Oggi su Wellness Farm

Come il nuoto ti migliora la vita (per davvero e in molti modi)

Come il nuoto ti migliora la vita (per davvero e in molti modi)

I calendari dell’Avvento in stile fitness

I calendari dell’Avvento in stile fitness

Bownce, allenarti in poco spazio si può fare

Bownce, allenarti in poco spazio si può fare

Gli alimenti per un’abbronzatura perfetta

Volete un’abbronzatura perfetta? Il Giornale pubblica un articolo in cui riporta gli alimenti da introdurre nella dieta per sfoggiare una pelle dorata e sana. 

Gli alimenti per un’abbronzatura perfetta sono:

– Carote: alimento per eccellenza contenete un’alta percentuale di beta- carotene. indicate per una dieta ricca di vitamina A. Aiutano a prevenire l’invecchiamento della pelle;

– Radicchio: ortaggio dal basso contenuto calorico, è anche un alleato per la prova costume e una dieta detox;

– Albicocche: combattono i radicali liberi. Hanno un alto contenuto di fibre che aiutano a mantenere la naturale regolarità intestinale;

– Pesche: ricche di vitamina C. Sono ottime da gustare nelle macedonie o in centrifugati e smoothies;

– Pomodori: contengono licopene che oltre ad essere un ottimo abbronzante, ha un potere antiossidante e protegge la pelle dal danneggiamento provocato dalla troppa esposizione al sole. Ottimi per le insalate di pasta;

– Ciliegie: frutto ideale per ottenere una tintarella omogenea. Proteggono dalle scottature grazie all’apporto di carotenoidi e utili Sali minerali;

– Spinaci: verdura perfetta per questa stagione. Contengono anche luteina che protegge gli occhi dal sole;

– Peperoni: gialli, rossi o verdi contengono tutti vitamina A e sono considerati un trattamento naturale di bellezza per l’effetto antiossidante, rassodante che hanno sulla pelle;

– Melone giallo: protagonista indiscusso degli spuntini in riva al mare. Ricco di acqua e zuccheri, è dissetante e dà energia;

– Sedano: ricco d’acqua e povero di calorie. Contribuisce a regolare la pressione sanguigna. Previene gli stati di debolezza e i mancamenti procurati dalle temperature troppo alte.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese