Oggi su Wellness Farm

Frutta congelata: qual è la migliore?

Frutta congelata: qual è la migliore?

Out-Fit, la palestra outdoor più bella che vedrai mai

Out-Fit, la palestra outdoor più bella che vedrai mai

Alo Yoga Tennis Club, la collezione ispirata al tennis

Alo Yoga Tennis Club, la collezione ispirata al tennis

Earthing, riconnettersi con la terra per stare meglio

Mai sentito parlare di earthing? È una tecnica sempre più diffusa per riconnettersi con la terra, che ogni giorno ci nutre e ci sostiene ma con cui spesso ci sembra di aver perduto il legame. Probabilmente l’ultima volta che abbiamo avuto un contatto diretto con la terra è stato questa estate in spiaggia. Ma avete mai camminato a piedi nudi nella foresta? O lungo il letto di un fiume?

Qualcuno lo chiama grounding, altri semplicemente earthing, in tutti i casi è un modo per riallacciare quel legame con le nostre origini e ristabilire un contatto diretto, fisico, immediato, davvero senza mediazioni.

Alcuni studi recenti hanno dimostrato che può avere ricadute benefiche persino sulla salute e non soltanto sull’umore. Pare che il contatto diretto con la terra possa migliorare il flusso sanguigno, con tutte le ricadute a catena che ciò comporta: una migliore assimilazione dei nutrienti, una maggiore reattività e prestazioni migliori nello sport, per fare solo qualche esempio.

I miglioramenti più visibili però si attuano a livello di umore: diminuisce lo stress, ci sentiamo subito più sereni, equilibrati, riposiamo meglio di notte. Il modo più semplice per farlo? Camminare a piedi nudi: su un prato nel parco vicino casa, sulla spiaggia, dentro un bosco, in riva a fiume o a un lago. Ovunque si possa camminare scalzi in relativa sicurezza senza rischiare di farsi male, insomma.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese