Oggi su Wellness Farm

Body Pump, in forma con aerobica e pesi

Body Pump, in forma con aerobica e pesi

My Football Kit di Nendo: il pallone che non si sgonfia mai

My Football Kit di Nendo: il pallone che non si sgonfia mai

Danni da schermo alla pelle? I cosmetici hi-tech che li prevengono

Danni da schermo alla pelle? I cosmetici hi-tech che li prevengono

Scrub fai da te per un’abbronzatura al top!

scrub-corpoMolti pensano che fare lo scrub al corpo levi via l‘abbronzatura, invece la rende più bella e luminosa. Ecco perché voglio darvi oggi alcune ricette di scrub fai da te da poter utilizzare per mantenere la tintarella anche quando ormai le vacanze al mare sono finite.

Lo scrub, infatti, serve a prolungare l’abbronzatura oltre a renderla più dorata e compatta.
Per uno scrub dolce, mescolate zucchero, miele e olio d’oliva. Massaggiate il composto su tutto il corpo e sciacquate con acqua tiepida, eliminando accuratamente tutti i residui dalla pelle.
Un’altra ricetta fai da te per uno scrub casalingo è quella di mescolare del sale fino (quello grosso potrebbe graffiare la pelle) al vostro bagnoschiuma. Passatelo sul corpo e poi fatevi tranquillamente la doccia.
Per uno scrub energetico invece potete massaggiarvi con un composto realizzato mixando caffè macinato grosso e miele (il caffè vi ricordo viene spesso usato anche nei trattamenti anti-cellulite).
Uno scrub fai da te dalle proprietà nutrienti, lo potete realizzare mescolando 300 grammi di cocco macinato con due vasetti di yogurt bianco intero e due cucchiai di miele. Stendetelo su tutto il corpo e lasciatelo in posa per 15 minuti prima sciacquarlo via.

Lo scrub insomma fa bene alla pelle e anche all’abbronzatura. Un consiglio: quando lo passate sul corpo, il massaggio deve essere sempre effettuato dal basso verso l’alto in modo da favorire il microcircolo e contrastare un eventuale ristagno venoso.
Lo scrub inoltre fa molto bene anche a chi soffre di ritenzione idrica e, ve lo assicuro, la pelle dopo appare più luminosa, al tatto, poi, sarà morbida come seta.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese