Oggi su Wellness Farm

Lo yoga mat interattivo

Lo yoga mat interattivo

È quasi autunno, scopriamo i benefici dell’uva (anche per la pelle)

È quasi autunno, scopriamo i benefici dell’uva (anche per la pelle)

Il metabolismo cambia con l’età, ma è vero?

Il metabolismo cambia con l’età, ma è vero?

Qual è lo sport migliore per la schiena?

Per molti anni è stata una cantilena sentita ovunque: l’ortopedico, il fisioterapista, l’amico di famiglia, chiunque consigliava di fare nuoto per la schiena. E tutti giù in piscina. È vero, nuotare aiuta molto, ma non è l’unico sport che possiamo fare per avere una schiena in forma e sbaragliare i dolori.

L’allenamento della forza può fare molto aiutandoci a sviluppare la muscolatura che ci sorregge e dunque ad attenuare il peso che tendiamo a scaricare per intero sulla colonna vertebrale. L’importante è lavorare sempre con attenzione ed entro i limiti delle proprie possibilità, prestando la massima cura alla tecnica. Meglio se con l’aiuto di un personal trainer.

Il pilates è un’altra disciplina estremamente utile perché lavora molto sul core, dunque sulla stabilità del corpo e di conseguenza sulla postura. E una postura corretta fa già metà del lavoro. Muscoli ben saldi della pancia fanno il resto, aiutandoci a mantenerla.

Ideale è anche lo yoga, da cui in gran parte il pilates deriva. Permettendoci di allungarci e rinforzare tutti i gruppi muscolari, ci aiuta a ristabilire la corretta postura e a mantenere sano, forte e flessibile tutto il corpo.

Ma vi sorprenderà scoprire che può bastare anche una semplice camminata per migliorare il proprio rapporto con la schiena. La maggior parte dei dolori alla parte posteriore del corpo infatti è dovuta a una vita troppo sedentaria e a una posizione seduta tenuta per troppe ore.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese