Oggi su Wellness Farm

Propoli per la salute ma anche per la bellezza

Propoli per la salute ma anche per la bellezza

Tintura madre di mais contro la cellulite

Tintura madre di mais contro la cellulite

I benefici dello spinning

I benefici dello spinning

Capelli danneggiati dal sole? Ecco casa fare!

La bella stagione è alle porte e molti di noi tra sole e salsedine potrebbero ritrovarsi i capelli danneggiati. Ecco alcune maschere naturali, che si possono preparare tranquillamente a casa, per ridare vigore alla chioma sfibrata dalle lunghe giornate al mare.

Una maschera per i capelli danneggiati dal sole la potete preparare con 2 cucchiaini di olio di ricino, 1 cucchiaino di olio di oliva, 1 tuorlo d’uovo.
In una terrina versate l’olio di ricino e quello d’oliva. Aggiungete il tuorlo d’uovo e continuate a lavorare fino a quando non otterrete un composto con una consistenza molto morbida. Con un pennello da tintura applicate questa maschera sui capelli, dalle radici alle punte, e ricoprite la testa con un po’ di pellicola trasparente. Lasciate in posa per circa 20-30 minuti e poi sciacquate abbondantemente. 

Sei i vostri capelli a causa dal sole oltre che danneggiati sono anche particolarmente aridi, potete preparare una maschera alla banana.
Prepararla è molto semplice: prendete due banane, un bicchiere di latte intero e due cucchiai di miele. Dopo aver sbucciato le banane, tagliatele a fettine sottili e schiacciatele o passatale nel frullatore per evitare i grumi. Frullate fino ad ottenere una crema uniforme. Prendete un pentolino e scaldate a parte il latte e poi aggiungete il miele. Una volta che il miele si sarà completamente sciolto, aggiungete il latte al composto di banana. Mescolate tutto insieme energicamente e con l’aiuto di un pettine stendete la maschera su tutta la lunghezza dei capelli. Coprite la testa con la carta stagnola o con una cuffia.

Laciate la maschera in posa per 15 minuti circa e lavate con uno shampoo delicato, sciacquando con acqua calda. I capelli risulteranno morbidi e voluminosi. 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese