Oggi su Wellness Farm

La maschera rosa di Gwyneth Paltrow per un effetto super glow

La maschera rosa di Gwyneth Paltrow per un effetto super glow

Come scegliere il reggiseno sportivo?

Come scegliere il reggiseno sportivo?

Buff lancia la fascia con proprietà antibatteriche

Buff lancia la fascia con proprietà antibatteriche

Meno infarti con la frutta

Il detto dice: “Una mela al giorno leva il medico di torno”. In effetti consumare frutta fa bene alla salute e ora, da uno studio dell’Università di Oxford, presentato al congresso della Società Europea di Cardiologia di Barcellona, è emerso che consumarne le giuste quantità riduce il rischio di malattie cardiovascolari fino al 40%.

La ricerca è durata sette anni ed è stata condotta su una popolazione di quasi mezzo milione di persone in Cina. Il 18% dei partecipanti mangiava in media, ogni giorno, 150 grammi di frutta, mentre il 6,3% ha dichiarato di non consumarne mai. Nel gruppo con un’alimentazione più ricca di frutta il rischio di malattie cardiovascolari è risultato più basso rispetto a quello con il consumo minore, rispettivamente del 15% per l’infarto, del 25% per l’ictus ischemico e del 40% per quello emorragico. Mangiare frutta abbassa in generale il rischio complessivo di morte, con un calo del 32% rispetto a chi non ne mangia affatto. “Questi dati dimostrano che il consumo di frutta fresca riduce il rischio cardiovascolare – ha affermato Huaidong Du, l’autore principale della ricerca – Non solo, più se ne mangia più il rischio cala”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese