Wellness Farm https://www.wellnessfarm.it La fabbrica del benessere Sun, 16 Sep 2018 09:56:06 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 Ecco come nasce il pilates https://www.wellnessfarm.it/ecco-come-nasce-il-pilates_12832/ https://www.wellnessfarm.it/ecco-come-nasce-il-pilates_12832/#respond Sun, 16 Sep 2018 09:56:06 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12832 ... [continua a leggere]]]> Come nasce il pilates? lo spiega a Vanity Fair Paola Massai, fisioterapista e insegnante di pilates e ginnastica presso Terme di Saturnia Spa & Golf Resort.

“Joseph Pilates, il fondatore della disciplina, è nato in Germania nel 1880. Di lui si sa che era un bambino fragile, che soffriva di asma, rachitismo e febbre reumatica. La sua forza e determinazione lo avevano portato a superare questi disturbi e a diventare un competente ginnasta. Durante la prima guerra mondiale Pilates prestò servizio come infermiere in un ospedale, lavorando al fianco di pazienti incapaci di camminare. Iniziò a riabilitarli, usando come strumenti le molle delle brandine e costruì delle apparecchiature che consentissero a chi era costretto a letto di eseguire gli esercizi”.

“Tutto ebbe inizio da lì – prosegue l’esperta – Il suo metodo, chiamato Contrology, divenne noto come pilates solo dopo la sua morte. Anche se con il passare del tempo il metodo pilates si è gradualmente evoluto, integrando le più attuali conoscenze della biomeccanica, ha sempre mantenuto i principi base della tecnica d’origine. Risultato: oggi il pilates è conosciuto a livello mondiale, con oltre 12 milioni di persone che lo praticano”.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/ecco-come-nasce-il-pilates_12832/feed/ 0
Kim Kardashian, ecco come ha perso 10 chili! https://www.wellnessfarm.it/kim-kardashian-ecco-come-ha-perso-10-chili_12829/ https://www.wellnessfarm.it/kim-kardashian-ecco-come-ha-perso-10-chili_12829/#respond Sun, 16 Sep 2018 09:39:22 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12829 ... [continua a leggere]]]> Kim Kardashian ha perso 10 chili. La reginetta dei reality-show americani ha rivelato di aver seguito la dieta Atkins e di aver fatto tanta attività fisica per riuscire a dimagrire.

“Non ho visto i risultati subito, ma quando ti fissi degli obiettivi e sei costante, poi li vedi”, ha dichiarato Kim Kardashian, felice dei suoi 10 chili in meno.
Kim ha seguito un duro programma di allenamento per modellare il suo corpo. Un training focalizzato principalmente sulle gambe con quattro set da 15 squat frontali, quattro set da 20 di swing con kettlebell e quattro set da 30 di hip thrusts per tonificare i glutei.

La dieta Atkins prevede tre fasi:
1. La fase di Induzione che si basa sull’eliminazione dei carboidrati: pane, pasta e dolciumi.
2. La fase di Continuazione della Perdita di Peso che permette un leggero apporto dell’apporto glucidico.
3. La fase di Mantenimento che permette di introdurre di nuovo nella dieta in modo graduale gli alimenti eliminati nel corso del programma alimentare.

E i risultati si vedono: Kim Kardashian ha perso 10 chili e appare più in forma che mai.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/kim-kardashian-ecco-come-ha-perso-10-chili_12829/feed/ 0
Rimedi fai da te per i capelli secchi https://www.wellnessfarm.it/rimedi-fai-da-te-per-i-capelli-secchi_12824/ https://www.wellnessfarm.it/rimedi-fai-da-te-per-i-capelli-secchi_12824/#respond Thu, 13 Sep 2018 14:51:28 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12824 ... [continua a leggere]]]> Capelli secchi? ecco alcuni rimedi fai da te per avere una chioma morbida e lucente.

Per contrastare i capelli secchi si possono preparare vari impacchi e maschere anche a casa. Per esempio fai bollire una tazza di acqua, lascia riposare per 3 minuti, aggiungi 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e succo di limone. Rimuovi rapidamente. Questo impacco si applica per 10 minuti sui capelli, massaggiando dal centro verso le punte con la punta delle dita e, infine passa al risciacquo. Ciò che rimane si può aggiungere a uno shampoo a tua scelta.

Un altro rimedio invece è a base di bicarbonato e maionese: unisci quattro cucchiai di avocado (che però siano ben maturi) con due cucchiai di maionese fino a renderli cremosi. Questa crema si deve applicare con le mani tra i capelli, utilizza un cappello o una busta per coprire e lascia riposare per 15 minuti. Infine risciacqua accuratamente con acqua tiepida.

Tra i rimedi fai da te contro i capelli secchi prevede l’utilizzo del rosmarino: fai bollire un litro di acqua, aggiungi cinquanta grammi di rosmarino fresco, quindi lascia raffreddare per cinque minuti, applicalo per venti minuti sulla testa, ricordandoti di massaggiare tutta la zona dei capelli. Questo trattamento fa crescere i capelli più sani e inoltre ravviva il colore naturale.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/rimedi-fai-da-te-per-i-capelli-secchi_12824/feed/ 0
A Rimini il secondo congresso di Yoga della Risata https://www.wellnessfarm.it/a-rimini-il-secondo-congresso-di-yoga-della-risata_12819/ https://www.wellnessfarm.it/a-rimini-il-secondo-congresso-di-yoga-della-risata_12819/#respond Tue, 11 Sep 2018 13:38:48 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12819 ... [continua a leggere]]]> Dal 26 al 30 settembre, allo Yes Touring Hotel di Rimini, si terrà il secondo congresso di yoga della risata con il Dott. Madan Kataria, fondatore di questa disciplina, e sua moglie Madhuri.

Il secondo congresso di yoga della risata che si terrà a Rimini è aperto a tutti e sarà organizzato da Lara Lucaccioni, principale Master Trainer Italiana della pratica, in collaborazione con l’Associazione di promozione social Yorido. E’ possibile partecipare anche alle singole giornata di sabato o domenica.
Lo yoga della risata è diffuso in oltre 100 Stati con migliaia di Club della Risata gratuiti, di cui oltre 400 solo in Italia. Lo yoga della risata è una disciplina rivoluzionaria prevalentemente di gruppo basata sull’idea che tutti possono ridere anche senza motivo.

Lo yoga della risata combina la respirazione profonda dello yoga a esercizi fisici di risata. Ha un effetto antidepressivo e ansiolitico. L’importante è ridere per almeno 10-15 minuti. La scienza ha scoperto che l’organismo non fa distinzioni tra risata spontanea e autoindotta. Quindi gli effetti benefici sono gli stessi.

Il secondo congresso di yoga della risata che si terrà a Rimini avrà come titolo “Come portare lo Spirito Interiore della Risata nella vita quotidiana” e si susseguiranno sul palco i principali esponenti italiani della disciplina, che stanno ottenendo importanti risultati in molti campi.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/a-rimini-il-secondo-congresso-di-yoga-della-risata_12819/feed/ 0
Unghie, le tendenze dell’Autunno-Inverno 2018/2019 https://www.wellnessfarm.it/unghie-le-tendenze-dellautunno-inverno-2018-2019_12815/ https://www.wellnessfarm.it/unghie-le-tendenze-dellautunno-inverno-2018-2019_12815/#respond Mon, 10 Sep 2018 13:35:11 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12815 ... [continua a leggere]]]> Unghie perfette per l’Autunno -Inverno 2018/2019? Dipende da quale nuance di smalto scegliete. I colori must per la stagione in arrivo sono decisi e dalle tonalità scure.

Le unghie dell’Autunno-Inverno 2018/2019 per essere al passo con la moda avranno bisogno di smalti neri, rossi (molto scuri e anche bourdaux), prugna, sulle tonalità del blu. Ma ci saranno anche novità assolute come il verde oliva e l’ultra violet in tutte le sue sfumature.

La forma dell’unghia, invece, potrà essere squadrata e corta ma anche a mandorla o ovale e lunga o squoval con base squadrata, non lunghissima, ma con i bordi ben arrotondati. Insomma, si confermano più o meno le tendenze già in voga nell’Autunno-Inverno del 2017. Ma per quanto riguarda il colore, le nuance delicate quest’anno sembrano proprio bandite.

 Non solo, durante le recenti settimane della moda, in passerella alcune modelle hanno sfilato con le unghie della mano perfettamente abbinate alle scarpe. Pare che mani e calzature debbano andare di pari passo per essere davvero fashion.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/unghie-le-tendenze-dellautunno-inverno-2018-2019_12815/feed/ 0
Problemi di postura? Arriva il Clinical Pilates https://www.wellnessfarm.it/clinical-pilates_12811/ https://www.wellnessfarm.it/clinical-pilates_12811/#respond Sat, 08 Sep 2018 09:20:46 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12811 ... [continua a leggere]]]> Problemi di postura? Arriva il Clinical Pilates che utilizza questa tecnica a scopo riabilitativo per la gestione delle patologie sia in fase acuta che cronica. I benefici sono tanti: incremento dell’energia, diminuzione del dolore tensivo (muscolare) e da stress, miglioramento della postura.

Il Clinical Pilates utilizza anche la fisioterapia classica per trattare varie patologie e disturbi, soprattutto a carico della colonna vertebrale. Questo metodo combina la respirazione profonda al movimento e all’allungamento. Il risultato è un rafforzamento muscolare senza stress per articolazioni e legamenti. Tra i benefici del Clinical Pilates ci sono un netto aumento della flessibilità e della forza muscolare della parte centrale del copro.

Le sedute riabilitative effettuate tramite il Clinical Pilates devono essere personalizzate con esercizi individuali, basati sulla storia clinica, i sintomi e la capacità del paziente. Questo metodo di lavoro permette risultati ottimali, riducendo al minimo il rischio di aggravamento della patologia. Si tratta di un approccio di tipo olistico e prevede una valutazione del paziente per conoscerne e quindi considerarne l’organizzazione strutturale, così da programmare una procedura di trattamento ad hoc.

Uno degli obiettivi del Clinical Pilates è quello di fornire al paziente gli strumenti per rendersi autonomo dalla presenza e supervisione del terapista. Ma quel è la differenza con il Pilates? La parola Clinic è diventata di uso comune per evidenziare e stabilire la differenza tra il “Fitness” Pilates, eseguito nelle palestre, ed i programmi di “Clinical” Pilates mirati al trattamento di pazienti con specifiche problematiche, all’interno di un ambiente medico. Nel caso si presentino esigenze cliniche particolari, è consigliato affidarsi ad un fisioterapista esperto di Clinical Pilates, che possa impostare un percorso personalizzato, che tenga conto delle indicazioni cliniche di Ortopedico e Fisiatra.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/clinical-pilates_12811/feed/ 0
Fichi d’india, quanti benefici! https://www.wellnessfarm.it/fichi-dindia-quanti-benefici_12806/ https://www.wellnessfarm.it/fichi-dindia-quanti-benefici_12806/#respond Sat, 08 Sep 2018 08:46:40 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12806 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo delle proprietà dei fichi d’india, ricchi di vitamina C e minerali tra cui potassio e magnesio. Non solo, apportano anche un’ottima quantità di fibre all’organismo aiutando così a contrastare la stitichezza.

Sempre grazie alle fibre i fichi d’india aumentano il senso di sazietà e sono utili per assimilare meno grassi e zuccheri. Quindi sono degli alleati in caso di dieta dimagrante. 
I fichi d’india favoriscono inoltre la diuresi e sono ricchi di antiossidanti che contrastano l’invecchiamento precoce. I fichi d’india sono frutti poco calorici, 100 grammi apportano infatti al nostro organismo circa 55 calorie. C’è da considerare però che un singolo frutto pesa intorno ai 200-300 grammi arrivando solo in rari casi a 400 grammi.

Posso essere mangiati a colazione, a merenda o per lo spuntino di metà mattina. Ottimi anche per la preparazione di marmellate e gelatine. I fichi d’india sono molto versatili. Succosi, rinfrescanti, sono buoni e fanno bene alla salute. Inoltre sono anche un piacere per gli occhi: con i fichi d’india si possono preparare piatti coloratissimi e anche molto divertenti.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/fichi-dindia-quanti-benefici_12806/feed/ 0
Maschera antirughe al cetriolo https://www.wellnessfarm.it/maschera-antirughe-al-cetriolo_12801/ https://www.wellnessfarm.it/maschera-antirughe-al-cetriolo_12801/#respond Wed, 05 Sep 2018 19:43:36 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12801 ... [continua a leggere]]]> Oggi diamo la ricetta di una maschera per viso al cetriolo dalle proprietà antirughe.

Il cetriolo è un classico della beauty routine naturale e fai da te. Dopotutto è un vero e proprio toccasana per le pelli grasse perché ha un’azione astringente e purificante. Non solo, se lo abbinate all’estratto d’olio d’oliva e miele, diventa anche un ottimo ingrediente per una maschera antirughe.

Ma ecco cosa serve per preparare la maschera antirughe al cetriolo: mezzo cetriolo, 2 cucchiaini di miele, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e 4 cucchiai di yogurt bianco naturale senza zuccheri aggiunti. 

Frullate il cetriolo e unitevi il miele, l’olio e lo yogurt. Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. Stendete uniformemente su viso e collo. Tenete in posa per circa 30 minuti, sciacquate con un po’ di acqua di rose e infine tamponate il viso delicatamente con un asciugamano di cotone. Potete ultimare il trattamento applicando sul viso e sul collo la vostra crema abituale per un’azione idratante ancora più profonda. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/maschera-antirughe-al-cetriolo_12801/feed/ 0
Rughe sulla fronte? Problemi cardiaci https://www.wellnessfarm.it/rughe-sulla-fronte-problemi-cardiaci_12797/ https://www.wellnessfarm.it/rughe-sulla-fronte-problemi-cardiaci_12797/#respond Mon, 03 Sep 2018 14:20:29 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12797 ... [continua a leggere]]]> Le rughe profonde, in particolare quelle sulla fronte, quando sono più del normale per l’età, possono essere la spia di un cuore a rischio. Lo rileva uno studio presentato a Monaco al Congresso Esc 2018, il meeting annuale della Società Europea di Cardiologia.

Valutare le rughe sulla fronte potrebbe essere secondo gli studiosi un modo facile ed economico per identificare le persone ad alto rischio di malattie cardiovascolari, anche se l’esame non sostituisce quello di altri fattori come il colesterolo o la pressione alta: offre semplicemente un segnale di allerta su un problema che eventualmente va indagato. 

Lo studio, condotto dal Centre Hospitalier Universitaire di Tolosa, in Francia, ha preso in esame 3.200 adulti, tutti sani e di 32, 42, 52 e 62 anni, ai quali sono stati assegnati dei punteggi in base al numero e alla profondità delle rughe sulla fronte. Un punteggio pari a zero significava assenza di rughe, mentre un punteggio di tre significava “numerose rughe profonde”. I partecipanti allo studio sono stati seguiti per 20 anni, durante i quali 233 sono morti per varie cause. Di questi, il 15,2% avevano un punteggio di due o tre relativo alle rughe, il 6,6% aveva un punteggio uno e il 2,1% presentava assenza di rughe stesse.

Coloro che avevano punteggi di rughe più alti avevano anche un rischio di morire quasi 10 volte rispetto a quelli che avevano punteggi di rughe pari a zero. I ricercatori non conoscono ancora la ragione della relazione tra i due fenomeni, ma teorizzano che potrebbe avere a che fare con l’aterosclerosi o l’ispessimento delle arterie. I cambiamenti nelle proteine del collagene e lo stress ossidativo sembrano avere un ruolo sia nell’aterosclerosi che nelle rughe. 

Inoltre, i vasi sanguigni nella fronte sono così piccoli che possono essere più sensibili all’accumulo di placca, il che significa che le rughe potrebbero essere uno dei primi segni del loro invecchiamento.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/rughe-sulla-fronte-problemi-cardiaci_12797/feed/ 0
Maria De Filippi svela la sua dieta https://www.wellnessfarm.it/maria-de-filippi-svela-la-sua-dieta_12794/ https://www.wellnessfarm.it/maria-de-filippi-svela-la-sua-dieta_12794/#respond Fri, 31 Aug 2018 10:00:57 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12794 ... [continua a leggere]]]> Maria De Filippi, 56 anni, intervistata da La Gazzetta dello Sport, ha rivelato i segreti della sua dieta.

Maria De Filippi ha dichiarato di aver eliminato la carne rossa e di aver aumentato invece il consumo di carne bianca e pesce. La sua dieta prevede solo 60 grammi di pasta a settimana ma la conduttrice spesso riesce a farne a meno: “Preferisco concedermi il pane. Io non sono golosa, non amo i dolci, ma se ho davanti una crostata, una meringata o dei maron glacè non mi controllo”, ha spiegato.



Maria De Filippi oltre alla dieta ha anche svelato di seguire con un personal trainer lezioni di crossfit. Disciplina che ha imparato ad amare seguendo l’esempio di Belen Rodriguez: “Mi crea una vera e propria dipendenza – ha sottolineato il volto noto del piccolo schermo – Sto talmente bene quando lo faccio che per me è impossibile solo pensare di farne a meno, al punto che, insieme ai bagagli, da Roma mi sono portata l’attrezzo”.

Allenamento e dieta stanno dando sicuramente i loro frutti: Maria De Filippi a 54 anni sfoggia un fisico in perfetta forma.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/maria-de-filippi-svela-la-sua-dieta_12794/feed/ 0
Piedi, ecco come realizzare una crema rinfrescante! https://www.wellnessfarm.it/piedi-ecco-come-realizzare-una-crema-rinfrescante_12791/ https://www.wellnessfarm.it/piedi-ecco-come-realizzare-una-crema-rinfrescante_12791/#respond Thu, 30 Aug 2018 10:20:55 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12791 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo di come realizzare una crema rinfrescante per i piedi.

Gli ingredienti per preparare a casa una crema rinfrescante per i piedi sono pochi e semplici e li potete tranquillamente acquistare in erboristeria o in qualunque negozio di cosmesi (se avere una pianta di aloe vera, il gel lo potete estrarre direttamente da lì): bastano 1 cucchiaio di burro di karitè, 3 cucchiai di gel di aloe vera e 3 gocce di olio essenziale.

Ma come si realizza la crema rinfrescante per i piedi fai da te? Niente di più semplice: bisogna prendere un recipiente abbastanza capiente ed inserire all’interno il burro di karitè per farlo sciogliere lentamente a bagnomaria. Quando sarà completamente sciolto basta unire la giusta quantità di aloe vera ed alcune gocce del proprio olio essenziale preferito. Dopodiché bisogna mescolare accuratamente tutti gli ingredienti e versarli poi in un barattolo.

A questo punto bisogna attendere alcune ore affinché la crema possa solidificarsi e raggiungere la consistenza desiderata. Se la crema dovesse risultare eccessivamente densa è possibile aggiungere altre gocce di olio essenziale. Quando la crema sarà finalmente pronta può essere applicata sui piedi con lenti movimenti circolari. Bisogna massaggiare bene il prodotto su tutti i piedi fino a quando non esso non verrà assorbito completamente.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/piedi-ecco-come-realizzare-una-crema-rinfrescante_12791/feed/ 0
I frullati che migliorano la circolazione https://www.wellnessfarm.it/i-frullati-che-migliorano-la-circolazione_12788/ https://www.wellnessfarm.it/i-frullati-che-migliorano-la-circolazione_12788/#respond Thu, 30 Aug 2018 10:00:33 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12788 ... [continua a leggere]]]> Gambe pesanti? Ecco come riattivare la circolazione con i frullati!

Tra i frullati che stimolano la circolazione ed eliminano così il disturbo delle gambe pesanti, c’è sicuramente quello all’uva rossa:
Per la preparazione di questo frullato si consiglia di avvalersi della frutta rossa in quanto maggiormente ricca di tannini, polifenoli e flavonoidi che aiutano la circolazione sanguigna. Uva e pompelmo possono favorire la salute e il benessere del cuore, prevenendo i trombi e donando elasticità alle arterie e alle vene. Per la preparazione servono i seguenti ingredienti:

• un pompelmo
• otto acini d’uva rossa
• un bicchiere d’acqua, almeno 200 ml

Bisogna estrarre il succo di un bel pompelmo maturo, magari con l’ausilio di un frullatore. Poi è la volta dell’uva rossa o, in alternativa, è possibile adoperare dei mirtilli rossi in quanto ricchi anch’essi di sostanze antiossidanti. A questo punto si aggiunge anche il bicchiere d’acqua nel frullatore.

Un altro frullato invece è base di anguria e ananas:

 l’anguria è in grado di potenziare la circolazione sanguigna e aumentare l’ossigenazione. Questo frutto contiene molta citrullina, sostanza in grado di migliorare il ritmo cardiaco. La combinazione di anguria, ananas e zenzero, invece, dona proprietà antinfiammatorie molto utili durante la stagione invernale, mentre le fragole sono ricche di antiossidanti, perfette per combattere la ritenzione idrica e la cellulite. Per la preparazione della bevanda servono i seguenti ingredienti:

• una tazza di anguria tagliata a cubetti, almeno 200 grammi
• otto fragole
• due fette di ananas fresco
• un bicchiere d’acqua, almeno 200 ml

Prima di inserire tutti gli ingredienti nel frullatore, ricordatevi di lavare molto bene le fragole. Una volta frullati i vari frutti è il momento di aggiungere l’acqua e dello zenzero fresco. Si consiglia di consumare questa bevanda durante il mattino, in modo tale da favorire fin da subito il benessere della circolazione sanguigna e la salute del cuore.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/i-frullati-che-migliorano-la-circolazione_12788/feed/ 0