Oggi su Wellness Farm

Nike può farti ringiovanire in volo? Non proprio, ma quasi: ecco come

Nike può farti ringiovanire in volo? Non proprio, ma quasi: ecco come

Ecco cos’è il Kunyaza: piacere femminile al primo posto

Ecco cos’è il Kunyaza: piacere femminile al primo posto

Come si tiene in forma Cameron Diaz? A forza di jogging, pilates e pesi

Come si tiene in forma Cameron Diaz? A forza di jogging, pilates e pesi

Come lavarsi le mani abbastanza a lungo?

Lo abbiamo sentito centinaia di volte, forse migliaia, lavarsi le mani con cura, con il sapone e per il giusto tempo è decisivo per evitare la trasmissione del virus che sta flagellando il nostro mondo ormai da mesi. Non è sempre facile quantificare il tempo di lavaggio, anche se sono fioriti i suggerimenti online: cantare il ritornello di una data canzone per due volte, per esempio.

Ci viene in aiuto una proposta a tema. È un dispenser di sapone che si illumina per 20 secondi da quando pigiate sull’erogatore. Si chiama infatti Lumo Soap Dispenser. In questo modo la durata del lavaggio sarà corretta, non ci si potrà sbagliare.

Pare che lavarsi le mani col sapone per almeno 20 secondi sia sufficiente per neutralizzare virus e batteri e allontanare il rischio di diffonderlo sulle superfici o ad altre persone o di portarcelo noi stessi a bocca e naso. L’idea è venuta a un ingegnere, Brandon Bourn, la cui fidanzata è un’infermiera che sta facendo i conti con la pandemia in ospedale.

Semplice ma efficace l’idea della luce che segnala la durata, no? Funziona un po’ come un semaforo, solo quando si spegne possiamo terminare l’operazione di insaponare le mani e procedere a sciacquarle. La salute, ormai si sa bene, passa anche da queste piccole ma cruciali attenzioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese