Oggi su Wellness Farm

Onicomicosi? Ecco i rimedi naturali!

Onicomicosi? Ecco i rimedi naturali!

Blushing nails, ecco come farla!

Blushing nails, ecco come farla!

Sole e capelli, la maschera protettiva la puoi fare in casa!

Sole e capelli, la maschera protettiva la puoi fare in casa!

Tutti in forma con il Rolfing

Nel 1920 nasceva il Rolfing grazie a un biochimico donna di New York, Ida Rolf. Oggi questa tecnica, che ebbe il suo picco di massima popolarità negli Anni ’70, pare stia tornando in auge e potrebbe “fare le scarpe” al tanto amato Pilates. Di cosa si tratta?

Gli obiettivi del Rolfing sono quelli di migliorare la postura, di restituire al fisico scioltezza ed elasticità e fare così in modo che migliori anche la coscienza del proprio corpo, necessaria per mantenere il proprio stato di benessere. Questo metodo parte dal presupposto che i dolori del corpo nascono dagli squilibri della postura stessa e dall’errato allineamento muscolare. E’ necessario quindi ristabilire l’armonia e l’equilibrio del nostro fisico attraverso il tocco e l’educazione al movimento. Infatti, il Rolfing basa la sua tecnica sulla profonda convinzione che vi sia una relazione tra forza di gravità e funzionamento armonico del corpo umano.

Come si procede? Il cliente, sdraiato su un lettino, viene affidato alle cure del Rolfer (l’operatore). Quest’ultimo, attraverso un tocco sensibile ma deciso, agisce per liberare il corpo dalle sue restrizioni e dagli schemi motori che costringono il tessuto a tensioni permanenti, riallineando la postura rispetto al campo di gravità. Al termine della seduta, ci si alza per verificare i cambiamenti avvenuti.
Il trattamento prevede un ciclo di dieci sedute di circa un’ora ciascuna. Adatto a tutti, grandi e piccoli, giovani e anziani, questa tecnica pare sia molto amata da alcune celebrità. Per saperne di più, potete visitare il sito www.rolfing.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese