Oggi su Wellness Farm

Dieta mediterranea ipocalorica e attività fisica per dimagrire

Dieta mediterranea ipocalorica e attività fisica per dimagrire

Capelli? Il nuovo trend è il taglio shag

Capelli? Il nuovo trend è il taglio shag

Plaid Nails per la manicure invernale

Plaid Nails per la manicure invernale

Il burro di Karité… da un albero un elisir di bellezza!

Ieri sono andata in profumeria con una mia amica. Lei usa, come crema per tutto il corpo, il burro di Karité. Io ho acquistato un impacco per i capelli, lo devo ancora provare, ma ho scoperto che questa sostanza, estratta dal nocciolo di un frutto del Karité, un albero che si trova in Africa, può avere molteplici usi e svariate proprietà curative.

Le popolazioni africane usano il burro di Karité come condimento in campo alimentare. Ma questa sostanza “miracolosa” viene usata anche come balsamo per dei massaggi contro i reumatismi, gli indolenzimenti, le bruciature, gli eritemi solari, le ulcerazioni e le irritazioni della pelle. Le donne africane lo usano per proteggere l’epidermide dal sole, dal vento e dalla salsedine.
In campo dermatologico viene riconosciuto al burro di Karité un effetto cicatrizzante. Non solo, è ottimo anche contro le smagliature, le rughe e ha proprietà elasticizzanti, idratanti, antiossidanti, lenitive e protettive. Il segreto sta nel fatto che il burro di Karité ha un altissimo contenuto di insaponificabili, dal 12 al 18 percento, che sono sostanze fondamentali per mantenere la pelle elastica. Per questo motivo, è consigliato alle donne in gravidanza per prevenire l’insorgere delle smagliature. Non solo, può essere utilizzato per la pelle delicata del neonato contro l’arrossamento da pannolino. Ottimo anche per le mani, il burro di Karité protegge dal freddo e dal gelo, prevenendo arrossamenti e screpolature. In estate, invece, può essere usato come rimedio contro gli eritemi e le irritazioni causate dai raggi solari. Adatto a chi soffre di couperose, rallenta anche l’invecchiamento cutaneo, attenuando le rughe. Di facile assorbimento, il burro di Karité ammorbidisce le callosità delle mani e dei piedi. I maschietti, lo possono usare sia prima di fare la barba che dopo, come lenitivo contro le irritazioni da rasoio.

Infine, l’impacco di burro di Karité può essere utilizzato per ridonare forza e lucentezza ai capelli. Ed ecco che entra in gioco la maschera che ho comprato io ieri… oggi la provo, restate sintonizzati, vi farò sapere! 😉

Ti potrebbero interessare anche:

5 commenti to "Il burro di Karité… da un albero un elisir di bellezza!"

  1. Caterina ha detto:

    infatti il burro di karitè è ottimo! peccato che sia un pochino grasso, beh lo dice anche il nome, fatica molto ad assorbirsi

  2. Sara ha detto:

    io uso lo shampoo al burro di karitè, ma è sicuramente molto più leggero della sostanza presa così

  3. Francesca ha detto:

    Ragazzi, ho usato la crema per i capelli al burro di karitè e all'olio di avocado de I Provenzali!!! Ottima, decisamente! Capelli più lucenti e lisci, che si pettinano molto più facilemnte!!!! 🙂

  4. Alessia ha detto:

    ma è molto grassa?

  5. Francesca ha detto:

    No quella per i capelli no, e devo dire che anche quello per il corpo si assorbe facilmente!

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese