Oggi su Wellness Farm

Crossfit yoga e arti marziali così si allena Amber Heard

Crossfit yoga e arti marziali così si allena Amber Heard

Allenarsi come Wonder Woman, cioè come Gal Gadot

Allenarsi come Wonder Woman, cioè come Gal Gadot

I migliori sport acquatici per mantenersi in forma in estate

I migliori sport acquatici per mantenersi in forma in estate

Gestire l’ansia per il coronavirus: affrontare l’emergenza senza uscire di testa

Le ultime settimane ci hanno messo a dura prova in molti modi, la minaccia del coronavirus si è fatta più pressante, i rischi sono cresciuti e così le misure restrittive. Tra paure e limitazioni delle nostre libertà ci sembra di andar fuori di testa. Come gestire l’ansia da covid-19?

Le preoccupazioni per la saluta nostra e dei nostri cari, il lavoro sospeso che produce ricadute economiche pesante, l’interruzione della vita sociale, l’impossibilità di vedere familiari e amici distanti, l’orizzonte che si ferma alla porta di casa: sono tutti fattori destabilizzanti. Ecco qualche consiglio per mantenere i nervi saldi e non sbroccare (troppo).

Informazione sotto controllo

Se da una parte l’accesso alla rete internet e ai social ci rende possibile continuare a lavorare e tenere i contatti con le persone lontane, dall’altra ci bombarda costantemente di informazioni. Una quantità sovrabbondante ha come unico risultato creare confusione o peggiorare il panico. Selezionate con cura le fonti di informazioni e lasciate il resto del rumore fuori dalla porta. È importante informarsi quotidianamente e bene ma mettendo da parte il frastuono ridondante. O, peggio, nocivo. Usate i canali ufficiali: il sito del governo, le pagine ufficiali della regione, i dati dell’OMS, il quotidiano di cui vi fidate. Spegnete la tv, ignorate il tam tam su Whatsapp, chiudete Facebook.

Mantenersi positivi

La paura è normale, così come ansia e panico sono sentimenti giusti e naturali in questo frangente. Ma lasciare che prendano il sopravvento peggiora le cose. Cercate di mantenere un atteggiamento positivo e fiducioso facendo ciascuno la propria parte, evitando di parlare costantemente e unicamente del virus e impegnandosi in attività che possono distrarci per un po’.

Decisioni informate

Non possiamo rinunciare del tutto ad attività che sono necessarie per andare avanti, dall’andare al lavoro (per chi non può fare altrimenti) all’andare a fare la spesa. Per qualcuno sarà difficile rinunciare all’allenamento, altri devono portar fuori il cane o prendersi cura dei propri cari. Continuiamo a fare quel che dobbiamo senza allarmismi ma prendendo decisioni informate e responsabili. Avere il controllo della situazione aiuta a tenere sotto controllo anche le paure irrazionali.

Salute in primo piano

Preservarci dal virus non è l’unico obiettivo. Bisogna che ci teniamo in buona salute con una alimentazione sana e variata e, se possibile, con un po’ di attività fisica che ha anche l’effetto secondario di tenerci impegnati per qualche tempo e aiutarci a sviluppare endorfine, amiche del benessere. È importante anche dormire bene. Le buone abitudini vanno mantenute anche in giornate turbolente, il più possibile. Utile ridurre alcol, caffeina e tabacco e spegnere i dispositivi elettronici prima di dormire. Se possibile resistendo alla tentazione di conoscere tutti gli ultimi sviluppi. Leggeteli domattina.

Meditazione? Sì, grazie

Avvicinarsi alla meditazione può essere un valido aiuto per mantenersi consapevoli e calmi in questa emergenza. Può bastare dedicarsi alla respirazione pochi minuti al giorno, cercando di eliminare ogni altro pensiero dalla testa per concentrarsi sul passaggio dell’aria. Aiutano anche la musica, un po’ di yoga o un’attività creativa per cui non avete mai tempo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese