Oggi su Wellness Farm

Un succo verde contro il mal di testa

Un succo verde contro il mal di testa

Cosigli per affrontare le abbuffate di Natale

Cosigli per affrontare le abbuffate di Natale

Jovanotti e la dieta Bulletproof

Jovanotti e la dieta Bulletproof

L’Italia nella top 5 dei Paesi più “palestrati”

“Il fitness è sempre più un affare in Italia, nonostante l’aumento dell’Iva e il debito abbiano rallentato la crescita negli ultimi anni, come in Portogallo, Spagna e Grecia”, ha parlato così Hans Muench, direttore del comparto europeo dell’International health, racquet and Sportsclub association (Ihrsa), durante il tredicesimo congresso annuale dell’associazione in corso a Madrid, dove è stato presentato il nuovo report dei trend europei per quanto riguarda palestre e fitness club.

Su 32 Paesi presi in esame, l’Italia rientra nella Top 5, dopo Inghilterra, Germania, Spagna e Francia, ma davanti a Scandinavia, Svizzera e Russia, con un mercato di 2.117 milioni di euro nel 2012. Gli italiani non sono più pigri come ai vecchi tempi: uno su due, il 49%, frequenta la palestra, mentre il 14% va in piscina o svolge attività fisica all’aperto. Questo quanto emerso da una ricerca realizzata da Subito.it, il sito di annunci, che ha preso in esame un campione di 2.600 intervistati 18-44enni, in prevalenza uomini (89%).

Gli esperti riuniti a Madrid si aspettano una ulteriore crescita del 5% per il prossimo anno: “Il futuro vedrà nuovi corsi per coinvolgere un pubblico sempre più in sovrappeso ed obeso e per facilitare le persone a muoversi, oltre ad attività gestite dai fitness club ma da praticare all’aria aperta” ha spiegato Muench.

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento to "L’Italia nella top 5 dei Paesi più “palestrati”"

  1. Gill ha detto:

    Non l'avrei mai detto

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese