. Scegline uno che richiede molto impegno e poi associagli tre compiti medi e cinque piccoli come contorno.

Possono essere compiti legati tra loro o non avere niente a che fare l’uno con l’altro, non importa. Quello che conta è che fissare quali fare e la loro importanza. Ti aiuterà a gestire meglio gli orari. All’inizio della giornata dedicati al compito più gravoso, nella seconda parte esegui gli altri.

Foto di freestocks su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/il-metodo-1-3-5-per-organizzare-meglio-il-tuo-tempo_14976/feed/ 0
Come preparare il frullato per fare il pieno di antiossidanti https://www.wellnessfarm.it/come-preparare-il-frullato-per-fare-il-pieno-di-antiossidanti_14972/ https://www.wellnessfarm.it/come-preparare-il-frullato-per-fare-il-pieno-di-antiossidanti_14972/#respond Wed, 21 Feb 2024 09:00:20 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14972 ... [continua a leggere]]]>

Sappiamo quanto la dieta può essere utile a gestire gli effetti dello stress sul corpo, addirittura a ridurli. Lo facciamo soprattutto moderando i processi infiammatori. E in questo ci aiutano moltissimo i frullati, utili per fare il pieno di antiossidanti.

Sono benefici per molti motivi, certo. Anche per l’aiuto che ci danno nel consumare più acqua (specie per chi beve troppo poco) e introdurre vitamine e minerali preziosi. Hai mai provato quello di mandarino, ananas e zenzero? È la ricetta perfetta per l’obiettivo.

Riduce il gonfiore addominale, garantisce un boots di antiossidanti, apporta fibre e vitamine C ed E. Basta solo sbucciare e tagliare a pezzi mezzo ananas e tre mandarini, poi frullarli con 150 ml di suzzo d’arancia e 10 grammi di zenzero fresco e sbucciato. Non serve altro, ma se lo gradisci puoi aggiungere un cucchiaio di miele.

Puoi usare la frutta fresca oppure precedentemente congelata o magari aggiungere del ghiaccio se preferisci una bevanda fresca, specie con l’arrivo della bella stagione. Il gusto è comunque super anche a temperatura ambiente.

Foto di Jugoslocos su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/come-preparare-il-frullato-per-fare-il-pieno-di-antiossidanti_14972/feed/ 0
Sleep divorce, dormire separati fa bene al tuo sonno https://www.wellnessfarm.it/sleep-divorce-dormire-separati-fa-bene-al-tuo-sonno_14969/ https://www.wellnessfarm.it/sleep-divorce-dormire-separati-fa-bene-al-tuo-sonno_14969/#respond Mon, 19 Feb 2024 09:00:15 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=14969 ... [continua a leggere]]]>

È bello dormire insieme, addormentarsi abbracciati, sentire il tepore della persona ama vicino a noi. Ma se russa o si muove continuamente? Diventa un percorso a ostacoli tra risvegli, rumori molesti, notti di sonno ben poco riposanti. Allora perché non adottare lo sleep divorce?

È sempre più comune che le coppie decidano di dormire in letti separati, o addirittura in stanze separate. Il trend arriva dagli Stati Uniti e l’American Academy of Sleep Medicine lo ha appurato con un sondaggio tra gli americani. Si è scoperto che un terzo delle persone in coppia dorme – occasionalmente o stabilmente – in un’altra stanza.

Il motivo è preservare la qualità del sonno. Se ti svegli senza aver riposato bene, forse una scelta saggia potrebbe essere smettere di condividere il letto per dormire. Quanto sia importante dormire lo sappiamo tutti. E lo sa bene soprattutto chi dorme male!

Dormendo poco o male diventiamo più irascibili, siamo meno produttivi, meno concentrati, meno felici. Gli studi hanno dimostrato inoltre che la coppia diventa più conflittuale quando una delle due persone attribuisce all’altro i propri problemi di sonno.

L’unico lato negativo dello sleep divorce, dicono gli esperti, è che la relazione potrebbe risentirne se uno dei due membri della coppia non condivide questa separazione temporanea nelle ore notturne. Fate i vostri conti.

Foto di Quin Stevenson su Unsplash

]]>
https://www.wellnessfarm.it/sleep-divorce-dormire-separati-fa-bene-al-tuo-sonno_14969/feed/ 0