Wellness Farm https://www.wellnessfarm.it La fabbrica del benessere Thu, 06 Aug 2020 09:00:52 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.15 Crossfit yoga e arti marziali così si allena Amber Heard https://www.wellnessfarm.it/come-si-allena-amber-heard_13932/ https://www.wellnessfarm.it/come-si-allena-amber-heard_13932/#respond Thu, 06 Aug 2020 09:00:52 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13932 ... [continua a leggere]]]>

Ex compagna di Johnny Depp (non è finita bene), attrice nota per aver fatto parte dell’universo DC (in Aquaman, per esempio) e modella richiestissima per copertine patinatissime e ad campaign bollenti. Amber Heard ha un fisico mozzafiato. Ma come fa a mantenersi in forma?

Il suo allenamento tipo è un perfetto mix di discipline differenti, una formula vincente che abbiamo visto funzionare benissimo anche nel caso di Gal Gadot, per esempio. E poi unendo discipline diverse non si rischia mai di annoiarsi!

Nel caso di Amber Heard si tratta di arti marziali, crossfit e yoga. Mica male! Tra le arti marziali pratica particolarmente aikido, karate e taekwondo che tra l’altro le sono tornate utilissime per le coreografie dei suoi film.

Per allenare la forza e tonificare il corpo si serve del crossfit. Duro, certo, ma che risultati! E per sviluppare flessibilità, equilibro e core c’è lo yoga. Che ai molti benefici per il corpo aggiunge anche quelli per la mente: calma, serenità, equilibrio che si raggiungono grazie alla respirazione.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/come-si-allena-amber-heard_13932/feed/ 0
Allenarsi come Wonder Woman, cioè come Gal Gadot https://www.wellnessfarm.it/allenarsi-come-wonder-woman_13928/ https://www.wellnessfarm.it/allenarsi-come-wonder-woman_13928/#respond Tue, 04 Aug 2020 09:00:16 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13928 ... [continua a leggere]]]>

Se esiste al mondo qualcuno che ancora non sa chi sia Gal Gadot può già intuirlo dal titolo: è l’attrice israeliana che ha ridato vita al leggendario personaggio di Wonder Woman che negli anni 80 era interpretato in tv da Lynda Carter.

Il film uscito nel 2009 fece furore anche grazie alla nuova interprete. Con un fisico mozzafiato. Ma come ha fatto Gal Gadot a diventare Wonder Woman? Con l’allenamento giusto, ovviamente, prima delle riprese ma anche nella vita quotidiana: dieta variata e equilibrata e allenamento specifico che accelera il metabolismo e rinforza i muscoli.

Vediamo come si allena Wonder Woman, dunque, per trarre spunti utili per il nostro allenamento. Instagram aiuta, Gal Gadot spesso posta i suoi allenamenti che mixano esercizi di forza con movimenti funzionali, la boxe e l’arrampicata.

La boxe non è una vera sorpresa, sono tante le modelle che amano questo sport, da Gigi Hadid a Karlie Kloss. I benefici sono moltissimi perché si bruciano tante calorie allenando tutto il corpo in modo completo. Si rinforzano i muscoli e si tonifica tutto il fisico.

Anche l’arrampicata consente di tenersi in ottima forma mentre ci si diverte. Si allenano le braccia, le gambe e il core ma si mantengono in forma anche le articolazioni. Si guadagna sia in forza che in flessibilità e si migliorano anche la resistenza e il controllo.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/allenarsi-come-wonder-woman_13928/feed/ 0
I migliori sport acquatici per mantenersi in forma in estate https://www.wellnessfarm.it/sport-acquatici-in-forma-in-estate_13925/ https://www.wellnessfarm.it/sport-acquatici-in-forma-in-estate_13925/#respond Thu, 30 Jul 2020 09:00:28 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13925 ... [continua a leggere]]]>

Arrivano finalmente le ferie anche per chi ancora non ha potuto godersele in questo mese di Luglio e con esse la vita al mare e gli sport all’aria aperta. Che si possono anche coniugare scoprendo gli sport acquatici ideali per tenersi in forma in estate senza patire troppo il caldo.

Sono tutti sport che possiamo svolgere in piena estate e in vacanza a patto di avere a portata di mano dell’acqua, ovviamente, che sia il mare o una piscina. Così mentre ci rinfreschiamo ci dedichiamo anche alla forma fisica.

Nuoto

Il re degli sport acquatici, che si svolga in mare o in piscina. Da ricordare che la piscina è un luogo più controllato e senza correnti, dunque ideale se non siete esperti, anche se il mare offre un senso di libertà impagabile. Cautela, però.

I molti stili di nuoto, la possibilità di calibrare la durata dell’allenamento sulle proprie capacità e il lavoro a tutto tondo sul corpo, dai muscoli alle articolazioni, ne fanno lo sport estivo per eccellenza. Per di più adatto davvero a tutti.

Aquafitness

Si fa principalmente in piscina, con o senza un istruttore, con o senza attrezzi galleggianti per eseguire gli esercizi. Se ci sono la musica, un gruppo allegro e un istruttore coinvolgente però diventa decisamente più brioso. E si perde peso divertendosi e migliorando la resistenza.

Volley in acqua

A differenza del beach volley sulla sabbia, il volley in acqua ci aiuta a lavorare sui muscoli e i loro movimenti senza affaticare troppo le articolazioni. Il tipo di esercizio però è pressocché identico. Solo che anziché sudare in spiaggia ci si rinfresca in piscina.

Immersioni

Mai improvvisare, per avventurarsi nel meraviglioso mondo delle immersioni è necessario affidarsi a istruttori qualificati o accompagnatori esperti, meglio ancora seguire un corso. Ma i vantaggi sono moltissimi: si allenano moltissimo le gambe, si affrontano le proprie paure e si scoprono le bellezze sommerse.

Surf

Non serve essere campioni che affrontano onde alte 10 metri per divertirsi con il surf e nel frattempo lavorare con ogni parte del corpo, particolarmente con il core per tenersi in equilibrio. Come sempre però non si tratta di sport da affrontare alla leggera, un paio di lezioni è sempre utile prenderle per capire come gestire la tavola e l’onda. Divertenti anche le molte varianti come il windsurf, il kitesurf, il paddle surf.

Snorkeling

Vi sembra che abbiate già esagerato in palestra tutto l’anno per dover faticare anche in vacanza? Allora datevi allo snorkeling che vi permette di rilassarvi e ammirare i fondali senza troppi sforzi. Nel frattempo però nuotate qua e là e quindi vi mantenete in forma comunque.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/sport-acquatici-in-forma-in-estate_13925/feed/ 0
Xiaomi Smart Band 5, l’activity tracker che monitora anche il ciclo mestruale https://www.wellnessfarm.it/xiaomi-smart-band-5_13922/ https://www.wellnessfarm.it/xiaomi-smart-band-5_13922/#respond Tue, 28 Jul 2020 09:00:38 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13922 ... [continua a leggere]]]>

Alzi la mano chi non ha ancora al polso un activity tracker – e stia pronto a rimediare. Xiaomi ha appena lanciato l’ultimo nato della sua grande famiglia, si chiama Mi Smart Band 5 ed è tutto da scoprire.

È in grado di registrare 11 tipi di esercizio, monitorare la quantità e la qualità del sonno ma anche – e qui sta la sorpresa – la salute femminile. Nel panorama di strumenti per il monitoraggio dell’attività fisica che sembrano sempre tarati su esigenze maschili, oppure generiche, è una notizia un accessorio che prevede anche funzioni specifiche dedicate alle donne.

Ha schermo Oled ad alta definizione e a colori da 1,1 pollice, il 20% più grande rispetto ai modelli precedenti. Così è più facile controllare a colpo d’occhio i dati relativi all’attività che stiamo svolgendo. Oppure le notifiche sul telefono senza estrarlo da tasca o borsa. Si connette allo smartphone via Bluetooth e un’app compatibile sia con iOS che con Android.

La batteria riserva un’altra sorpresa perché dura fino a 14 giorni. È inoltre leggerissimo con un peso di appena 11,9 grammi, al polso quasi non lo senti neanche. Non un dettaglio da trascurare visto che si tratta di un accessorio che si indossa h24. E c’è anche un’altra novità: la ricarica magnetica.

Quanto allo sport? Ne rileva 11, come accennavamo: yoga, ellittica, voga, salto della corda, cyclette, tapis roulant, running, nuoto (è impermeabile fino a 50 metri), ciclismo, camminata e allenamento a corpo libero. E poi tiene sotto controllo la frequenza cardiaca.

Veniamo ora alle funzioni pensate esplicitamente per le donne: consente di monitorare il ciclo mestruale registrando le diverse fasi del ciclo e tenendo sotto controllo l’arrivo delle mestruazioni in modo da essere sempre preparate.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/xiaomi-smart-band-5_13922/feed/ 0
Come si tiene in forma Miranda Kerr? https://www.wellnessfarm.it/come-si-tiene-in-forma-miranda-kerr_13918/ https://www.wellnessfarm.it/come-si-tiene-in-forma-miranda-kerr_13918/#respond Thu, 23 Jul 2020 09:00:02 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13918 ... [continua a leggere]]]>

Non è solo una delle supermodel più richieste ma anche uno degli Angeli di Victoria’s Secret sin da quando nel 2007 la maison di lingerie l’ha scelta tra le sue modelle di punta. Miranda Kerr ha un corpo statuario che mantiene in forma attraverso un sistema di allenamento che non lascia nulla al caso. Scopriamo come fa.

Essendo molto attiva sui social sappiamo da Instagram quando e quanto si allena e come. Benché sia madre di tre figli e internazionalmente impegnata in shooting e sfilate, riesce a trovare il tempo per allenarsi senza saltare un solo appuntamento. È sempre la costanza che premia.

Oltre a seguire una dieta varia ed equilibrata Miranda combina diverse discipline sportive per trarre da ciascuna i massimi benefici e allenarsi a tutto tondo. Il sistema adottato è quello di The Sculpt Society creato da Megan Roup.

Al ballo come allenamento cardiovascolare si associano esercizi funzionali per lavorare sui muscoli in maniera specifica. Gli esercizi variano continuamente in modo da non trascurare nessuna parte del corpo, potenziare e tonificare i muscoli a tutto tondo. E la maggior parte di essi si possono eseguire anche a casa senza alcun attrezzo. Di più: gli allenamenti di Miranda raramente superano la mezz’ora. Perfetti anche per chi non ha mai tempo.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/come-si-tiene-in-forma-miranda-kerr_13918/feed/ 0
Applicare la protezione solare nel modo giusto https://www.wellnessfarm.it/applicare-protezione-solare_13915/ https://www.wellnessfarm.it/applicare-protezione-solare_13915/#respond Tue, 21 Jul 2020 09:00:08 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13915 ... [continua a leggere]]]>

Che si vada al mare oppure no, la protezione solare quando viviamo più spesso all’aria aperta come d’estate non va assolutamente trascurata. È essenziale applicarla anche se passeggiamo per lunghe ore in città, in montagna o magari in un parco archeologico, dove il sole picchia e non fa sconti tanto quanto in spiaggia.

Ma come usare correttamente la protezione solare per non rischiare di scottarsi e proteggersi al meglio? Non basta spalmarsela lì per lì, è opportuno sapere come applicarla e soprattutto quando. Ecco qualche consiglio.

Siamo portati a pensare che la protezione solare sia necessaria solo al mare e invece, specialmente su viso e mani perennemente esposti tutto l’anno, andrebbe applicata sempre scegliendo un prodotto specifico che ci permette anche di truccarci. Ci sono molte creme viso che contengono già un fattore di protezione e non ungono come le creme solari vere e proprie. Nuovo diktat: mai senza spf in viso.

Quando applichiamo il solare inoltre tendiamo a trascurare alcune zone critiche che hanno bisogno della stessa protezione ma che tante volte tralasciamo: labbra, orecchie, narici. Non solo si protegge davvero ogni parte del corpo ma si ottiene anche un’abbronzatura più uniforme. Magari non ci scottiamo le orecchie, ma i danni del sole lavorano a nostra insaputa.

È utile anche sapere che la crema solare applicata sul momento non è immediatamente efficace. L’ideale sarebbe spalmarla circa 15-20 minuti prima di esporsi al sole. E ripetere spesso l’applicazione quando ci si espone.

E quanta dobbiamo applicarne, poi? Questo dipende dal tipo di solare che si sceglie, dal suo fattore di protezione, dalla consistenza – crema, gel, emulsione, spray, olio hanno una durata diversa sulla pelle – e ovviamente dalle esigenze della nostra pelle. In ogni caso va rimessa sempre dopo il bagno e a cadenza costante durante l’esposizione (ogni 30 minuti se siete molto chiari).

]]>
https://www.wellnessfarm.it/applicare-protezione-solare_13915/feed/ 0
Yoga all’aperto in vacanza https://www.wellnessfarm.it/yoga-allaperto-in-vacanza_13912/ https://www.wellnessfarm.it/yoga-allaperto-in-vacanza_13912/#respond Thu, 16 Jul 2020 09:00:50 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13912 ... [continua a leggere]]]>

Solo pochi mesi fa le vacanze sembravano impossibili e invece eccoci qua a preparare le valigie per le ferie. Possono diventare fonte di benessere non solo perché stacchiamo dal lavoro, spezziamo la routine e ci rilassiamo. Specialmente se creiamo l’opportunità di prenderci cura di noi stessi anche in modi non troppo consueti. Facendo yoga, ad esempio.

Se non avete mai provato questa millenaria disciplina potrebbe essere l’occasione per farlo. Se invece frequentate già uno studio yoga è l’occasione di sperimentare nuovi modi per praticare all’aria aperta e godere di tutti i benefici.

Finché pratichiamo yoga dentro casa o in uno studio al chiuso le distrazioni sono ridotte al minimo oppure nulle. Praticare all’aperto le moltiplica ma al tempo stesso ci permette di godere di tutti i suoi della natura e di allenare la nostra capacità di concentrazione restando focalizzati su respiro e movimento.

Praticare in mezzo alla natura inoltre ci riconnette con la parte più profonda di noi stessi che della natura stessa è parte inscindibile. Non è sempre facile ritrovare questa radice nel bel mezzo delle caotiche città in cui viviamo. È il momento di provare.

La differenza di terreno inoltre mette alla prova anche il nostro equilibrio: non è uguale praticare yoga in spiaggia, su un parquet o su un prato. Aumenta il lavoro che dobbiamo fare sull’equilibrio e dunque l’efficacia di ogni esercizio.

E infine c’è il fattore vitamina D da non trascurare. Praticare all’aperto ci permette di godere del sole che ci è mancato così tanto per tutto l’inverno e a cui abbiamo dovuto rinunciare anche per gran parte della primavera in lockdown. Ciò significa ottenere anche una buona dose di vitamina D.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/yoga-allaperto-in-vacanza_13912/feed/ 0
Acqua di avena, come si prepara e perché fa bene https://www.wellnessfarm.it/acqua-di-avena_13909/ https://www.wellnessfarm.it/acqua-di-avena_13909/#respond Tue, 14 Jul 2020 09:00:18 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13909 ... [continua a leggere]]]>

I benefici dell’avena sul nostro benessere li conosciamo già tutti, specialmente per l’apporto di fibre che giova al transito intestinale. Ma avete mai sentito parlare dell’acqua di avena? Oggi scopriamo cos’è, come si prepara e perché può esserci utile.

Si tratta di una bevanda preparata con acqua e fiocchi d’avena, molto semplicemente, a cui si possono aggiungere cannella, vaniglia oppure un dolcificante come il miele e lo sciroppo d’agave per renderla più gradevole per il proprio gusto.

Le quantità per prepararla sono in genere di 1.5 litri di acqua per ciascuna tazza di avena da lasciare in ammollo perché le proprietà del cereale si trasferiscano all’acqua. Poi basta filtrarla. Oppure no, e manguare anche l’avena aggiungendo frutta fresca come in una variante fredda del porridge.

È utile per depurare l’organismo, ridurre la ritenzione di liquidi e al tempo stesso saziarci. È dunque particolarmente indicata per la colazione. A livello intestinale poi favorisce la salute della flora. E ovviamente ci aiuta con l’idratazione, specie se non ci risulta facile bere giornalmente i due litri di acqua consigliati.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/acqua-di-avena_13909/feed/ 0
Nuovo smartwatch Polar Unite, ti monitora lo sport e la vita https://www.wellnessfarm.it/nuovo-smartwatch-polar-unite-ti-monitora-lo-sport-e-la-vita_13903/ https://www.wellnessfarm.it/nuovo-smartwatch-polar-unite-ti-monitora-lo-sport-e-la-vita_13903/#respond Thu, 09 Jul 2020 09:00:14 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13903 ... [continua a leggere]]]>

Multisport, facile da usare, utile per il fitness ma anche per monitorare le abitudini di vita a tutto tondo: parliamo di Polar Unite, il nuovo smartwatch di Polar che unisce le funzionalità di un activity tracker a quelle di uno smartwatch vero e proprio.

Non possiamo più fare a meno di un device che tenga conto delle nostre attività sportive ma con Polar Unite sarà possibile monitorare a 360° ogni nostra attività, dalla tavola al relax, dallo sport alla qualità del sonno.

Ha un design essenziale che si adatta a tutte le preferenze e pesa appena 32 grammi quindi puoi portarlo al polso h24 senza che ti dia alcuna noia, persino se a portare un orologio ti sei totalmente disabituato. Non lo senti neanche! Però c’è e fa il suo lavoro.

Registra tutto il giorno, tutti i giorni, ogni attività. Con un’autonomia che copre fino a 4 giorni. Non è poco considerando che il cardiofrequenzimetro è sempre attivo. Altre caratteristiche? Notifiche, allarmi di inattività via vibrazione, registro del sonno e schermo touch a colori.

Riguardo all’allenamento invece? Possiamo impostare durate da 15 minuti o un’ora e visualizzare ogni esercizio sullo schermo per assicurarsi di star eseguendo la routine correttamente. Si può anche impostare un timer oltre a vibrazioni e altre istruzioni di cui abbiamo bisogno durante l’allenamento. Tutto è poi consultabile sull’app Polar Flow.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/nuovo-smartwatch-polar-unite-ti-monitora-lo-sport-e-la-vita_13903/feed/ 0
Correre la mattina presto? 5 consigli per vincere la tentazione di restare a letto https://www.wellnessfarm.it/correre-la-mattina-presto-5-consigli-per-vincere-la-tentazione-di-restare-a-letto_13900/ https://www.wellnessfarm.it/correre-la-mattina-presto-5-consigli-per-vincere-la-tentazione-di-restare-a-letto_13900/#respond Tue, 07 Jul 2020 09:00:15 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13900 ... [continua a leggere]]]>

D’estate è sempre più difficile mantenere il proposito di fare sport per via delle alte temperature e quindi se si vuole andare a correre bisogna risolversi ad alzarsi presto. Se non siete mai stati mattinieri però può diventare un problema resistere alla tentazione di rimanere a letto.

Ecco 5 consigli per vincere la pigrizia, alzarsi, infilarsi le scarpe da running e uscire a correre godendosi le temperature miti, se non proprio fresche, delle primissime ore del mattino. Puntate la sveglia all’alba e via a correre al sorgere del sole. O almeno prima che il sole diventi rovente e impietoso.

Non una ma più sveglie

Non servirà a niente mettere la sveglia e staccarla al primo trillo. Mettetene due o tre a orari diversi, con qualche minuto di differenza. Meglio ancora se scegliendo anche suoni differenti. È un notevole aiuto quando non si ha proprio la forza di svegliarsi.

Prepara i vestiti

La sera prima prepara tutto quel che ti serve per andare a correre e tienili vicino al letto: i vestiti, le scarpe, il cardiofrequenzimetro e ogni accessorio che può tornarti utile per la tua sessione sportiva all’aperto. Non dover ravanare tra i cassetti ti fa risparmiare tempo. E spazza via la scusa: “ma non ho voglia di stare a cercare i pantaloncini.”

Pianificaione is the key

Pianfica il tuo allenamento decidendo in anticipo che tipo di lavoro dovrai fare quel giorno. La pianificazione è sinonimo di determinazione e non avrai voglia di mandare a monte il lavoro di una settimana – o più – saltando un allenamento cruciale che fa parte di un programma più articolato. Scommettiamo?

Playlist bomba

Crea una playlist capace di darti la carica. Non solo funziona da ottimo motivatore e scandisce il ritmo mentre corri ma ti aiuta a svegliarti e a darti una vera carica di energia per affrontare la sessione con tutta la grinta necessaria.

Corri a digiuno

Gli esperti dicono che correre a digiuno prima di colazione aiuti a bruciare i grassi se ci si allena a bassa intensità per un periodo di tempo che supera i 20-30 minuti. Ragione di più per alzarsi e andare subito a correre. L’idea della colazione che aspetta a casa è un altro incentivo.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/correre-la-mattina-presto-5-consigli-per-vincere-la-tentazione-di-restare-a-letto_13900/feed/ 0
Come si allena Scarlett Johansson? Ecco il suo segreto https://www.wellnessfarm.it/come-si-allena-scarlett-johansson_13897/ https://www.wellnessfarm.it/come-si-allena-scarlett-johansson_13897/#respond Thu, 02 Jul 2020 09:00:36 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13897 ... [continua a leggere]]]>

È tra le attrici più ammirate al mondo non solo per il suo talento sugli schermi cinematografici ma anche per la sua bellezza e uno stile che si fa notare unendo spunti da vecchia Hollywood dei tempi d’oro e un piglio molto moderno.

Ma come fa a tenersi in forma Scarlett Johansson? Appare sempre perfetta. Certo ha a disposizione un team di parrucchieri, truccatori e stylist che ne curano il look. Ma la forma fisica, invece? L’attrice di 35 anni ha un corpo femminile e curvilineo che a molte di noi sfugge di mano, ammorbidendosi molto facilmente.

Il suo segreto? Un personal trainer che la segue da vicino e le propone un programma personalizzato fatto di un mix di discipline efficaci e sempre varie, così non si annoia e allena tutto il corpo nel modo giusto. Eric Johnson – questo il nome del suo trainer – l’ha seguita anche nella preparazione fisica per gli Avengers, per capirci.

Possiamo facilmente adattare la routine di Scarlett alla nostra vita quotidiana e alle nostre esigenze dunque scopriamo come si allena! Prima di tutto esegue con costanza esercizi pliometrici. Di cosa si tratta? Sono sequenze di movimenti che creano una rapida successione di contrazioni eccentrice e concentriche dei muscoli in modo da sviluppare potenza, forza ed esplosività.

Non mancano il lavoro con i pesi, le palle medicinali e i kettlebell. Né gli esercizi funzionali che riproducono i movimenti quotidiani del corpo eseguiti con la massima attenzione e l’uso di attrezzi specifici per migliorarne l’efficienza. E per la resistenza e l’allenamento cardio? Il salto della corda!

]]>
https://www.wellnessfarm.it/come-si-allena-scarlett-johansson_13897/feed/ 0
Mettersi il cetriolo sugli occhi funziona veramente? https://www.wellnessfarm.it/cetriolo-occhi_13893/ https://www.wellnessfarm.it/cetriolo-occhi_13893/#respond Tue, 30 Jun 2020 09:00:55 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13893 ... [continua a leggere]]]>

Forse è tra i rimedi di bellezza uno dei più antichi, se ne servivano le nostre nonne e abbiamo imparato presto anche noi a sfruttare i benefici di un paio di fette di cetriolo sugli occhi. Ma funziona veramente? Scopriamolo.

Le moderne maschere in tessuto e le diavolerie che la scienza cosmetica è stata in grado di mettere a punto negli ultimi anni hanno un po’ scalzato le maschere viso fai da te e i rimedi casalinghi. Che però restano sempre efficaci e soprattutto molto più economici e eco-friendly.

Certo mostrarsi con due fette di cetriolo sugli occhi può terrorizzare chi vive con voi, se non adeguatamente preparato. Ma non è che le maschere in tessuto o in crema più diffuse facciano di meglio. È sempre meglio avvisare, nel dubbio, che si va in giro per casa come strani mostri avvolti in una garza.

Se il cetriolo resiste a dispetto delle maschere ultra-tecnologiche del momento un motivo c’è ed è che funziona egregiamente grazie alle sue proprietà rinfrescanti che scacciano la stanchezza proprio da lì dove si accumula, sotto gli occhi!

Volete provare il rimedio della nonna? Lavate un cetriolo ben freddo di frigo, tagliatelo a fette e sistematene due sugli occhi chiusi rilassandovi per 10 minuti. Alla fine i risultati saranno subito visibili allo specchio e senza neanche doversi sottoporre alla lunga routine di risciacqui e applicazioni di siere e creme. Facile, veloce, economico, pulito.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/cetriolo-occhi_13893/feed/ 0