Oggi su Wellness Farm

Smagliature addio con l’avocado

Smagliature addio con l'avocado

Un frullato abbronzante

Un frullato abbronzante

Come proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine

Come proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine

12 errori che fanno fallire la dieta

Spesso le diete dimagranti sono sinonimo di fallimento. Non sempre si riesce a portarle a termine, non sempre danno i risultati sperati. La nutrizionista Kathleen Zelman, collaboratrice del portale WebMD, ha individuato ben 12 motivi che non permetterebbero di raggiungere l’obiettivo quando si cerca di smaltire i chili di troppo.

1) Fare diete troppo rigide: ridurre in modo eccessivo le calorie assunte ogni giorno rallenta il metabolismo e diventa così più difficile bruciare i grassi.

2) Saltare la colazione: è un errore piuttosto frequente e comporta un maggiore appetito durante l’arco della giornata

3) Fare pochi spuntini: non bisogna assolutamente evitare di mangiare tra i pasti, magari con delle merende ipocaloriche. Questo evita di avere fame durante il giorno

4) Fare molti spuntini: è sbagliato però anche concedersi troppi snack fuori pasto

5) Bere bevande caloriche: come gli alcolici ma anche i succhi di frutta che contengono molti zuccheri

6) Bere poca acqua: ogni dieta, infatti, raccomanda di idratare l’organismo bevendo la giusta quantità  di acqua giornaliera

7) Cibi take-away: i cibi da asporto, infatti, possono essere ipercalorici e poco salutari

8) Eliminare i latticini: è importante scegliere latticini a basso contenuto di grassi.  Il nostro organismo produce più grassi quando si trova in carenza di calcio

9) Pesarsi spesso: l’ideale è pesarsi una volta a settimana. Il peso, infatti, non deve diventare una fissazione

10) Obiettivi impossibili: non bisogna prefissarsi traguardi difficili da raggiungere, si rischia di perdere la giusta motivazione e di rinunciare alla dieta

11) Nessuno sport: la dieta va sempre coadiuvata da una giusta e sana attività fisica

12) Fidarsi dei cibi con pochi grassi: bisogna sempre tenere presenti la quantità di calorie e zuccheri contenuti in un alimento. Si potrebbe consumare un cibo con la convinzione che sia poco grasso, introducendo invece molte calorie

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese