Oggi su Wellness Farm

Meno 9kg in 15 giorni con la dieta danese

Meno 9kg in 15 giorni con la dieta danese

Natale, acqua detox contro gli stravizi a tavola

Natale, acqua detox contro gli stravizi a tavola

La dieta della forchetta

La dieta della forchetta

La dieta delle tre ore

Oggi parliamo di diete. Conoscete quella delle tre ore? Io, la prima volta che ne ho sentito parlare, mi sono meravigliata: “Una dieta che fa perdere peso in tre ore?”. Ma le cose non stanno evidentemente così…

La dieta delle tre ore ha origine nella seconda metà degli anni 2000 e nasce da una idea di Jorge Cruise. Questo tipo di dieta si basa sulla concezione che il tempo dei pasti è più importante di ciò che si mangia. Cruise sostiene che il tasso metabolico può aumentare mangiando ogni tre ore e, mantenendo il tasso metabolico elevato, si bruciano più calorie. Le tre regole principali della dieta delle tre ore sono le seguenti:

Fare colazione entro un’ora da quando ci si è svegliati
Mangiare ogni tre ore
Smettere di mangiare tre ore prima di andare a dormire

In sostanza  questa dieta è suddivisa in tre pasti principali alternati a due spuntini a intervalli regolari di tre ore.  Non prevede un piano alimentare vero e proprio anche se, naturalmente, alcuni cibi sono più indicati di altri. Cruise raccomanda inoltre di bere otto bicchieri di acqua ogni giorno. La caffeina non è vietata ma, per ogni tazza di caffè assunta, bisogna bere due bicchieri di acqua in modo da compensare l’effetto disidratante della stessa caffeina. L’alcol va bevuto raramente e occasionalmente si può anche mangiare nei fast-food e consumare cibi surgelati. La chiave del successo della dieta delle tre ore è programmare i pasti e gli spuntini per tempo. Sapere cosa si mangerà al prossimo pasto aiuta a continuare la dieta con costanza. Questo tipo di regime alimentare non prevede né un basso consumo di carboidrati, né tantomeno un aumento di proteine. Inoltre, non è nemmeno povero di grassi. L’importante è che i pasti siano ben bilanciati e che abbiano il giusto apporto di proteine, grassi e carboidrati. Con questa dieta è possibile perdere circa cinque chili in due settimane. Certo, anche un po’ di attività fisica è consigliata per raggiungere al meglio l’obiettivo.

Ti potrebbero interessare anche:

3 commenti to "La dieta delle tre ore"

  1. Alessia ha detto:

    uh…insomma io faccio tutto tranne la dieta delle tre ore! tutto sballato per me 😐 mangio persino praticamente prima di andare a dormire..XD

  2. Francesca ha detto:

    Eh mannaggia, così non si fa 😉

  3. Sara ha detto:

    io pure sono un pò sballata con gli esami!:|

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese