Oggi su Wellness Farm

La dieta volumetrica

La dieta volumetrica

Pelle luminosa come gli Angeli di Victoria’s Secret

Pelle luminosa come gli Angeli di Victoria's Secret

Rimedi naturali per i capelli secchi

Rimedi naturali per i capelli secchi

Meno infarti con la frutta

Il detto dice: “Una mela al giorno leva il medico di torno”. In effetti consumare frutta fa bene alla salute e ora, da uno studio dell’Università di Oxford, presentato al congresso della Società Europea di Cardiologia di Barcellona, è emerso che consumarne le giuste quantità riduce il rischio di malattie cardiovascolari fino al 40%.

La ricerca è durata sette anni ed è stata condotta su una popolazione di quasi mezzo milione di persone in Cina. Il 18% dei partecipanti mangiava in media, ogni giorno, 150 grammi di frutta, mentre il 6,3% ha dichiarato di non consumarne mai. Nel gruppo con un’alimentazione più ricca di frutta il rischio di malattie cardiovascolari è risultato più basso rispetto a quello con il consumo minore, rispettivamente del 15% per l’infarto, del 25% per l’ictus ischemico e del 40% per quello emorragico. Mangiare frutta abbassa in generale il rischio complessivo di morte, con un calo del 32% rispetto a chi non ne mangia affatto. “Questi dati dimostrano che il consumo di frutta fresca riduce il rischio cardiovascolare – ha affermato Huaidong Du, l’autore principale della ricerca – Non solo, più se ne mangia più il rischio cala”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese