Oggi su Wellness Farm

Cosa mangiare al posto della marmellata a colazione

Cosa mangiare al posto della marmellata a colazione

Lo sport aiuta a imparare nuove lingue e a suonare uno strumento

Lo sport aiuta a imparare nuove lingue e a suonare uno strumento

Questo è l’alimento della felicità (perché alza la serotonina)

Questo è l’alimento della felicità (perché alza la serotonina)

Primavera/Estate 2017: unghie pastello!

Per la prossima Primavera/Estate 2017 il must in fatto di unghie saranno i colori pastello. La manicure dovrà essere romantica, con colori tenui e non troppo sgargianti: rosa albicocca, lilla, azzurro chiaro, queste le nuance degli smalti più gettonati.

Niente dark, rosso fuoco o colori tipo il viola scuro. La Primavera/Estate 2017 vuole sulle unghie colori più dolci, soft e romantici. Per quanto riguarda la forma sta prendendo sempre più piede quella arrotondata. La unghie squoval non devono essere troppo lunghe.

Il taglio squadrato sta lasciando il posto a una manicure più “morbida”. Ideale per chi vuole avere unghie alla moda ma al tempo stesso non necessariamente lunghe.
Si tratta di un mood molto elegante, adatto per tutte le occasioni: in ufficio ma anche per serate glamour e divertenti insieme agli amici.

Le squoval sono unghie dalla base squadrata ma con i bordi arrotondati. Si limano come le unghie squadrate solo che poi vanno arrotondati anche gli angoli e successivamente la punta dell’unghia.

Con i colori pastello questo tipo di unghie daranno alla vostra mano un tocco elegante e raffinato. Ma potete anche osare: essendo unghie più discrete sanno ben bilanciare smalti sgargianti ed eccentrici.

Per la prossima Primavera/Estate, se volete davvero seguire il trend del momento, la vostra parola d’ordine, però, dovrà essere: delicatezza. Il 2017 per la bella stagione vuole mani eleganti, curate e non troppo aggressive.

Sono solo indicazioni, naturalmente, e la moda non segue mai solo un trend. Ma questo è quello che, stando alle riviste specializzate, andrà per la maggiore. Sempre rispettando il fatto che alla fine della fiera ognuna di noi è libera di seguire il proprio stile.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese