Wellness Farm https://www.wellnessfarm.it La fabbrica del benessere Mon, 15 Jul 2019 15:37:24 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.10 Struccante occhi naturale: la ricetta https://www.wellnessfarm.it/struccante-occhi-naturale-la-ricetta_13505/ https://www.wellnessfarm.it/struccante-occhi-naturale-la-ricetta_13505/#respond Mon, 15 Jul 2019 15:37:24 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13505 ... [continua a leggere]]]> Oggi vi diamo la ricetta di uno struccante occhi completamente naturale che potete preparare in casa.

Questo struccante occhi è molto delicato ed è perfetto per le pelli particolarmente sensibili. Inoltre promette di togliere in maniera veloce il trucco senza lasciare residui. Ma come si prepara questo struccante occhi naturale? Innanzitutto dovete munirvi di una boccetta di vetro che dovrete sterilizzare facendola bollire per circa 30 secondi in acqua. 

Metà della boccetta andrà riempita con acqua di rose preferibilmente biologica (potete anche preparare un infuso di fiori di camomilla, ottimo se avete la pelle arrossata e volete un effetto calmante). L’altra metà della boccetta va riempita con olio di jojoba. Lo struccante per occhi è così pronto e lo potete utilizzare ogni volta che dovrete struccarvi: basterà versare una goccia di prodotto su un dischetto di ovatta o su una spugnetta appena inumidita. Passatelo delicatamente su ciascuno occhio. 

La vostra pelle sarà completamente detersa e priva di ogni impurità o residuo di make-up. Potete conservare questo struccante fai da te per alcuni giorni. Meglio se in un luogo fresco e asciutto. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/struccante-occhi-naturale-la-ricetta_13505/feed/ 0
Una maschera naturale per capelli secchi https://www.wellnessfarm.it/una-maschera-naturale-per-capelli-secchi_13501/ https://www.wellnessfarm.it/una-maschera-naturale-per-capelli-secchi_13501/#respond Thu, 11 Jul 2019 13:21:08 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13501 ... [continua a leggere]]]> Con il sole spesso i capelli tendono a seccarsi. E durante la bella stagione le giornate trascorse al mare possono essere deleterie per la chioma. Oggi vi diamo la ricetta di una maschera contro i capelli secchi che potete tranquillamente preparare a casa vostra con ingredienti naturali.

Una maschera contro i capelli secchi davvero nutriente è quella a base di olio vergine di ricino, olio vergine di Argan, olio essenziale di lavanda e olio essenziale di salvia (li trovate tutti in erboristeria). Mescolate due cucchiai di olio vergine di ricino, un cucchiaio di olio vergine di Argan, 10 gocce di olio essenziale di lavanda e 5 gocce di olio essenziale di salvia. Applicate la maschera per un’ora, avvolgendo i capelli prima nella pellicola trasparente per alimenti e poi in un asciugamano caldo (30 minuti ciascuno). Se i capelli rimangono unti, potete sciacquarli con uno shampoo neutro e non troppo aggressivo.  Ripetete l’applicazione una volta a settimana quando i capelli sono particolarmente secchi oppure una volta ogni quindici giorni. Prima di esporvi al sole, poi, proteggete la chioma con i prodotti in commercio contenenti schermi solari. Il sole, infatti, non danneggia solo la pelle ma anche i capelli. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/una-maschera-naturale-per-capelli-secchi_13501/feed/ 0
Kasia Smutniak: ‘Sono fiera delle mie rughe’ https://www.wellnessfarm.it/kasia-smutniak-sono-fiera-delle-mie-rughe_13498/ https://www.wellnessfarm.it/kasia-smutniak-sono-fiera-delle-mie-rughe_13498/#respond Wed, 10 Jul 2019 14:39:20 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13498 ... [continua a leggere]]]> Kasia Smutniak il 13 agosto compirà 40 anni. Gli anni passano ma lei è sempre bellissima e, intervistata da Io Donna, ha dichiarato di amare le sue rughe. 

“Sono fiera delle rughe, esigo che vengano rispettate. Sono felice di questo nuovo corpo di donna quarantenne e non voglio che le mie foto vengano ritoccate”, ha dichiarato Kasia Smutniak. 

“Sono cresciuta in una famiglia militare, figlia unica di un generale d’aviazione, ero sempre in mezzo ai maschi, ho interpretato anche un maschio, però mi sentomolto femminista. Arrivata ai 40 anni mi sono presa la libertà di dirmi: ‘Sai che mi piaccio anche sexy?’. Per la pellicola di Paolo Sorrentino ‘Loro’ mi sono addirittura spogliata. Pensa che cambiamento”, ha raccontato l’attrice.

La Smutniak per i suoi 40 anni ha deciso di prendersi una pauda dal lavoro: “Il 2019 non sarò sul set. Ho deciso di staccare. Ma devo comunque promuovere due film e una serie girati l’anno scorso. Avrò più tempo per la famiglia”, ha concluso Kasia.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/kasia-smutniak-sono-fiera-delle-mie-rughe_13498/feed/ 0
Rimedi naturali contro l’eccessiva sudorazione https://www.wellnessfarm.it/rimedi-naturali-contro-eccessiva-sudorazione_13495/ https://www.wellnessfarm.it/rimedi-naturali-contro-eccessiva-sudorazione_13495/#respond Mon, 08 Jul 2019 13:56:33 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13495 ... [continua a leggere]]]> Fa caldo e sudate troppo? Ecco alcuni rimedi naturali contro la sudorazione eccessiva. 

Se la sudorazione è eccessiva tra i rimedi naturali c’è sicuramente quello di utilizzare l’argilla quando fate il bagno oppure sotto la doccia: aggiungete due cucchiai da cucina nell’acqua del bagno o una manciata direttamente sotto la doccia. L’argilla purifica la pelle dai batteri che sono responsabili dei cattivi odori. Su piedi e ascelle, potete applicarne una spolverata dopo esservi lavati, rimuovendo la polvere in eccesso con una salvietta.

Tra i rimedi  naturali contro la sudorazione eccessiva c’è anche l’infuso di salvia che permette di  calmare le vampate dovute a variazioni ormonali (come quelle in menopausa o in premestruo) La salvia si può usare fresca o essiccata: bastano poche foglie se fresche (5) e un cucchiaio da cucina se secche. Fate bollire in una tazza di acqua per 20 minuti. Lasciate raffreddare, filtrate e bevete. E’ consigliabile consumare questo infuso la sera prima di andare a dormire. 

L’allume di potassio è un sale presente in forma di cristallo. Si applica su mani, piedi o ascelle lavati e ancora umidi e si lascia asciugare senza sciacquare. L’allume di potassio non ha controindicazioni e non copre il naturale odore della pelle. Inoltre non ostacola la naturale sudorazione. Ma riesce a neutralizzare la proliferazione batterica responsabile dei cattivi odori. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/rimedi-naturali-contro-eccessiva-sudorazione_13495/feed/ 0
Meno 3 chili in una settimana con la dieta del riso e della mela https://www.wellnessfarm.it/meno-3-chili-in-una-settimana-con-la-dieta-del-riso-e-della-mela_13492/ https://www.wellnessfarm.it/meno-3-chili-in-una-settimana-con-la-dieta-del-riso-e-della-mela_13492/#respond Mon, 08 Jul 2019 13:37:03 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13492 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo della dieta del riso e della mela che promette di far perdere 3 chili in una sola settimana. 

Se ancora non vi sentite pronte per la prova costume, la dieta del riso e della mela potrebbe fare al vostro caso. Questo regime alimentare, infatti, promette di far perdere ben 3 chili in una sola settimana. Come sempre, però, vi consigliamo di consultare il vostro medico di fiducia prima di sottoporvi a qualsiasi regime dietetico.

La dieta del riso e della mela prevede un apporto ridotto di calorie e l’introduzione di molta frutta e verdura. Ma ecco cosa mangiare durante la settimana per perdere 3 chili: la colazione è sempre la stessa con un bicchiere di latte scremato con un cucchiaino di zucchero, 3 gallette di riso, caffé o the. 

Lunedì: come spuntino di metà mattina una mela cotta. A pranzo, pesce a vapore, insalata e due gallette di riso. Per merenda, una macedonia di mela e pesca senza zucchero. Per cena, risotto ai funghi, due frutti di stagione a scelta, uno di yogurt di riso.

Martedì: come spuntino insalata di mela, fragole ed arance. Per pranzo uno yogurt di riso, fragole condite con succo di limone. Merenda con una mela cotta. A cena due uova sode verdure bollite e 30 gr di riso in insalata.

Mercoledì: come spuntino una mela. A pranzo 100 gr di carne bianca alla piastra, spinaci lessi e due gallette di riso. Come merenda una mela cotta. A cena, riso lessato con verdure, cavolfiore al vapore, yogurt bianco e una galletta di riso.

Giovedì: come spuntino, una mela. Per pranzo 60 gr di ricotta, insalata di pomodoro e 2 crackers integrali. Merenda con un bicchiere di frullato di frutta, mela, pera e arancia. Per cena, riso condito con pomodoro a crudo, carciofi con due fette di prosciutto crudo conditi con olio, sale e limone.

Venerdì: come spuntino frullato di mela e pesca. A pranzo, 120 gr di bresaola e rucola condita con olio d0oliva, sale e limone. A merenda, purea di mele con crema senza zucchero e cannella. Per cena, 80 gr di riso con pomodoro e funghi, finocchi al vapore, uno di yogurt al riso.

Sabato: come spuntino, una mela. Pranzo con 60 gr di riso e 50 gr di tonno al naturale, peperoni alla piastra. Merenda, una mela cotta. A cena, minestrone di verdure, carote condite con olio, sale e limone, tre gallette di riso, uno yogurt bianco.

Domenica: come spuntino, una mela cotta. Per pranzo 60 gr di risoto allo zafferano, insalata mista, un crackers integrale. Merenda con una mela e una pesca. Cena con 150 gr di petto di pollo o tacchino alla piastra, spinaci crudi conditi con olio, sale e limone.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/meno-3-chili-in-una-settimana-con-la-dieta-del-riso-e-della-mela_13492/feed/ 0
Le gallette di riso sono davvero dietetiche? https://www.wellnessfarm.it/le-gallette-di-riso-sono-davvero-dietetiche_13489/ https://www.wellnessfarm.it/le-gallette-di-riso-sono-davvero-dietetiche_13489/#respond Fri, 05 Jul 2019 14:08:47 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13489 ... [continua a leggere]]]> Spesso quando ci mettiamo a dieta sostituiamo il pane con le gallette di riso. Ma le gallette di riso sono davvero dietetiche?

In realtà l’idea che le gallette di riso contengano poche calorie è falsa. Sarebbe meglio mangiare il pane: il peso del pane, infatti, è dato soprattutto dall’acqua, che non ha calorie e aumenta il potere saziante di ciò che mangiamo. Quindi se 100 grammi di pane forniscono 270 calorie, le gallette di riso quasi 400. Il vantaggio rispetto al pane è che le gallette di riso sono più facili da dosare: essendo molto più leggere, pesano circa 10 grammi l’una, possono diventare una valida sostituzione se le si mangia al posto di due fette di pane. Inoltre le gallette di riso, come anche quelle di mais, non contengono glutine e sono adatte per le persone che soffrono di cceliachia o che sono ipersensibili al glutine. 

Non ci sono grosse differenze tra gallette di riso e gallette di mais. Però, è importante ricordare che i processi di lavorazione sia delle gallette di mais che di riso, implicano un trattamento termico dei carboidrati. Durante tutte la lavorazione con il calore, se non viene eseguita in modo corretto, si possono formare delle sostanze dannose comel’acrilammide, potenziale neurotossico e cancerogeno per gli esseri umani. Se l’obiettivo è mangiare cibi salutari dobbiamo rivolgere la nostra attenzione a ciò che è poco elaborato: meglio una fetta di pane tostato che una galletta di riso preconfezionata.

Le gallette di riso come spuntino, se ricoperte di marmellata, miele o formaggio, possono risultare troppo caloriche. Se proprio non potete rinunciarvi, allora meglio evitare di mangiare il pane a pranzo. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/le-gallette-di-riso-sono-davvero-dietetiche_13489/feed/ 0
Cellulite? Massaggiate mani e piedi! https://www.wellnessfarm.it/cellulite-massaggiate-mani-e-piedi_13485/ https://www.wellnessfarm.it/cellulite-massaggiate-mani-e-piedi_13485/#respond Tue, 02 Jul 2019 13:46:50 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13485 ... [continua a leggere]]]> Oggi parliamo di riflessologia e di come massaggiare mani e piedi può aiutare a contrastare la cellulite. 

La riflessologia aiuta a contrastare la cellulite. Ma vediamo nello specifico come vanno trattati a questo proposito mani e piedi:

Si agisce partendo dal punto della milza che, per la riflessologia palmare, si trova solo sulla mano sinistra (4 dita circa al di sotto del mignolo). Agirete successivamente sulla ghiandola ipofisi (nel piede, al centro dell’ alluce), sul plesso solare (sulla pianta del piede, circa 4 dita al di sotto dello spazio compreso fra l’ alluce e il secondo dito) e sui reni (al centro della pianta del piede, circa 3 dita al di sotto della zona del plesso solare)

Dedicatevi inoltre al massaggio anticellulite 2-3 volte a settimana facendolo precedere, se possibile, da una breve doccia tiepido-fredda.

– Eseguire leggeri sfioramenti partendo dalla caviglia sino all’ inguine.

– Avvolgete la parte anteriore inferiore della gamba con il palmo della mano ed eseguire leggere frizioni sino al ginocchio.

– Con i pollici eseguite delle frizioni nella parte superiore della gamba.

– Con i pollici eseguite piccoli movimenti circolare ai lati dei polpacci.

– Effettuate impastamenti sulla parte superiore della gamba, insistendo sull’ interno coscia.

– Proseguire con una vibrazione eseguita dall’ interno del ginocchio sino all’ interno della gamba all’ altezza dell’ inguine.

– Terminare con delle frizioni nella parte superiore della gamba.

]]>
https://www.wellnessfarm.it/cellulite-massaggiate-mani-e-piedi_13485/feed/ 0
Barbara D’Urso in forma a 62 anni con la dieta alcalina https://www.wellnessfarm.it/barbara-durso-in-forma-a-62-anni-con-la-dieta-alcalina_13481/ https://www.wellnessfarm.it/barbara-durso-in-forma-a-62-anni-con-la-dieta-alcalina_13481/#respond Sun, 30 Jun 2019 07:54:24 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13481 ... [continua a leggere]]]> Barbara D’Urso a 62 anni non solo è ancora in splendida forma ma è anche piena di energie: quest’anno ha condotto ben quattro programmi contemporaneamente. Ma qual è il suo segreto? La conduttrice, intervistata da La Repubblica, ha svelato la sua dieta.

“Mi sveglio alle 6 e 50, prendo una serie di gocce omeopatiche – ha esordito Barbara D’Urso mi spruzzo sotto la lingua ferro, alternando rame e oro colloidale. Seguo un protocollo alcalino”. Il volto noto della tv segue una dieta alcalina che pone attenzione al ph degli alimenti e prevede il consumo di verdure, frutta, sia fresca che secca, e cereali integrali. Questa dieta prvede anche cibi come la prugna umeboshi, un’albicocca che viene fatta fermentare avvolta nelle foglie di miso, le alghe kombu, spirulina e wakame, l’olio ei semi di lino, il succo di aloe, la borragine e l’erba cipollina. Troviamo poi alcune spezie benefiche come la curcuma e lo zenzero, accompagnate da germogli e kuzu.

Non solo dieta, però, Barbara D’Urso si mantiene in forma anche con la danza: “Esco di casa alle 7.30 –ha spiegato-, un’ora e mezza di danza classica, poi dalle 9.40 sono qui. Prima riunione Pomeriggio 5, poi Domenica live, Non è la D’Urso, Grande Fratello . L’incubo sono i vestiti da provare. Vivrei in tuta”. “La danza aiuta, ma conta la genetica. Sono fortunata – ha ammesso la D’Urso, confessando anche di avere qualche insicurezza riguardo il suo aspetto fisico – Le luci abbacinanti? Forse per insicurezza”. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/barbara-durso-in-forma-a-62-anni-con-la-dieta-alcalina_13481/feed/ 0
Cellulite? La cura parte dai piedi https://www.wellnessfarm.it/cellulite-la-cura-parte-dai-piedi_13478/ https://www.wellnessfarm.it/cellulite-la-cura-parte-dai-piedi_13478/#respond Sun, 30 Jun 2019 07:30:59 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13478 ... [continua a leggere]]]> Per curare la cellulite bisogna partire dai piedi. Uno studio pubblicato sul Journal of Vascular Surgery ha confrontato tre tipi di calzature (rispettivamente con tacchi di 3,5 centimetri, tacchi a spillo di sette centimetri e zeppe di sette centimetri) e ne ha valutato gli effetti sull’appoggio plantare e sulla pompa muscolare del polpaccio in alcune giovani donne durante la simulazione del cammino.

La dottoressa Elisa Casabianca, chirurgo vascolare inHumanitas, ha spiegato a Vanity Fair quali sono state le conclusioni dello studio: “Con le scarpe da sette centimetri, la funzione della pompa muscolare si riduce. I ricercatori hanno constatato una flessione nel ritorno venoso, inoltre la pressione venosa era più alta del normale. I suoi valori si mantenevano invece a livelli fisiologici con il tacco di 3,5 centimetri: con queste calzature l’appoggio plantare è adeguato e i muscoli possono lavorare correttamente. In particolare la zeppa ha dimostrato di essere nemica della corretta circolazione: con questo tipo di calzatura, nonostante il senso di maggiore stabilità rispetto al tacco a spillo, è ridotto l’effetto della spremitura plantare proprio a causa della rigidità della suola. Possiamo dunque concludere che l’uso continuo di tacchi alti è un fattore di rischio nello sviluppare insufficienza venosa, che è la causa principale della formazione di vene varicose”.

La salute dei piedi e la scarpe che si indossano sono quindi strettamente collegate al trattamento della cellulite. Attenzione, però, non solo i tacchi fanno male, anche le scarpe troppo basse come ad esempio le ballerine possono compromettere la circolazione. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/cellulite-la-cura-parte-dai-piedi_13478/feed/ 0
Capelli crespi? Ecco la maschera allo yogurt https://www.wellnessfarm.it/capelli-crespi-ecco-la-maschera-allo-yogurt_13475/ https://www.wellnessfarm.it/capelli-crespi-ecco-la-maschera-allo-yogurt_13475/#respond Sun, 30 Jun 2019 07:12:18 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13475 ... [continua a leggere]]]> Il vostro problema sono i capelli crespi? Oggi vi diamo la ricetta di una maschera allo yogurt che potete preparare a casa e che ridarà subito lucentezza e nuova consistenza alla vostra chioma.

Per preparare la maschera contro i capelli crespi servono 50 grammi di yogurt bianco, il succo di un limone, due cucchiaini di miele, olio di semi di lino qb (potete sostituirlo anche con l’olio d’oliva o di cocco). Spremete il succo di limone ed eliminate i semi. Aggiungete lo yogurt, il miele e l’olio di semi di lino. Mescolate fino ad ottenere una cream omogenea. Mette la crema in frigo. Fate lo shampoo, applicate la maschera allo yogurt al posto del balsamo pettinando i capelli con le dita in modo da stenderla sulle lunghezze. Lasciate agire per circa 10 minuti e risciacquate. I vostri capelli saranno fin da subito lisci e setosi. Potete ripetere questo trattamento una volta a settimana. 

Per i capelli crespi potete utilizzare anche lo yogurt abbinato all’uovo. Sbattete un uovo in una ciotola e aggiungetelo a un vasetto di yogurt bianco naturale. Distribuite sui capelli dalle radici alle punte, coprite con pellicola trasparente o un cuffia da doccia. Lasciate agire per 20/30 minuti e risciacquate. Dopodiché fate lo shampoo. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/capelli-crespi-ecco-la-maschera-allo-yogurt_13475/feed/ 0
Il fitness ora si fa con le rotelle https://www.wellnessfarm.it/il-fitness-ora-si-fa-con-le-rotelle_13472/ https://www.wellnessfarm.it/il-fitness-ora-si-fa-con-le-rotelle_13472/#respond Fri, 28 Jun 2019 15:29:54 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13472 ... [continua a leggere]]]> Il fitness di nuova generazione si fa con le rotelle. Questa idea è venuta al personal trainer francese Raphael Doub che ha pensato di utilizzare lo skateboard come attrezzo per il fitness: “Consente di svolgere movimenti tratti da pattinaggio, canottaggio e sci di fondo in un allenamento alla portata di tutti, che diverte e tonifica”, spiega a Elle Donato Gioielli, ideatore del format DGskating, che nasce dallo skateboard, ma usa attrezzi lievemente diversi per forma, sistema di ruote e modalità di impiego.

“Si lavora sul nucleo centrale del corpo: pavimento pelvico, lombi, retto dell’addome, diaframma e glutei, appiattendo la pancia e rendendo più armonioso il portamento. Per un allenamento fai da te, trova un rettilineo, sali sulla tavola e spingiti in avanti con una gamba; torna spingendoti con l’altra per rassodare cosce, glutei e addominali. Ripeti il percorso più volte”, prosegue l’esperto. 

Ottimo per allenarsi anche il pattinaggio: “Pattinare rassoda la silhouette e la rende più armoniosa”, spiega il PhD Maurizio Lollobrigida, tecnico della Federazione italiana sport rotellistici (fisr.it). “Migliora la capacità cardiovascolare, la flessibilità e l’equilibrio”, aggiunge. Pattinare per un’ora ad esempio ha gli stessi benefici di una corsa della stessa durata fa bruciare fino a 600 calorie. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/il-fitness-ora-si-fa-con-le-rotelle_13472/feed/ 0
Abbronzatura perfetta? Ecco cosa fare https://www.wellnessfarm.it/abbronzatura-perfetta-ecco-cosa-fare_13469/ https://www.wellnessfarm.it/abbronzatura-perfetta-ecco-cosa-fare_13469/#respond Fri, 28 Jun 2019 15:17:38 +0000 https://www.wellnessfarm.it/?p=13469 ... [continua a leggere]]]> L’estate è arrivata e molte persone amano andare al mare per abbronzarsi. La carnagione ambrata fa gola a tutti ma bisogna stare attenti. La protezione non va mai trascurata, le creme solari vanno applicate più di una volta durante la giornata e anche quando si è scuri. Ma oggi vi diamo alcune dritte per arrivare preparati all’appuntamento con l’abbronzatura.

Per una abbronzatura perfetta bisogna assumere beta-carotene che si trova nella verdura e nei frutti di colore arancione e rosso. Bisognerebbe mangiarne almeno 150 grammi al giorno. Chi pensa di arrivare preparato al mare facendo le lampade sbaglia: avrà sicuramente un bel  colorito ma la pelle non sarà protetta.

Per preparare la pelle all’abbronzatura è invece necessario che sia sana e non ci siano cellule morte, quindi via libera agli scrub per il corpo che vanno fatti anche dopo ogni giornata al mare: non è vero che levano via l’abbronzatura, anzi, sono un valido alleato per farla risaltare e renderla ancor più luminosa. 

La protezione contro i danni dei raggi solari va usata anche in città. Per il viso ad esempio esistono fondotinta e creme colorate con filtri solari. Ma ci sono anche delle ottime creme idratanti se, soprattutto d’estate, non amate truccarvi. 

]]>
https://www.wellnessfarm.it/abbronzatura-perfetta-ecco-cosa-fare_13469/feed/ 0