Oggi su Wellness Farm

Makeup luminoso con trucco occhi halo

Makeup luminoso con trucco occhi halo

Perdere peso con la dieta emozionale

Perdere peso con la dieta emozionale

Rughe? Frutta e verdura meglio delle creme!

Rughe? Frutta e verdura meglio delle creme!

Donne, pelle più vecchia per quelle che vivono in città

Vivere in città fa invecchiare la pelle. Uno studio realizzato dal dermatologo Wei Liu, del China Air Force General Hospital di Pechino, evidenzia come l’inquinamento nelle città influisca sull’invecchiamento della pelle rendendo le donne cittadine il 10% più vecchie rispetto a quelle che vivono in campagna.

Sono state seguite 200 donne tra i 30 e i 45 anni con stili di vita simili che vivevano sia in territorio urbano che rurale. Il tipo di esposizione ai raggi ultravioletti, anche essa responsabile dell’invecchiamento cutaneo, è stata scelta in modo che fosse paragonabile tra le persone che vivono in città e quelle che invece abitano in campagna. Fondamentali, però, i 224 composti nocivi nell’aria (se ne ha una maggiore concentrazione in città) individuati dallo studio contribuirebbero a creare una patina sulla pelle impedendo una corretta ossigenazione dei tessuti, danneggiando il collagene della pelle, compromettendone l’elasticità e creando anche delle infiammazioni. Inoltre, se un tempo si pensava che le particelle di polvere fossero troppo grandi per penetrare nei pori della pelle, ora ne sono state individuate alcune di 0,1 micrometri che possono tranquillamente essere assorbite dall’epidermide. Quando ci si deterge il viso in città la sera, è possibile che il cotone diventi grigio. Lo studio è stato realizzato sulle donne di Pechino dove l’inquinamento dell’aria è molto elevato. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato Nuova Delhi, Kabul e Il Cairo come le città più inquinate e Honolulu, Cagliari, Stoccolma e Zurigo come quelle più pulite.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese