Wellness Farm https://www.wellnessfarm.it La fabbrica del benessere Mon, 16 Oct 2017 17:54:27 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.8.2 Maschera per il viso contro la pelle impura https://www.wellnessfarm.it/maschera-per-il-viso-contro-la-pelle-impura_12001/ https://www.wellnessfarm.it/maschera-per-il-viso-contro-la-pelle-impura_12001/#respond Mon, 16 Oct 2017 17:51:24 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12001 ... [continua a leggere]]]>
Oggi diamo la ricetta di una maschera per il viso fai da te per la pelle impura che promette di eliminare i punti neri e di combattere i brufoli.

Ecco cosa dobbiamo procurarci per preparare questa maschera per il viso fai da te: 1 cucchiaio di miele, 1 cucchiaio di gel d’aloe (se non avete la pianta da cui estrarlo, lo potete trovare in vendita in erboristeria), 1 albume e farina d’avena quanto basta.
Ma come si prepara la maschera per il viso per la pelle impura? Semplice: basta amalgamare tutti gli ingredienti sopra indicati fino ad ottenere un composto omogeneo. Dopodiché lo dovete stendere sul viso in modo uniforme insistendo soprattutto sulla zona T (naso e fronte dove solitamente c’è una maggiore concentrazione di punti neri e la pelle risulta essere più grassa).

Quando la pelle tira, la maschera va rimossa con acqua calda. Asciugate tamponando delicatamente con un asciugamano (meglio se di cotone) e poi richiudete i pori applicando un tonico. Ottima l’acqua di rose fredda.

La pelle del viso dopo questo trattamento casalingo e naturale risulterà subito più luminosa e le imperfezioni saranno sicuramente attenuate fin dalla prima applicazione. Questa maschera la potete applicare una volta o due a settimana.

Per una pelle pura è importante non dimenticare mai di detergere il viso mattina e sera con prodotti specifici. Prima di andare a dormire eliminate ogni traccia di trucco. Brufoli e punti neri non andrebbero mai spremuti. Per una pulizia profonda meglio affidarsi alle mani esperte di un’estetista.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/maschera-per-il-viso-contro-la-pelle-impura_12001/feed/ 0
Napoli Fitness Event, domenica 15 ottobre https://www.wellnessfarm.it/napoli-fitness-event-domenica-15-ottobre_11997/ https://www.wellnessfarm.it/napoli-fitness-event-domenica-15-ottobre_11997/#respond Thu, 12 Oct 2017 16:02:07 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11997 ... [continua a leggere]]]> Domenica 15 ottobre al Teatro Palapartenope di Napoli si terrà “Napoli Fitness Event“, una manifestazione sportiva e medica patrocinata dal Comune di Napoli e Ministero della Salute.

Napoli Fitness Event” torna così con la seconda edizione e saranno davvero tante le novità come i nuovi istruttori nazionali e internazionali che saranno a disposizione di quanti parteciperanno all’evento durante l’arco della giornata.
Napoli Fitness Event” presenterà una serie discipline come Pump, Crab, Easy Aerobic, Body Weight e tanto altro dalle 10 alle 17.30. Ci sarà anche un palco Olistico con Pilates, Acro Yoga, Vinyasa Yoga e tanto altro ancora dalle 10 alle 17. Verrà anche allestita una grande area Funzionale per il cross fit.

Per partecipare bisogna acquistare il biglietto di ingresso (20 euro, 25 in prevendita) che darà la possibilità di avere accesso a tutte le discipline fitness.
Per prenotazioni e info potete scrive all’indirizzo di posta elettronica newfitnessacademy@libero.it.

Durante la manifestazione verrà tenuto anche un Convegno Nazionale dal titolo “Il complesso mondo dell’atleta: Viaggio attraverso la mente e il corpo”. A tutti gli auditori verrà  rilasciato un attestato di partecipazione. La quota di iscrizione obbligatoria è di €30. Per info e prenotazioni: Cell. 3496084856

]]>
https://www.wellnessfarm.it/napoli-fitness-event-domenica-15-ottobre_11997/feed/ 0
Pancia piatta con la dieta Stork https://www.wellnessfarm.it/pancia-piatta-con-la-dieta-stork_11993/ https://www.wellnessfarm.it/pancia-piatta-con-la-dieta-stork_11993/#respond Tue, 10 Oct 2017 16:43:38 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11993 ... [continua a leggere]]]> Volete la pancia piatta? Ecco la dieta Stork che prende il nome dal Dottor Travis Stork, autore del regime alimentare descritto anche nel suo libro “Lost Your Belly Diet”.

La dieta Stork promette di ridurre il gonfiore addominale e donare una pancia piatta. In quanto ristabilisce il giusto funzionamento dei batteri intestinali, strettamente legati alla perdita o all’aumento di peso. Questa dieta sta prendendo piede anche in Italia.

Per funzionare questo regime alimentare offre semplici regole che però è necessario rispettare: bere almeno due litri di acqua al giorno, mangiare almeno tre porzioni di verdure a foglia, consumare due o tre portate di cereali integrali e sei o sette di proteine.

Insomma per avere una pancia piatta bisogna mettere in salute l’intestino e come conseguenza si ha anche una sostanziale perdita di peso.
Ma vediamo più nel dettaglio cosa si deve mangiare per seguire al meglio la dieta Stork:

Assumere ogni giorno alimenti probiotici come yogurt, kefir, kimchi, miso, tempeh e crauti.
Mangiare 6 o 7 porzioni al giorno di verdure di stagione non trattate e di frutta, in particolar modo mele, pere, mirtilli, more e lamponi. Alimenti indispensabili per la salute dei batteri intestinali

Non esagerare con le verdure amidacee come il mais, fagioli verdi, piselli, patate, dolci e castagne (non più di mezza porzione al giorno)
Bere almeno 8 litri di acqua al giorno in modo da mantenere attiva la fibra ed evitare la costipazione. Le bevande zuccherate e ricche di caffeina vanno invece evitate.

Non dimenticarsi delle proteine. Quelle da noci e semi (mandorle, noci, arachidi, pistacchi, zucca, sesamo, girasole e altri semi); quelle da legumi (fagioli, piselli e lenticchie); quelle da latte (una tazza di latte, yogurt regolare, yogurt greco, ricotta); quelle da uova; quelle di soia (tofu e tempeh, perfetti come sostituti della carne); quelle del mare (soprattutto pesce grasso come aggiunghe, aringhe, salmone, sardine, pesce spada, trota e tonno) e quelle da pollame (pollo e tacchino)

Scegliere i grani interi (come pane integrale e quinoa), ottimi per i nostri batteri intestinali. Evitare, invece, i grani trasformati (come il pane bianco o il riso bianco)

Non dimenticarsi dei grassi amichevoli. Consigliati 1 cucchiaio di olio sano (oliva, noci, sesamo, soia, semi di lino, semi di uva, noce di cocco) oppure 10-15 olive nere o verdi.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/pancia-piatta-con-la-dieta-stork_11993/feed/ 0
Maschera per viso e mani alle castagne https://www.wellnessfarm.it/maschera-per-viso-e-mani-alle-castagne_11989/ https://www.wellnessfarm.it/maschera-per-viso-e-mani-alle-castagne_11989/#respond Fri, 06 Oct 2017 10:00:33 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11989 ... [continua a leggere]]]> Le castagne sono buone da mangiare ma posso essere anche un ottimo cosmetico naturale. Sono infatti l’ingrediente principale di una maschera per il viso dal forte potere idratante.

Per preparare la maschera idratante per il viso servono 15 castagne lesse, 2 cucchiai di miele alla lavanda, 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci, 1 spicchio d’arancia senza semi.
Frullate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo. Spalmate in modo uniforme su viso e collo, lasciate in posa per 30 minuti e sciacquate con acqua tiepida.

Le castagne possono essere utilizzate anche per una maschera nutriente per la bellezza delle mani: prendete 20 castagne lesse, 2 cucchiai di miele d’acacia, succo di limone quanto basta.
Frullate gli ingredienti, stendete il composto sulle mani, massaggiando delicatamente in modo circolare. Lasciate in posa per almeno 30 minuti. Risciacquate con acqua tiepida e asciugate con cura, applicate una buona crema idratante e indossate dei guanti bianchi di cotone.

Il consiglio è quello di fare queste maschere alle castagne per viso e mani in momenti di relax, magari la sera prima di andare a dormire.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/maschera-per-viso-e-mani-alle-castagne_11989/feed/ 0
Ritenzione idrica? Ecco come sconfiggerla! https://www.wellnessfarm.it/ritenzione-idrica-ecco-come-sconfiggerla_11986/ https://www.wellnessfarm.it/ritenzione-idrica-ecco-come-sconfiggerla_11986/#respond Thu, 05 Oct 2017 21:55:39 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11986 ... [continua a leggere]]]> Ritenzione idrica? Ecco come sconfiggerla! Ecco alcuni consigli e la lista dei cibi che aiutano a drenare e a eliminare i liquidi in eccesso.

Per combattere la ritenzione idrica innanzitutto bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno per stimolare la diuresi e favorire l’espulsione dei liquidi in eccesso.
L’attività fisica è molto importante in quanto stimola la circolazione anche a livello linfatico e limita così la ritenzione idrica soprattutto nella zona delle gambe.
Per contrastare la ritenzione idrica è opportuno ridurre l’apporto di sodio nella dieta. Quindi bisogna fare molta attenzione al sale ed evitare i cibi in scatola, gli affettati, i formaggi e cibi troppo saporiti. Meglio optare per alimenti freschi come frutta e verdura, in particolare quella ricca di potassio, minerale essenziale per la regolazione dei liquidi nell’organismo.

I cibi che aiutano a eliminare la ritenzione idrica sono l’ananas, l’anguria, gli asparagi (che però vanno assunti con moderazione da chi soffre di cistite e ha problemi renali in quanto hanno un elevato apporto di acidi urici), cetrioli, cipolle, lattuga, mele, i mirtilli, i pomodori e il ribes.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/ritenzione-idrica-ecco-come-sconfiggerla_11986/feed/ 0
Il tè nero aiuta a dimagrire https://www.wellnessfarm.it/il-te-nero-aiuta-a-dimagrire_11983/ https://www.wellnessfarm.it/il-te-nero-aiuta-a-dimagrire_11983/#respond Thu, 05 Oct 2017 21:32:09 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11983 ... [continua a leggere]]]> Il tè nero aiuta a dimagrire. Lo stabilisce una ricerca condotta da un team di ricercatori dell’Università della California (UCLA). Lo studio ha scoperto che il tè nero è in grado di incoraggiare la crescita di alcuni ceppi batterici intestinali che aumentano il metabolismo.

Il tè nero aiuta a dimagrire. La ricerca è stata pubblicata sull’European Journal of Nutrition e stabilisce che i polifenoli del tè nero, troppo grandi per essere assorbiti nell’intestino, stimolano la produzione di batteri buoni e modificano il metabolismo energetico del fegato attraverso i metaboliti intestinali.

Il tè nero, come il tè verde, sono prebiotici e inducono quindi i microrganismi buoni in grado di contribuire al benessere intestinale e di tutto il corpo. Nello specifico il tè nero fa aumentare anche la presenza di batteri della specie Pseudobutyrivibrio, molto importanti per il metabolismo

.

“Si sapeva che i polifenoli del tè verde sono più efficaci e offrono più benefici per la salute che i polifenoli del tè nero poiché le sostanze chimiche del tè verde sono assorbite nel sangue e nei tessuti. I nostri risultati suggeriscono che anche il tè nero, attraverso un meccanismo specifico e attraverso il microbioma intestinale, può contribuire alla buona salute e perdita di peso negli esseri umani. Gli amanti del tè nero ora hanno un nuovo motivo per continuare a berlo”, ha spiegato Susanne Henning, professoressa di nutrizione umana presso l’UCLA e autrice principale dello studio.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/il-te-nero-aiuta-a-dimagrire_11983/feed/ 0
Addio rughe con lo Yoga Face https://www.wellnessfarm.it/addio-rughe-con-lo-yoga-face_11976/ https://www.wellnessfarm.it/addio-rughe-con-lo-yoga-face_11976/#respond Wed, 04 Oct 2017 16:05:16 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11976 ... [continua a leggere]]]> Yoga Face per combattere le rughe: si tratta di movimenti facciali semplici mirati ad aumentare la microcircolazione e a ridurre la tensione muscolare del viso.

Lo Yoga Face andrebbe praticato al mattino come consiglia Helga Hefner, Manager di Professional Skin and Spa di Aveda, brand di cosmetici che ha lanciato la nuova Tulasāra Renew Morning Creme di Aveda: “Al mattino, i ritmi naturali sono rallentati. È il momento perfetto per la meditazione e la cura della propria persona. Per questo nasce Tulasāra Renew Morning Creme, da applicare come ultima fase del rituale Tulasāra, favorendone la penetrazione nella pelle con un massaggio e utilizzando aromi energizzanti nel bagno o nella doccia”.

Lo Yoga Face rallenta l’invecchiamento precoce della pelle, tonifica l’ovale e può aiutare a ritrovare armonia con se stesse. Una coccola contro le rughe da praticare al mattino con semplici movimenti facciali come mostra la Facial Yoga Coach Silvia Salvarani a Vanity Fair: il primo esercizio consiste nel sondare la zona del mento e delle guance con la punta delle dita separando contemperamento i muscoli delle guance verso i polpastrelli e tenendo con quanta più forza possibile i muscoli delle guance e del mento in modo da rafforzare i muscoli.

Un altro esercizio, invece, aiuta ad eliminare il doppio mento e ridefinire l’ovale del volto. Per aumentare il volume e appianare i piccoli dislivelli gonfiate d’aria le guance quanto più potete, serrando bene le labbra. Adesso provate con la punta delle dita a pigiare questi palloncini pieni d’aria, mentre sentite i muscoli tendersi e opporsi alla sollecitazione.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/addio-rughe-con-lo-yoga-face_11976/feed/ 0
Dal meleograno una maschera per una pelle al top! https://www.wellnessfarm.it/dal-meleograno-una-maschera-per-una-pelle-al-top_11972/ https://www.wellnessfarm.it/dal-meleograno-una-maschera-per-una-pelle-al-top_11972/#respond Sat, 30 Sep 2017 07:36:56 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11972 ... [continua a leggere]]]> Volete una pelle giovane e fresca? Ecco una maschera che viene dal melograno. Servono semi rossi di mezza melagrana, 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaino di avena, 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva.

Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore e frullate fino a quando non avrete ottenuto un composto dalla consistenza liscia e cremosa. Stendete la crema sul viso e lasciate agire per 25 minuti. Poi sciacquate con acqua.
I frutti del melograno sono ricchi di vitamina A e B e contengono tannino che ha proprietà astringenti. Inoltre la melagrana è rinfrescante, diuretica e tonica e il suo succo apporta benefici al sistema cardiovascolare.

Proprietà che ne fanno un alleato per la salute. Ma oltre a mangiarlo, questo frutto può essere utilizzato per una maschera che promette di rendere luminosa, levigata e decisamente più giovane la pelle del viso. Un rimedio naturale, facile da preparare, economico e senza alcun tipo di agente chimico. Insomma, un toccasana assolutamente da provare.
W il melograno che oltretutto viene sempre più usato anche per realizzare cosmetici che si trovano in commercio.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/dal-meleograno-una-maschera-per-una-pelle-al-top_11972/feed/ 0
Contorno occhi e rughe? Ecco la maschera all’ananas https://www.wellnessfarm.it/contorno-occhi-e-rughe-ecco-la-maschera-allananas_11969/ https://www.wellnessfarm.it/contorno-occhi-e-rughe-ecco-la-maschera-allananas_11969/#respond Sat, 30 Sep 2017 07:20:35 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11969 ... [continua a leggere]]]> Rughe sotto gli occhi? Ecco la ricetta di una maschera all’ananas fai da te che riduce i segni del tempo e rinfresca lo sguardo.

La maschera all’ananas contro le rughe del contorno occhi è facile da preparare, bastano una fetta di ananas e due cucchiai di miele, circa 50gr.
Pelate l’ananas, tagliate una fetta e fatela a piccoli pezzi. In seguito, mettete nel frullatore fino ad ottenere una purea. Aggiungete il miele e mescolate in modo da avere un composto omogeneo.
La sera pulite la pelle con un detergente delicato e assicuratevi di togliere ogni traccia di trucco. Quando la pelle sarà completamente pulita, stendete la maschera sul contorno occhi e soprattutto sulle rughe. Lasciatela in posta per circa 20-30 minuti e sciacquate con acqua fredda.
La maschera avanzata la potete conservare in frigorifero per utilizzarla nei giorni successivi. Questo trattamento, infatti, deve essere applicato quotidianamente o almeno tre volte alla settimana.

L’ananas è un alleato della pelle grazie al suo enzima attivo chiamato bromelina che agisce come antinfiammatorio e regola il pH. Inoltre è una forma naturale dell’alfa-idrossiacido che viene utilizzato in cosmetica per preparare creme antirughe.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/contorno-occhi-e-rughe-ecco-la-maschera-allananas_11969/feed/ 0
Giovanissimi: sesso non protetto, fumo e alcol https://www.wellnessfarm.it/giovanissimi-sesso-non-protetto-fumo-e-alcol_11965/ https://www.wellnessfarm.it/giovanissimi-sesso-non-protetto-fumo-e-alcol_11965/#respond Sat, 30 Sep 2017 06:25:50 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11965 ... [continua a leggere]]]> Sesso non protetto, fumo e alcol: i giovani italiani sono a rischio. Aumenta il numero di chi ha la prima esperienza sessuale senza contraccettivo, delle baby fumatrici e degli adolescenti che hanno avuto una sbronza. Questo è quanto emerge da alcuni dati sugli stili di vita dei giovani italiani presentati dalla Federazione italiana medici pediatri nella prima giornata del loro XI congresso.

Il 42% delle italiane sotto i 25 anni non usa alcun metodo contraccettivo per “la prima volta” e il 18% dei ragazzi ricorre alla pratica del coito interrotto.
I giovanissimi iniziano a fumare prima di diventare maggiorenni. Fra i 15enni intervistati, il 25% dei ragazzi e il 22% delle ragazze dichiara di aver acceso la prima sigaretta a 13 anni o anche prima: “L’andamento è in crescita rispetto al 2010”, spiegano i pediatri.
Il 24,9% dei 15enni non fa mai colazione (pessima abitudine secondo gli esperti).

Sono dati preoccupanti. I giovanissimi abusano sempre più di fumo ed alcol e non si proteggono durante i rapporti sessuali. Di Aids si parla sempre meno ma la malattia ancora c’è. Come anche altre malattie veneree. Per non parlare delle gravidanze indesiderate. I genitori hanno meno tabù  rispetto al passato nel parlare di sesso, ma forse i giovanissimi non sono ben informati sulle conseguenze dei comportamenti a rischio. E probabilmente tra gli adolescenti c’è poca informazione sui rischi del fumo e dell’abuso di alcol.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/giovanissimi-sesso-non-protetto-fumo-e-alcol_11965/feed/ 0
Piedi? Ecco una maschera fai da te! https://www.wellnessfarm.it/piedi-ecco-una-maschera-fai-da-te_11960/ https://www.wellnessfarm.it/piedi-ecco-una-maschera-fai-da-te_11960/#respond Fri, 29 Sep 2017 17:08:47 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11960 ... [continua a leggere]]]> Avete la pelle dei piedi secchi? Ecco a voi una maschera fai da te che potete preparare direttamente in casa.

La maschera fai da te per i piedi è facile da preparare. Innanzitutto munitevi di una ciotola, 4 cucchiai di burro, 2 cucchiai di sale marino, 2 cucchiai di miele, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, qualche goccia di limone spremuto. Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto abbastanza denso che dovrete massaggiare sui piedi e lasciare in posa per circa 15 minuti. Indossate un paio di calzini bianchi di cotone. Non utilizzate tessuti sintetici, è importante che i calzini siano in fibra naturale per permettere ai piedi di respirare.

Dopo aver sciacquato accuratamente i piedi, applicate una crema idratante come ad esempio quella al burro di cacao o di karitè.
Questa maschera per i piedi è davvero efficace in quanto contiene il sale che aiuta ad eliminare le cellule morte, l’olio d’oliva e il burro dalle proprietà nutritive, il miele che idrata la pelle e la rende più elastica e il limone, importante per contrastare i cattivi odori.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/piedi-ecco-una-maschera-fai-da-te_11960/feed/ 0
Scoperti i neuroni che spengono l’appetito https://www.wellnessfarm.it/scoperti-i-neuroni-che-spengono-lappetito_11957/ https://www.wellnessfarm.it/scoperti-i-neuroni-che-spengono-lappetito_11957/#respond Fri, 29 Sep 2017 16:48:14 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=11957 ... [continua a leggere]]]> Sono stati scoperti i neuroni che spengono l’appetito. Si attivano in presenza di alcuni cibi e fanno scattare il segnale di sazietà. Secondo i ricercatori dell’Università di Warwick, questi neuroni, chiamati taniciti, sono localizzati al centro della regione cerebrale che controlla il peso corporeo e producono un senso di sazietà quando avvertono la presenza di cibi ricchi di aminoacidi.

Pollo, sgombro, avocado, albicocche, mandorle, lenticchie, spalla di maiale e lombata sono fra gli alimenti più ricchi di questi aminoacidi. Mangiandoli ci si sente sazi prima, hanno spiegato i ricercatori.
Questo studio è stato pubblicato su Molecular Metabolismo: “I livelli di aminoacidi nel sangue e nel cervello dopo un pasto sono un segnale molto importante che fa scattare la sensazione di sazietà”, sottolinea Nicholas Dale, docente di Neuroscienze all’ateneo. “Scoprire il ruolo dei taniciti ha importanti implicazioni per la ricerca di nuovi modi per aiutare le persone a controllare il peso”.

Si tratta di una scoperta che può essere cruciale per sviluppare sostanze che sopprimano l’appetito, in grado di agire proprio sull’interruttore della sazietà.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/scoperti-i-neuroni-che-spengono-lappetito_11957/feed/ 0