Oggi su Wellness Farm

Capelli, il nuovo colore è l’Amethyst

Capelli, il nuovo colore è l'Amethyst

A Zagaralo il Festival della Gioia e Benessere

A Zagaralo il Festival della Gioia e Benessere

La dieta volumetrica

La dieta volumetrica

Diffidare delle colazioni abbondanti!

Sono sempre stata una sostenitrice delle colazioni abbondanti. Gli esperti d’altronde hanno sempre affermato che quello del mattino è il pasto più importante. Uno studio però ora sfata il mito secondo cui mangiare tanto appena svegli prolunga il senso di sazietà facendo consumare meno calorie nell’arco della giornata.

Secondo una ricerca condotta da un team della Technical University di Monaco, pubblicata sul Nutrion Journal, è dimostrato che mangiare molto al mattino non aiuta a ridurre le calorie nei pasti successivi e non aiuta nemmeno a dimagrire, anzi, chi consuma ricche colazioni non tiene conto dell’elevato apporto calorico assunto nelle prime ore del giorno e consuma pranzi e cene senza sacrificare nulla.  Volker Schusdziarra, primo autore della ricerca, ha condotto lo studio su 380 volontari, 280 obesi e 100 normopeso, che hanno tenuto un diario dei pasti per due settimane. Alla fine del periodo indicato, si è rilevato che chi aveva ecceduto a colazione non aveva ridotto le calorie durante il giorno con la conseguenza di non ottenere una diminuzione del peso: “Una colazione abbondante di circa 400 calorie – ha affermato Schusdziarra – diventa un sovrappiù rispetto all’introito del resto della giornata. La comune credenza per cui chi mangia molto al mattino poi fa pasti ridotti si basa su calcoli artificiali e ha poca attinenza con la vita quotidiana delle persone”.
Per Giorgio Calabrese, docente di Scienza degli Alimenti all’Università di Torino, questo studio conferma la validità della dieta mediterranea e del modello italiano di colazione basato su carboidrati e non su grassi e proteine come avviene invece nel modello anglosassone: “L’apporto di carboidrati -spiega Calabrese – limita il senso di fame perché tampona la produzione di insulina che resterebbe in eccesso nell’organismo con una colazione basata su alimenti ricchi di proteine, come bacon, prosciutto e uova”.

Il messaggio è: a colazione meglio mangiare all’italiana! Meno male, non riuscirei mai a rinunciare a fette biscottate e marmellata. Per me sono un carburante indispensabile!

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento to "Diffidare delle colazioni abbondanti!"

  1. Sara ha detto:

    cappuccino e cornetto tutta la vita…

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese