Oggi su Wellness Farm

Esercizio fisico e attività fisica sono due cose diverse: ecco perché

Esercizio fisico e attività fisica sono due cose diverse: ecco perché

Questa è l’ora giusta in cui andare a dormire, parola di scienza

Questa è l’ora giusta in cui andare a dormire, parola di scienza

La maggior parte delle persone respirano male, lo sapevi?

La maggior parte delle persone respirano male, lo sapevi?

Sette alimenti che ti aiutano a dormire meglio

Quanto sia importante la qualità del sonno lo sappiamo bene ma non sempre riusciamo a riposare adeguatamente. Oltre a creare una routine del sonno ed evitare comportamenti scorretti, possiamo intervenire anche a tavola con alcuni alimenti che ci aiutano a dormire meglio.

Responsabile di queste virtù che favoriscono il riposo è il triptofano, un aminoacido essenziale contenuto in grandi quantità nei cibi che stiamo per elencarvi. Che sono anche tutti facilmente digeribili dunque adatti alla cena, quando è bene evitare pasti troppo ricchi ed elaborati che rallentano la digestione.

Al primo posto ci sono i cereali integrali come avena, riso e grano. Sono tutti ricchi di triptofano che favorisce la secrezione di serotonina e melatonina, indispensabili per la buona qualità del sonno notturno. Sono anche ricchi di vitamina B che regola il sistema nervoso.

Il pesce azzurro ricco di omega 3 aiuta a ridurre i sintomi di stress e ansia che inficiano il riposo serale. Ottime scelte in questa categoria di alimenti sono tonno, sardine e trota. Sempre una buona scelta è anche il salmone, a sua volta ricco di grassi buoni.

Banane e kiwi sono tra gli alimenti più adatti a favorire il sonno perché hanno un alto contenuto di triptofano oltre a essere ricchi di vitamine e minerali essenziali che li rendono ottimi alleati di ogni dieta salutare.

Non resta indietro neanche la frutta secca che come il pesce azzurro è ricca di grassi positivi per la nostra salute. Tutti i semi oleaginosi sono adatti ai nostri scopi: noci, mandorle, pistacchi, anacardi e così via.

Latticini e derivati con pochi grassi sono un valido aiuto per accompagnarci nel riposo. Con derivati con pochi grassi intendiamo yogurt magri e formaggi freschi. E poi si sa che una tazza di latte caldo è perfetta per conciliare il sonno.

Scelta vincente sono anche i semi di sesamo, ricchi di proteine, magnesio e calcio ma anche di triptofano. Si possono aggiungere a molti piatti per completarli con un tocco di gusto e molti preziosi elementi nutritivi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese