Oggi su Wellness Farm

La dieta dell’ananas per perdere 4kg in 4 giorni

La dieta dell'ananas per perdere 4kg in 4 giorni

Maschera per il viso all’arancia

Maschera per il viso all'arancia

Una pausa dalla dieta per perdere peso

Una pausa dalla dieta per perdere peso

Ansia, ecco cosa mangiare!

L’ansia è un disturbo che colpisce molte persone. E’ uno stato d’animo che, se vissuto nella norma, può essere considerato buono perché, in determinate situazioni, ci tiene in allerta. Ma ci sono volte che l’ansia colpisce senza motivi apparenti o  è talmente forte da essere ingestibile. Spesso sentiamo dire che si ha come un peso alla bocca dello stomaco, come se si avesse un macigno in quel punto. Purtroppo non succede solo prima di un evento importante ma anche quando lo stress è talmente forte da non riuscire a rilassarsi. Grazie a pratiche come lo Yoga si può trovare un grande giovamento ma un aiuto a questo tipo di problema può arrivare anche dall’alimentazione.

Innanzitutto bisognerebbe eliminare, o perlomeno limitare, l’uso di alimenti eccitanti come il peperoncino, il caffè, il tè e l’alcol. Per quanto riguarda il tè ci sono però delle eccezioni: via libera a quello verde, a quello cinese, al deteinato e al tè Bancha. Poco indicate pure le carni rosse, i sottaceti e l’aceto di vino.
Ai carboidrati raffinati sarebbe meglio preferire quelli integrali ricchi di magnesio e vitamina B che aiutano a contrastare l’indebolimento psicofisico. Attenzione anche ai cibi ricchi di zucchero che potrebbero causare picchi glicemici con conseguenti stati ansiosi. In questo senso meglio abolire dolci, bevande gassate e succhi di frutta industriali. Un’eccezione si può fare per il cioccolato, famoso per la sua capacità di alzare  il tono dell’umore.
Semaforo verde invece per frutta e verdura in particolare per i legumi, la lattuga, l’ananas, le prugne e i kiwi che mantengono costante il livello di insulina. Ottime sono anche le albicocche, l’avena, che migliora la capacità di resistere allo stress, la barbabietola, il basilico, il cavolo, il lievito di birra, il limone, la maggiorana, la mela, l’origano, la pesca, il prezzemolo, la soia, con tutti i suoi derivati, la melanzana, che può favorire il sonno, e il pesce bianco. Inoltre, per gli sbalzi di umore, un toccasana sono gli spinaci, la cicoria e la catalogna, detta anche “cicoria asparago”.
Per condire i cibi evitare i grassi animali e prediligere l’olio vegetale a crudo che ha un effetto benefico sul sistema nervoso.
Un alimento davvero rilassante è il latte perché ricco di triptofano, molecola che agisce sul nostro sistema nervoso e che combatte ansia e stress. L’ideale sarebbe berne un bicchiere la mattina appena svegli e uno la sera prima di andare a dormire.

Esistono anche molte erbe anti-ansia con cui vengono preparate delle tisane dalle proprietà tranquillanti: la melissa, la camomilla romana e la passiflora, l’escolzia, la valeriana, il biancospino, l’avena e l’angelica. L’iperico poi è un vero e proprio antidepressivo naturale che, si dice, regala una visione rosa del mondo.
Un rimedio utile per combattere l’ansia e scaricare le tensioni è quello di camminare scalzi, a piedi nudi. Ottimo da fare quando si torna a casa dopo una giornata particolarmente stressante. Se poi l’ansia è molto forte, allora bisogna camminare per qualche minuto in punta di piedi. Provare per credere… 😉

Ti potrebbero interessare anche:

4 commenti to "Ansia, ecco cosa mangiare!"

  1. Ilaria ha detto:

    Questo articolo è proprio per me..!! 😛

  2. Sara ha detto:

    Non sapevo degli spinaci e della cicoria e nemmeno del latte!!

  3. Francesca ha detto:

    xIlaria: A chi lo dici 😉

  4. Alessia ha detto:

    Pure io stressatissima…!! dovrei provare tutto…!!!

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese