Oggi su Wellness Farm

Il ritorno in palestra: come scegliere quella giusta

Il ritorno in palestra: come scegliere quella giusta

Bibite senza alcol, è sempre tutto vero?

Bibite senza alcol, è sempre tutto vero?

Lo yoga mat interattivo

Lo yoga mat interattivo

Siesta e caffè: ecco come ricaricarti alla grande con un pisolino

D’estate siamo spesso fiaccati dal caldo e le vacanze ci consentono più spesso che nel resto dell’anno la possibilità della pennichella dopo pranzo. Ma scoprirai che il pisolino associato al caffè può diventare un alleato potentissimo delle tue giornate. Anche quelle lavorative.

Si chiama power nap la breve siesta, lunga tra 20 minuti e mezz’ora, capace di ricaricarci facendoci affrontare il pomeriggio con più grinta ed energie che pensavi di aver già esaurito a metà giornata. Purché il pisolino resti breve. Se si prolunga troppo l’unico risultato sarà quello di sentirsi più fiacchi al risveglio.

Il pisolino breve inveve ha molti vantaggi. Il cervello ha modo di riposare e diventare più attivo e ricettivo. Se abbiamo studiato tutta la mattina, favoriamo la sedimentazione delle informazioni acquisite. Se ci aspetta un pomeriggio di impegno mentale, il pisolino fa in modo che siamo in perfetta forma.

E il caffè quando entra in gioco? Non ci crederai ma… prima! Si è portati a pensare che il caffè sia meglio assumerlo dopo il pisolino per completare il risveglio. Non è così. La caffeina entra in azione dopo circa mezz’ora dall’assunzione quindi non avrà effetti sul riposo. Subito dopo invece ci darà il giusto boost per ripartire alla grande. Il pisolino potenziato, insomma!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese