Oggi su Wellness Farm

GF 15, il vincitore Alberto Mezzetti svela la sua dieta

GF 15,  il vincitore Alberto Mezzetti svela la sua dieta

Cellulite addio con l’echinacea pallida

Cellulite addio con l'echinacea pallida

Le mandorle aiutano a ridurre l’accumulo di grasso

Le mandorle aiutano a ridurre l'accumulo di grasso

Stanchezza autunnale? Ecco cosa mangiare!

Stanchezza autunnale? Ecco cosa mangiare per contrastarla e fare il pieno di energie.

Con il cambio di stagione la stanchezza potrebbe prendere il sopravvento ma ci sono degli alimenti che aiutano a dare la carica al nostro organismo e a farci sentire meglio anche durante il periodo autunnale.
Portate a tavola i fagioli che sono ricchi di fosforo, potassio e calcio e aiutano a ridare energia.
I legumi in genere aiutano contro la stanchezza e per questo potreste preparare delle ottime zuppe che con l’arrivo dei primi freddi sono molto piacevoli da gustare.
Ottimi contro la stanchezza autunnale anche gli spinaci che contengono ferro la cui carenza può comportare vari disturbi come difficoltà di concentrazione, insonnia e la perdita di appetito. Per assorbire meglio il ferro è consigliabile abbinare gli spinaci a cibi o bevande ricchi di vitamina C. Mentre è sconsigliato abbinarli ai latticini. Il calcio, infatti, può inibire l’assimilazione del ferro.

Anche lo yogurt è un ottimo alleato contro la stanchezza in quanto contiene dei fermenti che contribuiscono al mantenimento di un corretto equilibrio della flora intestinale, e per questo motivo aiuta l’organismo ad eliminare tutti gli agenti patogeni e i batteri dannosi. In più, i probiotici contribuiscono anche ad aumentare i livelli di triptofano, un precursore della serotonina, ritenuto in grado di favorire lo sviluppo di una sensazione generale di calma e di rilassatezza. Meglio però consumare lo yogurt bianco e senza zuccheri.

Per fare il pieno di energia inoltre bisognerebbe assumere la giusta quantità di avena in quanto mantiene stabile il livello degli zuccheri nel sangue e di conseguenza non si verificano improvvisi cali di energia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese