Oggi su Wellness Farm

Cos’è il bulletproof coffee e perché non è vero che fa dimagrire

Cos’è il bulletproof coffee e perché non è vero che fa dimagrire

Canicross, a correre insieme al proprio cane

Canicross, a correre insieme al proprio cane

Ma è vero che il tè verde aiuta a dimagrire?

Ma è vero che il tè verde aiuta a dimagrire?

Massaggio al cuoio capelluto: i benefici


Oggi parliamo degli innumerevoli benefici del massaggio al cuoio capelluto. Bastano 5 minuti al giorno, magari prima dello shampoo per mantenere attiva la circolazione sanguigna e rinforzare così i capelli, prevenendone la caduta.

Alcuni studi affermano che il massaggio al cuoio capelluto, anche senza lozioni, effettuato per alcune settimane, aumenta la fase di crescita del capello e quindi può essere ottimale per avere capelli più forti e folti. Il massaggio al cuoio capelluto inoltre rilassa la mente e aiuta a sciogliere le contrazioni. Se si soffre di dermatite seborroica o forfora, massaggiare la cute prima della shampoo aiuta a mantenerla pulita e lenire il senso di fastidio (spesso in questi casi insorge una sensazione di prurito). 

Il massaggio al cuoio capelluto va eseguito almeno 3 o 4 volte a settimana (tutti i giorni è ancora meglio). I movimenti del massaggio devono essere delicati con pressioni ferme ma al tempo stesso leggere. Contate fino a 20 pressioni. Il tempo dovrebbe essere di circa 3-5 minuti per sessione. Continuate il massaggio su fronte e tempie con movimenti circolari. Con il palmo delle mani premete delicatamente a destra e sinistra, avanti e indietro su tutta l’area della testa. In questo modo si mantiene l’elasticità cutanea. Evitate di massaggiare la cute se siete in un periodo in cui state perdendo molti capelli. 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese