Oggi su Wellness Farm

Smagliature addio con l’avocado

Smagliature addio con l'avocado

Un frullato abbronzante

Un frullato abbronzante

Come proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine

Come proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine

S.O.S. diete: attenzione alle truffe

Di diete ce ne sono davvero tante, molte di queste, però, secondo gli esperti, non vanno d’accordo con la salute, anzi possono avere effetti dannosi sull’organismo: Quando una dieta porta il nome di una città o di una persona diffidate: spesso è una truffa, dice ad Adnkronos Salute Eugenio del Toma, primario emerito del Servizio di Dietologia e Diabetologia dell’azienda ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma.

Uno degli ultimi trend in fatto di regimi alimentari, che promettono repentini cali di peso, è la così detta dieta buddista che prevede il consumo di un frutto a colazione, riso e verdura a pranzo e a cena, il tutto senza olio e sale. Concesse invece la salsa di soia e le tisane. E promette di perdere ben 4 chili a settimana Un modo di mangiare “alla soglia del maltrattamento – dice Sara Farnetti, specialista in Medicina Interna ed esperta in nutrizione funzionale – L’uomo non può vivere di soli zuccheri se non fa meditazione tutto il giorno”. Il riso, infatti, ha un elevato indice glicemico, ciò fa aumentare velocemente il glucosio nel sangue con il conseguente rilascio massiccio di insulina, ormone che fra le altre cose fa gonfiare la pancia. L’olio, il cui consumo non è previsto, associato al riso rallenta questo processo. “Questa dieta se portata avanti a lungo è pericolosa, crea uno squilibrio ormonale con rischio diabete. E soprattutto mancano le proteine: “Se mangio solo zuccheri l’organismo va ad attingere le proteine che gli servono dai muscoli, è una forma di autocannibalismo – sottolinea Attilio Giacosa, direttore scientifico del dipartimento di gastroenterologia del gruppo sanitario Policlinico di Monza – e ci si ritrova con lo stesso grasso ma meno tessuto muscolare”

Per non parlare delle monodiete, ovvero quelle dove si mangia un solo alimento per più giorni: “Qualunque dieta squilibrata crea un’anomalia biologica che porta a perdere peso – spiega Giacosa – ma così non s’impara a mangiare, e solitamente dopo c’è un recupero di peso superiore alla perdita, che porta l’individuo in situazioni sempre più critiche”

Per quanto riguarda la dieta della banana, la versione più drastica non permette di mangiare altri cibi, garantisce una perdita di 2 o 3 chili in 4 giorni. Un regime pensato solo per gli sportivi ed è sconsigliato seguirlo per più di una volta al mese: “Mancano importanti nutrienti in questa dieta”, commenta Farnetti. Ma se proprio banane devono essere, che almeno siano verdi, parola di del Toma:
“La banana verde contiene la stessa quantità di zuccheri presenti nella mela – spiega – ma con la maturazione l’amido presente nel frutto si trasforma in zuccheri, fino a che la quantità di questi diventa circa 2 volte tanto il valore iniziale”.

Per quanto riguarda altri regimi alimentari che prevedono il consumo di un solo alimento: “In realtà di solito queste sono normali diete ipocaloriche ‘mascherate’: è un escamotage per togliere la fame – spiega Farnetti – Se bisogna scegliere, meglio quelle dove l’alimento principale proposto è una verdura piuttosto che la frutta”. La dieta del finocchio, 500 grammi al giorno, è un esempio lampante di questo tipo di alimentazione. mentre la dieta delle uova, che promette una perdita di circa 3 chili in una settimana, mangiando dalle 4 alle 6 uova al giorno, è pericolosissima: “Ci dovrebbero essere conseguenze ‘legali’ per qualunque medico che prescriva una cosa del genere – commenta Giacosa – In una settimana il colesterolo si alza a livelli pericolosi, se la persona è sana.  Nel caso che invece avesse qualche piccolo problema digestivo o calcoli a livello del fegato, si rischiano le coliche biliari”

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese