Oggi su Wellness Farm

Halloween, idee per un make-up horror

Halloween, idee per un make-up horror

Halloween fa male all’ambiente…

Halloween fa male all'ambiente...

Halloween in bellezza, scrub alla zucca!

Halloween in bellezza, scrub alla zucca!

Il massaggio esfoliante

Una pelle liscia e luminosa? No, problem, c’è il massaggio esfoliante! Questo tipo di tecnica favorisce il massaggio dei tessuti e il conseguente miglioramento dell’irrorazione sanguigna. Molto utile contro la pelle a buccia d’arancia, rimuove le cellule morte, mettendo in moto i meccanismi di difesa del corpo e rafforzando l’azione protettiva contro le malattie infettive di tutti i tipi. La buona notizia è che si può fare anche a casa…

Secondo la medicina ayurvedica il massaggio esfoliante andrebbe fatto tutti i giorni, preferibilmente la mattina appena svegli. Il massaggio può essere effettuato con una spazzola dura (ottima per la schiena dove è più difficile arrivare) oppure con il guanto di crine (si trovano entrambi in profumeria o nei negozi che vendono articoli per l’igiene personale). Bisogna massaggiare la pelle con cura partendo sempre dalle gambe. Continuare fino a che la pelle non subisce un leggero arrossamento. L’arrossamento infatti indica l’avvenuta stimolazione sanguigna. Il massaggio esfoliante ha inoltre la capacità di regolare la pressione e di irrobustire il cuore. Permettendo di eliminare le scorie. Naturalmente il fondoschiena andrà massaggiato in modo un po’ più energico rispetto al petto dove invece bisognerà agire in maniera più delicata. Il massaggio esfoliante va fatto su tutto il corpo comprese le braccia e la nuca. Partite sempre dal basso, dalla pianta dei piedi. Per un buon risultato dovete dedicare almeno dieci minuti a questo trattamento e farlo tutti i giorni. Lo so, tempus fugit, ma esiste anche un altro detto: “Volere è potere”. Inoltre potete anche farlo sotto la doccia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento