Oggi su Wellness Farm

Halloween, idee per un make-up horror

Halloween, idee per un make-up horror

Halloween fa male all’ambiente…

Halloween fa male all'ambiente...

Halloween in bellezza, scrub alla zucca!

Halloween in bellezza, scrub alla zucca!

La dieta disintossicante

Prima delle vacanze ci si affanna tanto per perdere quei chiletti in più e superare la prova costume. Poi, una volta tornati, si sente il bisogno di depurarsi: si sà, quando uno sta in ferie si lascia andare a qualche stravizio culinario in più. Così si torna a casa un po’ appesantiti. Cosa fare per eliminare le tossine accumulate e sgonfiarsi? Una bella dieta disintossicante è la soluzione! Ottima nei cambi di stagione, va fatta però con cautela e non deve essere protratta per più di tre al massimo quattro giorni. Un consiglio: sarebbe bene seguirla in un momento non troppo impegnativo, magari durante un finesettimana lungo, dedicato solo a noi stessi, senza lavoro e nessun tipo di distrazione. Io personalmente ho perso un paio di chili mangiando prevalentemente frutta e verdura per qualche giorno. Tanti minestroni, carne bianca o pesce, tisane (ottima quella depurativa dell’Istituto Erboristico L’Angelica che si troca al supermercato), pochi carboidrati (preferibilmente pane e pasta integrali) e niente alcol. Per delle indicazioni più esaustive, però, ecco a voi cosa ho trovato sul web:

Sul sito www.dietaenutrizione.it ho scovato questo tipo di alimentazione, atta a disintossicare l’organismo:

1.giorno: consumare solo frutta (ad esclusione delle banane) e assumere almeno 1,5 litri di acqua. In questo modo si purifica il Colon.
2.giorno: assumere solo tisane, the verde o succo d’acero, non dolcificati per drenare le tossine.
3.giorno: consumare solo verdura cruda e cotta, bere almeno 1,5 litri di acqua. In questo modo si rimineralizza l’intestino.
4.giorno: consumare solo minestrone senza pasta o patate per rimineralizzare tutto il corpo.

Ritornare gradualmente alla normale alimentazione introducendo il 5° giorno i cereali (pasta, pane, riso), poi successivamente pesce, uova, formaggi, carne. Come mantenimento dei risultati ottenuti oppure come disintossicazione periodica. Si può scegliere tra un programma di 2 giorni da effettuarsi una volta al mese oppure un programma di 1 giorno da eseguire 1 volta alla settimana: scegliere un unico tipo di frutto o verdura (escluso banane e patate) e consumare solo quello assumendo al contempo almeno 1,5 litri di acqua.

Sul sito www.inerboristeria.com invece ho trovato un’altra dieta disintossicante, di tre giorni. Forse un po’ meno restrittiva:

Primo giorno

- Appena alzati: Bere 1 bicchiere di acqua tiepida
- Colazione: frutta fresca di stagione
- Spuntino: 1 tazza di tè verde.
- Pranzo: 200 g di minestrone di verdure con patate + spremuta di agrumi.
- Spuntino: centrifugato di verdura (finocchi, lattuga, radicchio, cicoria, carote) + 2 kiwi.
- Cena: insalata mista condita con un cucchiaio di olio d’oliva e limone+ 2 fette di ananas + 200 ml di succo di frutta senza zuccheri aggiunti

Secondo giorno

- Appena alzati: Bere 1 bicchiere di acqua tiepida
- Colazione: 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata senza zucchero oppure miele, succo di frutta senza zuccheri aggiunti
- Spuntino: 1 tazza di tè verde.
- Pranzo: 70 g di riso al pomodoro + 2 fette di ananas + spremuta di agrumi.
- Merenda: centrifugato di verdura (finocchi, lattuga, radicchio, carote) + 2 kiwi.
- Cena: 150 g di minestrone con patate e legumi con 1 cucchiaio di olio d’oliva + 2 fette di ananas.

Terzo giorno

- Appena alzati: Bere 1 bicchiere di acqua tiepida
- Colazione: 1 yogurt magro bianco + 30 g di cereali integrali + 200 ml di succo di frutta senza zuccheri aggiunti.
- Spuntino:1 tazza di tè verde.
- Pranzo: 70 g di riso al pomodoro + insalata mista (carciofi crudi, finocchi, lattuga, radicchio) + 1 fetta di ananas.
- Merenda: centrifugato di verdura (finocchi, lattuga, radicchio, carote) + 2 kiwi.
- Cena: 150 g di platessa al vapore + 1 panino integrale + insalata mista (carciofi crudi, finocchi, lattuga, radicchio) con 1 cucchiaio di olio d’oliva + 1 fetta d’ananas

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento