Oggi su Wellness Farm

Cosa accade al tuo corpo quando smetti di fumare

Cosa accade al tuo corpo quando smetti di fumare

Alimenti vegetali che aiutano a costruire i muscoli

Alimenti vegetali che aiutano a costruire i muscoli

Kim Kardashian confessa: disposta a tutto per rimanere giovane

Kim Kardashian confessa: disposta a tutto per rimanere giovane

Fa troppo caldo, non riesco a dormire: consigli per riuscirci

I termometri sono già a livelli estivi anche se siamo ancora a Maggio e si ripropone come ogni anno il dramma di sempre: ma come faccio a dormire quando fa così caldo? L’aria condizionata è solo una delle soluzioni e neanche la migliore. Non è sempre salutare dormire con il condizionatore a palla. Ecco qualche consiglio per riposare bene anche quando le temperature salgono.

La temperatura ideale della camera da letto è di circa 18 gradi. Ma possiamo fare qualcosa anche per la nostra temperatura del corpo. La melatonina aiuta in questo. Abbassa naturalmente la temperatura del corpo accompagnandola al riposo. La produciamo naturalmente ma in casi di necessità possiamo anche usare un integratore.

Ci aiuta a riposare meglio anche l’alimentazione. Da evitare alcol e caffè prima di andare a dormire. Nelle notti più calde la caffeina inibisce l’adenosina, un regolatore del sonno. L’alcol invece influisce sulla regolazione naturale della temperatura del corpo. Alimenti che possono aiutare sono invece latte, noci, frutta come banane e kiwi, cereali integrali e uova. Sono tutti ricchi di triptofano.

Da evitare anche la doccia calda (ammesso che si possa averne voglia quando fa caldo) e l’attività fisica. Sono tutte e due attività che fanno aumentare la temperatura corporea prima di andare a letto, l’esatto opposto di quello che vogliamo ottenere.

L’aria condizionata aiuta ma solo per raggiunge la giusta temperatura della stanza intorno ai 18 gradi. Possiamo programmare il condizionatore per aiutarci in questo. Sempre meglio che sparare aria fredda direttamente sul letto: l’unico risultato sarà quello di raffreddarsi, non rinfrescarsi.

È bene infine scegliere fibre naturali per i tessili del letto e dormire senza vestiti per garantire la migliore traspirazione. Vanno poi evitati gli schermi e la luce blu che emettono perché non favoriscono il riposo. Se fa già caldo e ci rigiriamo nel letto con lo smartphone acceso di sicuro non ci aiutiamo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese