Oggi su Wellness Farm

Onicomicosi? Ecco i rimedi naturali!

Onicomicosi? Ecco i rimedi naturali!

Blushing nails, ecco come farla!

Blushing nails, ecco come farla!

Sole e capelli, la maschera protettiva la puoi fare in casa!

Sole e capelli, la maschera protettiva la puoi fare in casa!

Pistacchi contro stress e pressione alta

Di solito li mangio durante gli aperitivi, uno tira l’altro, finché non sono finiti, è dura smettere: sto parlando dei pistacchi che ora, secondo uno studio degli scienziati della Pennsylvania State University, pubblicato dalla rivista Hypertension, farebbero anche molto bene.

I pistacchi aiutano contro stress e pressione alta. Le dottoresse Sheila G. West, Penny M.Kris-Etherton e gli altri colleghi hanno esaminato il modo in cui diete contenenti porzioni di pistacchi pari a 42 grammi e 85 grammi, contro regimi alimentari privi di questo snack, influenzino le risposte allo stress in persone con un elevato livello di colesterolo LDL e pressione arteriosa normale. Dalla ricerca si evince che i pistacchi, sia salati che non, assunti in una dieta sana ed equilibrata, contribuiscono a ridurre la pressione arteriosa e il carico vascolare sul cuore, con un conseguente abbassamento dello stress.

Giorgio Donegani di Food Education Italy a questo proposito dichiara: “Lo studio presenta diversi elementi di interesse. Conferma l’azione positiva dei pistacchi sulla regolazione della pressione sanguigna e, aspetto decisamente innovativo, dimostra che questo effetto è significativo anche nel caso in cui si consumino pistacchi salati. Inoltre sono molte le caratteristiche di composizione dei pistacchi che giustificano le loro proprietà: il buon contenuto di grassi “buoni” mono e polinsaturi, l’alta presenza di fibra, la quota significativa di antiossidanti e anche l’apporto di potassio e magnesio, capaci di bilanciare gli effetti del sodio”.

Mentre la dottoressa Sheila West sottolinea: “Eventi quotidiani, quali lo stress da lavoro, una scadenza ravvicinata o dover parlare in pubblico fanno aumentare la pressione arteriosa, e sappiamo che è impossibile evitare tutti i fattori stressogeni nella nostra vita. Questi risultati sono significativi perché mostrano che le risposte fisiologiche allo stress sono influenzate dagli alimenti che consumiamo. Questi cambiamenti nella pressione arteriosa si sono verificati anche se i livelli auto-riportati di umore, ansia e tensione erano invariati.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese