Oggi su Wellness Farm

Come il nuoto ti migliora la vita (per davvero e in molti modi)

Come il nuoto ti migliora la vita (per davvero e in molti modi)

I calendari dell’Avvento in stile fitness

I calendari dell’Avvento in stile fitness

Bownce, allenarti in poco spazio si può fare

Bownce, allenarti in poco spazio si può fare

No, la frutta secca non fa ingrassare (se la mangi bene)

Basta poco per ingrassare, un surplus calorico e via: anche se si mangia sano inevitabilmente si mette su peso, a meno che non si compensi bruciando le calorie extra con l’attività fisica. Eppure ci sono tanti miti intorno al peso. Oggi ne smontiamo uno, quello che riguarda la frutta secca.

No, non è vero che fa ingrassare, a patto che si consumi con criterio, cosa vera nel caso di ogni alimento. Abusarne è sempre male, almeno quanto eliminare del tutto qualcosa che ci piace. Basta moderarsi, inserire tutto in un piano alimentare di ampio respiro e a lungo termine, senza diete punitive che non possono essere sostenibili per noi, nella nostra vita quotidiana.

La frutta secca, dunque. I benefici che apportano alla nostra alimentazione sono di gran lunga superiori agli aspetti negativi che troppo spesso le si attribuiscono. Contiene fibre, vitamine e minerali e un’ottima quantità di antiossidanti. Inoltre è ricca di grassi buoni.

Abbinando della frutta secca alla frutta fresca si aumenterà il senso di sazietà dello spuntino di metà mattina o metà pomeriggio. Sarà più facile resistere alle sirene delle merendine che ci chiamano se abbiamo di nuovo fame poco dopo.

Pur avendo un alto contenuto calorico, la frutta secca è in grado di aumentare la termogenesi e dunque il dispendio energetico, favorendo di fatto il dimagrimento. A patto, ovviamente, che non si superi la quantità raccomandata, circa 30-45 grammi al giorno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese