Wellness Farm https://www.wellnessfarm.it La fabbrica del benessere Fri, 20 Apr 2018 14:32:28 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.5 Maschera detox per il viso https://www.wellnessfarm.it/maschera-detox-per-il-viso_12443/ https://www.wellnessfarm.it/maschera-detox-per-il-viso_12443/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:32:28 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12443 ... [continua a leggere]]]> Avete la pelle de viso impura? Ecco una maschera detox che potete preparare direttamente a casa con ingredienti naturali e facilmente reperibili in cucina.

La maschera detox per la pelle del viso impura si prepara con mandorle tritate, due cucchiaini di yogurt e la polpa schiacciata di una pesca. Mescolate tutto, stendetelo sul viso e lasciatelo in posa per 15 minuti. Poi risciacquate con acqua tipieda e asciugate delicatamente il viso con u asciugamano di cotone.
Grazie ai pezzettini di mandorle, questa maschera svolgerà un’azione esfoliante, pulendo a fondo la pelle.
Se invece la pelle del vostro viso è grassa, la maschera detox andrà preparata con 2 cucchiai di yogurt bianco, 1 cucchiaio di succo di limone. Mescolate tutto e applicate su viso e collo per circa 20-30 minuti. Questa maschera detox oltre a risolvere il problema della pelle grassa, avrà anche un effetto lifting.

Anche la pelle normale o mista ha bisogno di un trattamento detox. Necessita infatti di essere depurata esattamente come quella impura e quella grassa. Ma come? semplice: prendete due o tre spicchi d’arancia e mescolateli con lo yogurt bianco. Applicate il composto sul viso evitando accuratamente la zona occhi e tenetelo in posta per ricerca 20 minuti.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/maschera-detox-per-il-viso_12443/feed/ 0
Obiettivo pancia piatta: ecco cosa fare! https://www.wellnessfarm.it/obiettivo-pancia-piatta-ecco-cosa-fare_12439/ https://www.wellnessfarm.it/obiettivo-pancia-piatta-ecco-cosa-fare_12439/#respond Wed, 18 Apr 2018 17:22:47 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12439 ... [continua a leggere]]]> L’estate è alle porte e il vostro cruccio è come avere la pancia piatta quando sfoggerete il costume da bagno?

La pancia piatta passa da un intestino pulito, così come il benessere in generale. Questo è quanto afferma, come riporta Vanity Fair, Giulia Enders, la dottoranda presso la facoltà di Microbiologia e Igiene di Francoforte, autrice del bestseller L’intestino felice, ma lo predica da più di trent’anni anche Frank Laporte – Adamski, naturopata, osteopata, heilpraktiker e creatore di una dieta che fa funzionare meglio l’organismo, migliorando la salute e la forma fisica.
“La pancia è il nostro secondo cervello e per vivere più a lungo e in forma migliore bisogna avere il tubo digerente pulito”. Su questo si basa il suo metodo in grado di far perdere peso e di portare beneficio ai piccoli e grandi disturbi che possono nuocere all’organismo.

“Dieci anni di formazione e altrettanti di pratica esercitata su svariate centinaia di pazienti mi hanno permesso di consolidare il mio metodo – spiega Adamski – Invece, di concentrarmi sulle calorie o sulla quantità di cibo da introdurre, ho rivolto l’attenzione verso il recupero e la regolarità della funzione intestinale, il cui equilibrio è direttamente proporzionale al benessere di ciascun individuo”.

Il Metodo Adamski prevede semplicemente di alimentarsi tenendo separati cibi a caduta veloce, 30 minuti, e cibi a caduta lenta, 4-5 ore. E’ vietato abbinare i cibi lenti a quelli veloci. Se vengono mescolati, infatti, i tempi di digestione aumentano. L’apparato digerente non riesce a eliminare totalmente i residui e le tossine in accumulo possono danneggiare gli altri organi. Abbinata a un massaggio viscerale, ovvero manipolazioni dolci del ventre e all’esercizio fisico che sollecita il diaframma, questo metodo si rivela efficace non solo per la riduzione del gonfiore addominale, ma anche per la circolazione, stanchezza e insonnia. Un concetto globale di salute incentrato sul tubo digerente, basato su una dieta bilanciata che non demonizza alcun alimento.

Per saperne di più potete leggere La dieta Adamski. Obiettivo pancia piatta: come purificare l’intestino mangiando di tutto, Casa Editrice Vallardi.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/obiettivo-pancia-piatta-ecco-cosa-fare_12439/feed/ 0
Melita Toniolo: ‘Ho preso 17 kg in gravidanza e sto a dieta’ https://www.wellnessfarm.it/melita-toniolo-ho-preso-17-kg-in-gravidanza-e-sto-a-dieta_12435/ https://www.wellnessfarm.it/melita-toniolo-ho-preso-17-kg-in-gravidanza-e-sto-a-dieta_12435/#respond Mon, 16 Apr 2018 13:10:25 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12435 ... [continua a leggere]]]> Melita Toniolo lo scorso dicembre è diventata mamma del piccolo Daniel. L’ex gieffina, intervistata dal settimanale Nuovo, ha rivelato di aver preso 17 chili in gravidanza e ha anche svelato che è riuscìita a tornare in forma in pochi mesi grazie alla dieta.

“Seguo una dieta e di giorno, appena Daniel si addormenta, cerco di fare esercizi con una personal trainer. E poi bevo tanta acqua”, ha dichiarato Melita Toniolo.
Il volto noto del piccolo schermo ha anche raccontato che durante la gravidanza non ha dovuto eliminare nessun cibo dalla sua dieta e che pochi giorni dal parto si è strafogata di dolci. Ma subito dopo la nascita di Daniel si è rimessa in riga.
La gravidanza e la maternità l’hanno cambiata in meglio. Melita è al settimo cielo e non sogna altro, nemmeno il matrimonio con Andrea Viganò, in arte Pistillo, comico di “Colorado” e papà del suo bebè: “Quando due persone vogliono stare insieme lo fanno anche senza promesse, anelli e feste. Credo che un bambino sia più di un matrimonio”. Un nuovo reality show? La Toniolo, che ha partecipato al “Grande Fratello 2007”, al momento non ne vuole sapere: “Ora – ha detto – ho trovato la felicità e non mi staccherei mai dalla mia famiglia per niente al mondo”.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/melita-toniolo-ho-preso-17-kg-in-gravidanza-e-sto-a-dieta_12435/feed/ 0
La dieta della mano https://www.wellnessfarm.it/la-dieta-della-mano_12431/ https://www.wellnessfarm.it/la-dieta-della-mano_12431/#respond Thu, 12 Apr 2018 14:00:56 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12431 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo della dieta della mano che insegna a misurare la giusta porzione di cibo da consumare, differente da persona a persona in base alla grandezza del proprio palmo, di un pugno o della lunghezza delle dita.

La dieta della mano propone un metodo semplice per dosare gli alimenti al meglio. Ma come funziona? Per quanto riguarda pasta, riso e altri carboidrati crudi la porzione non dovrebbe superare la grandezza di un pugno chiuso. Questo vale anche per le patate. Per il pane invece la fettina deve avere lo spessore della punta di un dito.
Una porzione di carne non dovrebbe essere più grande del palmo della mano (le dita quindi sono escluse). Per il pesce invece il metro di misura è quello di una mano appiattita dita comprese. Nel caso di pesce grasso però bisogna limitarsi al palmo della mano senza dita. Per quanto riguarda il formaggio la porzione non deve superare meno di due dita.

Per regolarsi con il burro invece basta sapere che bisogna prendere in considerazione le dimensioni di un polpastrello. La verdura a ogni pasto dovrebbe corrispondere a due mani unite (nel caso di spinaci crudi o insalata) o di un pugno chiuso se ad esempio si tratta i broccoli.
Frutti rossi e fragola non devono superare la quantità che entra in due mani a coppa. La frutta secca, invece, deve corrispondere al palmo della propria mano.
Potete mangiare anche maionese e ketchup ogni tanto ma non dovete superare la punta di due dita.

La porzione di cioccolato deve corrispondere al dito indice esteso. Quella di gelato a un pugno chiuso. La fetta di torta deve corrispondere invece alla larghezza di due dita.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/la-dieta-della-mano_12431/feed/ 0
Mettersi a dieta fa ingrassare https://www.wellnessfarm.it/mettersi-a-dieta-fa-ingrassare_12428/ https://www.wellnessfarm.it/mettersi-a-dieta-fa-ingrassare_12428/#respond Wed, 11 Apr 2018 13:26:35 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12428 ... [continua a leggere]]]> Le diete fanno ingrassare. Questo emerge da recenti studi. Un esempio lo mostra il Centro Disturbi Alimentari dell’Ospedale San Raffaele di Milano a cui si è rivolta una donna di 42 anni che nonostante le diete effettuate non è riuscita a dimagrire ed era comunque vittima della fame nervosa dovuta tra le altre cose dal morale a terra a causa dei regimi alimentari ristretti seguiti per perdere peso.

Quando si esegue una dieta rigida ci si concentra solo sulle porzioni, sulle calorie e sui chili di troppo. Tutte cose che non giovano all’umore e che possono portare a uno stato di depressione, tristezza e a tratti anche all’aggressività. Per dimagrire e mantenersi in forma per sempre basterebbe invece non trascurare i segnali che ci manda il nostro corpo ovvero mangiare con consapevolezza e bene, fare attività fisica e soprattutto essere sereni.

Non bisogna quindi pensare alla dieta, perché “stare a dieta“, paradossalmente fa ingrassare di più. Pensare alla dieta, infatti, influenza la psicologia e potrebbe cambiare il nostro rapporto con il cibo. Può inoltre portare ad abbuffarsi nei momenti di crollo psichico e di conseguenza anche fisico con il rallentamento del metabolismo.
E’ molto importante anche non mangiare in modo automatico. E’ necessario assaporare il cibo.
Un altro errore è quello di di distinguere i cibi buoni da quelli cattivi in quanto è un atteggiamento che potrebbe spingere ad abbuffarsi di patatine fritte, dolci e cibo spazzatura in genere nei momenti di crollo.

E’ inoltre fondamentale eliminare i sensi di colpa e accettare i propri limiti. Se si sbaglia è necessario perdonarsi. Quando si mangia è meglio farlo lentamente e in silenzio. Il senso di sazietà si basa su segnali chimici e per ottenerli bastano 20 minuti, masticando lentamente ogni boccone.
Infine bisogna essere se stessi ed accettarsi. Volersi bene è la prima di tutte le regole.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/mettersi-a-dieta-fa-ingrassare_12428/feed/ 0
Frullato detox per dimagrire https://www.wellnessfarm.it/frullato-detox-per-dimagrire_12424/ https://www.wellnessfarm.it/frullato-detox-per-dimagrire_12424/#respond Mon, 09 Apr 2018 15:29:06 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12424 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo di un frullato detox che aiuta a dimagrire. Si tratta di un frullato a base di kiwi, lattuga e spinaci.

In questo periodo dell’anno, visto l’alzarsi delle temperature, bere un frullato a merenda o anche a colazione, può risultare ancora più piacevole visto che si ha maggior bisogno di dissetarsi. Così oggi vi parliamo di una bevanda detox che potete preparare tranquillamente in casa e che può essere un ottimo alleato in caso di diete dimagranti.

Per preparare questo frullato detox occorrono due kiwi, cinque foglie di spinaci, cinque foglie di lattuga, un cucchiaio di miele.
Sbucciate i kiwi, lavate le foglie di spinaci e lattuga e mettete tutto in un frullatore aggiungendo un cucchiaio di miele. Aggiungete anche un po’ d’acqua e frullate fino ad openere una bevanda omogenea e gustosa. Bevete subito in modo che il frullato detox non perda vitamine e sali minerali a contatto con l’aria.

Gli ingredienti di questo frullato sono ricchi di proprietà dimagranti. Il kiwi è antiossidante, favorisce la digestione, regolarizza le funzioni intestinali, la perdita di peso ed è ricco di vitamina C. La lattuga è ipocalorica ed ha grandi quantità di vitamine, sali minerali e acqua.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/frullato-detox-per-dimagrire_12424/feed/ 0
Bodyism, una filosofia di vita all’insegna del wellness https://www.wellnessfarm.it/bodyism-una-filosofia-di-vita-allinsegna-del-wellness_12420/ https://www.wellnessfarm.it/bodyism-una-filosofia-di-vita-allinsegna-del-wellness_12420/#respond Fri, 06 Apr 2018 14:15:23 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12420 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo del Bodyism. Si tratta di una vera e propria filosofia di vita messa a punto da James Duigan.

Il Bodyism non è solo un mix tra pilates e yoga ma prevede anche un coinvolgimento della sfera alimentare. Innanzitutto il divieto di alcuni cibi come zuccheri, bevande gassate, alcol, cibi troppo lavorati e caffeina (ad eccezione di un caffè al mattino).
Invece vanno bene le verdure colte dall’orto, carne, frutta e pesce bio. L’importante è che contengano il minor numero di conservanti.
Il Bodyism prevede una porzione di verdura e una di carne o pesce da assumere in maniera ordinata e lenta in almeno 20 minuti. Inoltre ricorre anche all’aiuto di integratori a base di concentrati di fibre, omega 3 e vitamine, oppure bacche per bruciare calorie, nonché frullati al cioccolato. Naturalmente non manca l’attività fisica. Gli esperti di Bodyism includono specialisti di performance sportive, massaggiatori, terapisti, nutrizionisti e guaritori olistici.

Il Bodyism attraverso un approccio olistico ha come obiettivo quello di sviluppare strategie e protocolli che accelerano il processo di combustione dei grassi, di riequilibrio, disintossicano e danno energia. Questo tipo di trattamento viene spesso proposto in location esclusive da Londra alle Maldive fino all’italianissimo Capri Palace Hotel.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/bodyism-una-filosofia-di-vita-allinsegna-del-wellness_12420/feed/ 0
Pasqua, la dieta dopo le abbuffate https://www.wellnessfarm.it/pasqua-la-dieta-dopo-le-abbuffate_12415/ https://www.wellnessfarm.it/pasqua-la-dieta-dopo-le-abbuffate_12415/#respond Tue, 03 Apr 2018 13:29:49 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12415 ... [continua a leggere]]]> Come perdere peso dopo le abbuffate di Pasqua? Ecco una dieta che depura e che promette di far dimagrire un chilo in 3-4 giorni.

Questa dieta per perdere peso dopo Pasqua va eseguita al massimo per 3 o 4 giorni. A colazione è prevista una fetta di colomba, caffè o tè senza zucchero. A metà mattina è possibile mangiare un kiwi e bere una tisana di semi di cumino. A pranzo potete preparare 150 grammi di petto di pollo, oppure prosciutto cotto senza grasso o petto di tacchino, oppure pesce bianco, 200 grammi di fagiolini verdi o verdura a foglia vere, un pacchetto di cracker oppure 4 gallette di riso o mais, 10 grammi di cioccolato fondente e una tisana sgonfiante da bere senza zucchero (potete chiederla in erboristeria). A merenda è previsto uno yogurt, mentre a cena due uova con 100 grammi di patate e rucola, oppure 200 grammi di legumi lessi con 100 grammi di mais, spinaci o broccoli cotti al vapore, con un cucchiaino di grana, oppure insalata con succo di limone e aceto di mele. Dopo cena potete mangiare 200 grammi di ananas o di fragole, 10 grammi di cioccolato fondente oppure al latte.

Trattandosi di una dieta molto restrittiva è meglio seguirla solo per 3 o 4 giorni in modo da perdere quel chiletto in più preso dopo le abbuffate di Pasqua. Naturalmente non si tratta di una dieta personalizzata e in caso di un sovrappeso eccessivo è meglio consultare un dietologo o un nutrizionista. In generale, prima di seguire qualsiasi tipo di regime alimentare sarebbe il caso di chiedere un parere al proprio medico curante.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/pasqua-la-dieta-dopo-le-abbuffate_12415/feed/ 0
Mangiare le mandorle fa bene alla salute https://www.wellnessfarm.it/mangiare-le-mandorle-fa-bene-alla-salute_12412/ https://www.wellnessfarm.it/mangiare-le-mandorle-fa-bene-alla-salute_12412/#respond Sat, 31 Mar 2018 09:40:29 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12412 ... [continua a leggere]]]> Mangiare le mandorle fa bene alla salute. Le mandorle, infatti, apportano tantissimi benefici al nostro organismo.

L’olio i mandorle dolci rafforza il sistema digestivo e aiuta ad alleviare disturbi come la congestione e la stitichezza. Inoltre permette di beneficiare un transito intestinale fisiologico. Attenzione, però, consumatelo con parsimonia perché è molto calorico!
Le mandorle sono anche un ottimo alleato contro il colesterolo. Fanno bene alle ossa e anche alla salute di pelle e capelli. L’olio di mandorle ad esempio ha proprietà idratanti ed è consigliabile applicarlo sui capelli sfibrati ed è anche utile contro la forfora. Lo potete utilizzare anche sulla pelle soprattutto se particolarmente secca.

Le mandorle fanno anche bene all’umore. Il latte di mandorle è una bevanda molto energetica e rinfrescante ed è anche un ottimo antidepressivo: aiuta a mantenere un umore equilibrato. Anche in questo caso, però, non bisogna esagerare in quanto un solo bicchiere di latte di mandorle contiene 97 calorie.

Le mandorle vanno evitate in caso di herpes perché, a causa del loro contenuto di arginina, stimolano l’attività degli herpesvirus. Anche le persone obese ne devono limitare il consumo in quanto sono ricche di grassi e zuccheri. Non fanno bene nemmeno a chi soffre di gastrite perché, essendo ricche di grassi, aumentano la secrezione acida durante la digestione.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/mangiare-le-mandorle-fa-bene-alla-salute_12412/feed/ 0
Capelli, ecco la maschera al cacao! https://www.wellnessfarm.it/capelli-ecco-la-maschera-al-cacao_12408/ https://www.wellnessfarm.it/capelli-ecco-la-maschera-al-cacao_12408/#respond Sat, 31 Mar 2018 09:01:51 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12408 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo del cacao e di quanto possa fare bene ai nostri capelli. Ecco la ricetta di una maschera per la chioma davvero “gustosa”…

Per preparare la maschera per capelli al cacao vi servono due cucchiai di yogurt bianco, un cucchiaio di cacao in polvere, mezzo cucchiaio di miele, una punta di cucchiaino d’olio.
Prendete una ciotola media e versate dentro prima lo yogurt e poi il cacao in polvere a pioggia. Mescolate e aggiungete la punta del cucchiaino dell’olio. Mescolate ancora e aggiungete il miele. Distribuite il composto uniformemente su tutti i capelli e poco sulla cute. Ricoprite la testa con della pellicola trasparente per alimenti. Lasciate agire la maschera al cacao per almeno 30 minuti, se avete tempo potete tenerla anche più a lungo.

Dopodiché fate lo shampoo. Asciugate i capelli che saranno fin da subito più corposi, morbidi e soprattutto lucidi. Lo yogurt rinforza la chioma, il cacao ne ravviva il colore. Questa maschera è adatta anche alle bionde. Questo trattamento andrebbe effettuato almeno una volta al mese.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/capelli-ecco-la-maschera-al-cacao_12408/feed/ 0
Pamela Prati racconta come fa ad essere bellissima a 60 anni https://www.wellnessfarm.it/pamela-prati-racconta-come-fa-ad-essere-bellissima-a-60-anni_12405/ https://www.wellnessfarm.it/pamela-prati-racconta-come-fa-ad-essere-bellissima-a-60-anni_12405/#respond Sat, 31 Mar 2018 08:35:58 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12405 ... [continua a leggere]]]> Pamela Prati a 60 anni ha ancora un fisico mozzafiato. La showgirl però afferma di non avere grandi segreti. Intervistata da Di Lei ha dichiarato che la sua bellezza è frutto: “Sicuramente la genetica. Poi mi mantengo grazie a un’alimentazione sana e a tanto sport. Ma a dir la verità, molto fa la genetica. In tanti si sono stupiti della mia forma fisica. La scorsa estate il Daily Mail non conoscendo la mia età, mi ha scambiata per una ventenne. Per me l’età è solo un numero e infatti c’è chi porta meglio e chi porta peggio i suoi anni. Io devo ringraziare madre natura che è stata generosa con me e con i miei fratelli e le mie sorelle. Io mi limito a mangiare sano senza fare grandi sacrifici. Non seguo diete drastiche, ma la mia alimentazione è equilibrata. Non rinuncio ai carboidrati, preferendo però riso basmati e pasta senza glutine. Per quanto riguarda le proteine, prediligo legumi e carni bianche. Mangio tanta frutta e verdura e bevo molta acqua. Sono convinta che noi siamo quello che mangiamo e che l’alimentazione sia alla base di tutto. Naturalmente è importante la ginnastica, tanto quanto una mente sana ed equilibrata che ci porti a prendere con più leggerezza le cose e a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno”.

Ma quanto si allena Pamela Prati? “A me piace andare in palestra. Ci vado non solo per un fatto estetico ma perché mi diverto. In media vado un’ora tre o quattro volte a settimana. Mi alleno per mantenere la tonificazione. Quando ho tempo faccio pilates che fa molto bene e lo consiglio a tutti. L’allenamento però va abbinato sempre a una mentalità positiva, perché tutto parte dal cervello. Se la mente è sana, il corpo è sano. L’attività sportiva fa bene al corpo e alla mente, per questo è importante. Altro consiglio che posso dare è quello di dedicare del tempo a ciò che ci piace davvero fare. Ad esempio, io adoro andare al cinema fin da quando ero piccola. La mia attrice preferita è Meryl Streep. Posso dire quindi che i miei più che segreti sono certezze di bellezza”.

La showgirl ha anche parlato della sua beauty routine: “Nel mio bagno ci sono moltissimi prodotti, ma di fatto ne uso solo quattro. La mia pelle è molto bella per natura, ma devo stare attenta a usare solo cosmetici ipoallergenici. Il mio marchio preferito è La Mer di cui uso il Concentrate abbinato alla crema che si scalda nelle mani e la applico sia di giorno che alla sera. Ogni tanto faccio delle maschere di Sephora che sono super idratanti. L’idratazione è molto importante per avere un’epidermide luminosa ed elastica. Per quanto riguarda il corpo, anche tutti i giorni faccio lo scrub al miele. Utilizzo i prodotti della Kilian e della Biotherm. Poi va curato ogni dettaglio, dalle mani alle ginocchia. Non bisogna mai trascurare i piedi che vanno idratati tutto l’anno e il minimo callo va subito rimosso. Per averli morbidi, faccio lo scrub anche ai piedi. Grazie a queste cure la mia pelle è sempre liscia, idratata e profumata. E tutte le sere uso l’Olio delle Fate che tra l’altro esalta la femminilità”.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/pamela-prati-racconta-come-fa-ad-essere-bellissima-a-60-anni_12405/feed/ 0
Maschera alla curcuma contro l’acne https://www.wellnessfarm.it/maschera-alla-curcuma-contro-lacne_12401/ https://www.wellnessfarm.it/maschera-alla-curcuma-contro-lacne_12401/#respond Fri, 30 Mar 2018 14:39:26 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=12401 ... [continua a leggere]]]> Problemi di acne? La curcuma ci viene in aiuto. Come? Con una maschera per il viso che possiamo preparare tranquillamente in casa.

La maschera per il viso alla curcuma, oltre ad avere proprietà antiossidanti, vanta anche effetti cicatrizzanti e disinfettati, ottimi per contrastare l’acne.
Ma come si prepara la maschera alla curcuma contro l’acne? Innanzitutto muniamoci di curcuma aromatica (quella da cucina macchia), ne servono due cucchiai. Inoltre avrete bisogno di un cucchiaio di farina di riso, due di yogurt e mezzo di miele. Tutti gli ingredienti vanno mescolati fino ad ottenere una pasta uniforme e spalmabile sul viso con un pennello. Dopo 20 minuti risciacquate con acqua tiepida e tamponate il viso con un asciugamano di cotone preferibile bianco. Naturalmente fatelo con estrema delicatezza.

Per vere gli effetti sperati la maschera alla curcuma va fatta almeno una volta a settimana con costanza. Per purificare la pelle potete anche provare un’altra versione con polvere di curcuma e riso, latte, pomodori, olio di rosa mosqueta, polvere di legno di sandalo, farina di ceci, yogurt bianco intero, limone. Amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e applicatelo sul viso.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/maschera-alla-curcuma-contro-lacne_12401/feed/ 0