Oggi su Wellness Farm

5 cibi da evitare per combattere la cellulite

5 cibi da evitare per combattere la cellulite

Maschera viso all’ananas: facile da preparare!

Maschera viso all'ananas: facile da preparare!

Guaranà, un energizzante che fa dimagrire

Guaranà, un energizzante che fa dimagrire

Frullato anti-stress con latte di soia, banana e avocado

vitamina-de-abacateUn frullato anti-stress che aiuta anche a dormire? Eccone uno ricco di nutrienti come il triptofano, aminoacido presente in banane, avocado e prodotti di soia, che viene trasformato nel cervello in serotonina e che stabilizza l’umore e induce il sonno.

Le banane sono ricche di triptofano e magnesio, che aiuta le ghiandole surrenali a combattere gli effetti dello stress. Questo frutto contiene anche un altro anti-stress naturale, la vitamina B6. L’avocado contiene tantissime vitamine del gruppo B che aiutano a dormire bene tutta la notte ed è anche ricco di vitamina E. Il latte di soia è un’altra ricca fonte di triptofano, tutti i prodotti alla soia abbassano i livelli di colesterolo nel sangue e aiutano di conseguenza a proteggere il cuore. Tubi, o semi di girasole, contengono anch’essi triptofano e sono anche ricchi di zinco, un minerale che spesso scarseggia nel corpo proprio a causa dello stress. Inoltre sono un’ottima fonte di vitamina E che, come già detto, combatte lo stress e inoltre previene la formazione di coaguli nel sangue.

Ecco come preparare il frullato anti-stress con questi ingredienti:

Serve una banana matura sbucciata, un avocado sbucciato e snocciolato, una tazza e mezzo di latte di soia e un cucchiaino di tubi. Mettete nel frullatore le banane, l’avocado e il latte di soia. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, cospargetelo di semi e bevete. Il sapore è ottimo, ne trarrà piacere anche il palato, inoltre questa bevanda, grazie ai nutrienti che contiene, è anche molto salutare e, cosa da non poco conto, vi aiuterà a mantenere la calma e ad avere un tranquillo riposo tra le braccia di Morfeo. Provare per credere!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese