Oggi su Wellness Farm

Dieta? Rimandatela a settembre!

Dieta? Rimandatela a settembre!

Gli alimenti per un’abbronzatura perfetta

Gli alimenti per un'abbronzatura perfetta

Un frullato indratante e dimagrante

Un frullato indratante e dimagrante

Rughe e cellulite? Arriva l’anidride carbonica!

Del botulino non sempre si è parlato benissimo. Anche qui su Wellness Farm abbiamo scritto un post dove citiamo alcuni effetti collaterali di questo trattamento estetico tanto in voga. Ora però arriva un valido sostituto che potrebbe mandare in pensione il Botox

Una nuova tecnica permette di avere degli ottimi risultati, non solo contro le rughe, ma anche per sconfiggere il grasso in eccesso: si tratta della carbossiterapia. Ovvero viene iniettata sotto la cute dell’anidrite carbonica che, dilatando i vasi sanguigni, migliora la circolazione e aiuta le cellule a rigenerarsi. Questo fa sì che le rughe spariscano come anche le occhiaie. Inoltre, se somministrata in profondità, riesce a sciogliere il grasso in eccesso. Questo gas, che di solito si usa per rendere frizzanti le bevande gassate, sta diventando un alleato importante per la chirurgia estetica. Un recente studio dell’Università di Siena ha stabilito che le iniezioni di anidride carbonica sono in grado di dilatare i vasi sanguigni e, con l’aumento del flusso di sangue, i tessuti hanno a disposizione una maggiore quantità di ossigeno e di nutrienti importanti. Le cellule della pelle possono così rigenerarsi. Non solo, queste iniezioni sembrano in grado di attaccare anche le cellule di grasso: rendono la pelle più spessa ed elastica e cancellano la cellulite. Gli esperti dell’Università di Siena hanno sottoposto al trattamento ben 48 donne in sei sedute per tre settimane. Nelle pazienti è stata riscontrata una riduzione della circonferenza delle cosce di due centimetri, quella delle ginocchia di un centimetro, mentre del girovita ben tre! Sembra che la carobossiterapia potrebbe tornare utile anche per chi soffre di calvizie: pare sia in grado di aprire i bulbi, permettendo la ricrescita dei capelli. “E’ rapida, indolore e un’alternativa naturale al filler e al Botox – ha commentato il medico britannico Sabine Zenker al “Daily Mail” – ci vogliono quattro o cinque minuti. Non è affatto doloroso”.  Alcuni medici sono però riluttanti a sottoporre alla carbossiterapia i pazienti con asma o difficoltà respiratorie. Per questo Rajiv Grover, segretario della British Association of Aesthetic Plastic Surgeons, ha dichiarato che sarebbero necessari maggiori studi sugli effetti a lungo termine di questa particolare tecnica

La carbossiterapia è una vera e propria innovazione contro rughe e cellulite, ma attenzione: questo tipo di trattamento può essere applicato al paziente solo da personale medico in strutture adeguate. La carbossiterapia consiste in microiniezioni localizzate tramite un minuscolo ago inserito su un tubo sterile usa e getta. Quest’ultimo è collegato a una speciale apparecchiatura riconosciuta dai Ministeri della Salute nella comunità Europea, in grado di garantire un’erogazione controllata, sterile e personalizzata. Il trattamento è sicuro in quanto l’anidrite carbonica è atossica e non si corre il pericolo di un’embolia

Ti potrebbero interessare anche:

3 commenti to "Rughe e cellulite? Arriva l’anidride carbonica!"

  1. Alessia ha detto:

    se ne inventano una più del diavolo!!

  2. Sara ha detto:

    Ma sicuri che non è pericolosa??

  3. max goldstein md ha detto:

    Guideline wjre is pushed into and ovr blockage.

    What you’ll put into your skin is very much important than so what

    you put within it.

    My blog … max goldstein md

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese