Oggi su Wellness Farm

Il ritorno in palestra: come scegliere quella giusta

Il ritorno in palestra: come scegliere quella giusta

Bibite senza alcol, è sempre tutto vero?

Bibite senza alcol, è sempre tutto vero?

Lo yoga mat interattivo

Lo yoga mat interattivo

I segreti di bellezza di Melissa Satta

melissa_satta_1Melissa Satta sfoggia sempre un fisico in forma perfetta. Intervistata da Vanity Fair l’ex velina mora rivela i suoi segreti di bellezza.

Tra i segreti di bellezza di Melissa Satta c’è sicuramente l’esercizio fisico: “Mi alleno anche quando sono in vacanza, mi ritaglio sempre del tempo per fare esercizi a corpo libero e stretching”. E quando si allena Melissa sta molto attenta a quello che indossa: “E’ fondamentale – spiega – contenere e sostenere il seno, i nuovi bra di Nike sono perfetti perché danno il giusto supporto a seconda dell’attività fisica che si pratica. Ci sono quelli più strutturati per correre e quelli più leggeri per esercizi statici”.
Tra i segreti di bellezza della Satta pure l’alimentazione: “Non sono la donna delle diete – racconta – mi piace mangiare ma cerco di alimentarmi solo con cose sane. Amo il pane e la pasta che bilancio con del pesce fresco, non bevo molte bevande ma se faccio un aperitivo fuori non dico certo di noi ad uno Spritz”.

melissa_satta_2

Melissa insomma non segue diete ma beve tanto per drenare e ammette che il suo corpo rispetto a quando aveva 20 anni è cambiato: “Il metabolismo si modifica, rallenta ed è più facile mettere su chili… A 20 anni pesavo 50kg. Ora il mio peso minimo è 56kg, sono comunque magra ma con più forme”.
La Satta infine consiglia di “fare sport costante e non solo un mese prima di andare in spiaggia, bere e mangiare un po’ di tutto, ma solo alimenti sani”.

melissa_satta_3

La signora Boateng ha le idee chiare su come mantenersi in forma e i risultati si vedono. Il movimento per lei è fondamentale e non ci ha rinunciato nemmeno quando aspettava il piccolo Maddox, seguendo lezioni di yoga e pilates.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese