Oggi su Wellness Farm

Perché e in che modo lo yoga ti aiuta con lo stress da quarantena

Perché e in che modo lo yoga ti aiuta con lo stress da quarantena

Palestra dentro casa? Ecco quali attrezzi scegliere

Palestra dentro casa? Ecco quali attrezzi scegliere

Plank per addominali: ecco i benefici

Plank per addominali: ecco i benefici

5 consigli per imparare a dormire meglio

Dormire bene è uno dei modi più efficaci che abbiamo a disposizione per garantirci il benessere di cui abbiamo bisogno. Dopo una buona notte di sonno ci sentiamo sempre più energici, reattivi ed efficienti sia fisicamente che mentalmente. E con la vita frenetica che conduciamo è quanto mai essenziale.

Ecco 5 consigli per imparare a dormire meglio e svegliarsi al mattino pieni di grinta per affrontare anche la più impegnativa delle giornate o il più duro degli allenamenti. L’obiettivo è migliorare la qualità del sonno se proprio non possiamo aumentare le ore che dedichiamo al riposo.

Luce blu: bandita

Esporsi a fonti luminose a luce blu, come lo sono gli schermi di computer e tablet, influenza negativamente il sistema nervoso e la produzione di melatonina che regola i cicli di sonno e veglia. I dispositivi di ultima generazione consentono di modificare l’emissione di luce blu dello schermo dopo una certa ora. Ricordatevi di impostarla sul cellulare se proprio non potete fare a meno di un’ultima occhiata sui social prima di chiudere gli occhi.

Alzarsi è meglio che rigirarsi continuamente

Ti svegli nel cuore della notte e ti danni perché non riesci più a riprendere sonno? Restare a rigirarti nel letto a occhi aperti può essere frustrante, specialmente se hai la tendenza a farti sovrastare dai cattivi pensieri. Una soluzione utile è alzarsi, fare un po’ di stretching o di meditazione e poi rimettersi a letto più rilassati. Un consiglio: non accendere la luce.

Riduci la caffeina

Se del caffè senti di non poter proprio fare a meno, bada a ridurne drasticamente le quantità, specialmente nelle ore pomeridiane e serali. La caffeina influisce in maniera negativa sulla qualità del nostro riposo. Attenzione anche agli alimenti o ad altre bevande che contengono caffeina, spesso nascosta.

Medita e respira

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che una respirazione consapevole e qualche minuto di meditazione possono ridurre gli stati d’ansia e migliorare la qualità del sonno. Prendi l’abitudine di dedicare qualche minuto a lunghe e profonde respirazioni prima di metterti a letto. Vedrai che risultati.

Un pizzico di magnesio

Il magnesio ha proprietà miorilassanti quindi favorisce la distensione dei muscoli ed è utilissimo prima di andare a letto perché ti aiuta a rilassarti e a dormire meglio. Ne basta un cucchiaino in un bicchier d’acqua.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese