Oggi su Wellness Farm

Ecco cos’è il Kunyaza: piacere femminile al primo posto

Ecco cos’è il Kunyaza: piacere femminile al primo posto

Come si tiene in forma Cameron Diaz? A forza di jogging, pilates e pesi

Come si tiene in forma Cameron Diaz? A forza di jogging, pilates e pesi

Jennifer Lawrence si allena in 15 minuti, ecco come

Jennifer Lawrence si allena in 15 minuti, ecco come

Ho perso peso ma ora come lo mantengo?

Hai trascorso lunghi mesi osservando una rigidissima dieta e allenandoti con costanza e hai perso peso conquistando la forma che volevi. Ma ora come si fa a mantenerla? Ecco alcuni consigli per non recuperare il peso perduto.

Il primo passo può essere quello di affidarsi a un professionista, specialmente se sei già stata seguita da un nutrizionista che può darti le giuste strategie per continuare una dieta di mantenimento. Bisogna tuttavia ricordare che per mantenere il peso è essenziale conservare soprattutto le buone abitudini a tavola. Con il tempo si trasformeranno in comportamenti naturali e non sarà più necessario badare troppo alla bilancia.

Continua quindi a scegliere alimenti sani con alti valori nutrizionali mantenendo il giusto bilanciamento tra i macro-nutrienti: carboidrati, proteine e grassi. Non saltare i pasti, evita bevande gassate, caffè e tè in eccesso, alcolici, troppo sale, condimenti grassi e così via. Sembra facile ma non lo è, quando sospendiamo la dieta siamo tentate dal concederci qualche piccolo premio e ricadere nelle cattive abitudini è facile.

Un aiuto è anche continuare a pianificare i propri pasti come se si fosse ancora a dieta, anche se con meno restrizioni e rigore, concedendosi una maggiore flessibilità. Un diario alimentare, magari da registrare su una comoda app, è sempre utile. Come lo è controllare periodicamente il nostro peso, non troppo spesso e accettando che qualche oscillazione è naturale.

Per non ricadere nel circolo vizioso delle diete lascia-e-prendi curiamo anche la nostra serenità mentale che aiuta moltissimo nel percorso di manteniemento. Buttarsi sul cibo consolatorio o mangiare per nervosismo non ci sarà mai amico.

Infine, è bene mantenere il giusto grado di attività fisica. Se non sei tipo di palestra, concediti qualche passeggiata o cerca di svolgere le attività quotidiane per quanto possibile a piedi in modo da totalizzare i famosi 10.000 passi al giorno raccomandati.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese