Oggi su Wellness Farm

Capelli più belli con il melone

Capelli più belli con il melone

Meno 4.5 Kg a settimana con la dieta dei tre giorni

Meno 4.5 Kg a settimana con la dieta dei tre giorni

Capelli più forti con la carota

Capelli più forti con la carota

Dimagrire con la Carb Cycling

Oggi parliamo della dieta Carb Cycling che promette di perdere peso senza troppi sacrifici.

La Carb Cycling alterna i giorni di dieta vera a giornate intere in cui si devono mangiare carboidrati e zuccheri. Questo regime alimentate infatti si basa sulla ciclizzazione dell’introduzione alimentare di glucidi in un periodo breve, in genere i sette giorni dellasettimana. Dal lunedì ala domenica ci sarà un’alternanza continua di giorni ad alto apporto glucidico e altri a basso apporto glucidico. L’apporto glucidico maggiore si ottiene consumando cibi ad alto contenuto di carboidrati.

La Carb Cycling fa dimagrire in fretta perché velocizza il metabolismo nei giorni a elevata permissione di carboidrati, facendo bruciare moltissime calorie e grasso superfluo nelle giornate seguenti a bassa introduzione di pasta, pane, frutta e tutto ciò che contiene carboidrati e, quindi, anche glucosio-zucchero. A livello psicologico, questo regime alimentare aiuta a non darsi allo sconforto tipico di chi ha il piatto che piange.

Si incomincia con un giorno low, evitando del tutto pane, cereali e frutta (anche frutta secca), poi si passa l’indomani alla reintroduzione di tutti questi alimenti ricchi di carboidrati. E via dicendo, in una continua alternanza che vi assicurerà sia l’anelata remise en forme sia unbenessere psicofisico che solitamente non è contemplato dai regimi dietetici ristretti. Importante è però scegliere sempre alimenti sani, sia nei giorni di low carb sia in quelli up. Anche se le giornate ad alto contenuto di carboidrati e zuccheri permettono di consumarne in grandi quantità, bisogna puntare sulla qualità: niente prodotti industriali con zuccheri semplici perché danneggiano soltanto la salute.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese