Oggi su Wellness Farm

Smagliature addio con l’avocado

Smagliature addio con l'avocado

Un frullato abbronzante

Un frullato abbronzante

Come proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine

Come proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine

Dalla scienza chewing-gum per dimagrire

Chi non vorrebbe perdere peso senza fare troppi sacrifici? Fantascienza, direte voi, ma anche no, almeno stando a uno studio della Syracuse University che apre le porte a una realtà davvero straordinaria: un chewing-gum contro i chili di troppo.

Gli scienziati americani, guidati da Robert Doyle, hanno dimostrato per la prima volta che l’ormone che aiuta a sentirsi sazi dopo i pasti può essere rilasciato nel flusso sanguigno per via orale. Basterà, insomma, masticare una gomma. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Medicinal Chemistry.

L’ormone in questione si chiama Pyy e fa parte del sistema chimico che regola l’appetito e il dispendio di energia. Quando mangiamo o facciamo sport, l’organismo rilascia il Pyy nel flusso sanguigno e maggiore è la quantità di questa sostanza nel corpo, maggiore è il numero di calorie bruciate. Studi precedenti avevano già evidenziato come le persone obese abbiano basse concentrazioni di Pyy nel sangue sia quando mangiano che quando si muovono: “Il Pyy – spiega Doyle – è un ormone che sopprime l’appetito. Ma, se assunto per via orale, l’ormone viene distrutto nello stomaco e difficilmente assorbito attraverso l’intestino”. L’obiettivo degli scienziati, quindi, è stato quello di trovare un modo per mascherare l’ormone in modo che possa viaggiare attraverso l’apparato digerente e rimanere relativamente “incolume”. Anni fa, lo stesso Doyle ha sviluppato un modo per utilizzare la Vitamina B12 come veicolo per la somministrazione dell’insulina. La B12, infatti, riesce a passare attraverso l’apparato digerente con relativa facilità e può portare con sé l’insulina o altre sostanze nel flusso sanguigno. Quindi, il gruppo di ricerca di Doyle ha provato ad “attaccare” l’ormone Pyy a questa vitamina, attraverso il sistema brevettato dallo steso scienziato.

L’obiettivo è stato raggiunto: “Ce l’abbiamo fatta – racconta Doyle – e siamo molto entusiasti dei risultati. Il passo successivo consiste nel trovare il modo di inserire la ‘coppia’ B12-Pyy in un alimento, che potrebbe essere la gomma da masticare o una compressa per via orale. Una sorta di integratore alimentare per aiutare le persone a perdere peso, più o meno con lo stesso meccanismo delle gomme per smettere di fumare. Il chewing-gum “funzionerà in questo modo: si potrà fare un pasto equilibrato, poi si masticherà la gomma, che comincia ad avere effetto 3-4 ore più tardi, diminuendo l’appetito quando si avvicina il prossimo pasto”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese