Oggi su Wellness Farm

La colazione più saziante e ricca di proteine

La colazione più saziante e ricca di proteine

Legumi e gas: ecco come evitarlo!

Legumi e gas: ecco come evitarlo!

Dessert a base di legumi per non rinunciare al dolce

Dessert a base di legumi per non rinunciare al dolce

Come fare il kimchi a casa

Sai già di cosa si tratta? Il kimchi è un probiotico di origine coreana, molto diffuso in Cina ma che via via va diffondendosi anche in altri paesi del mondo. Incluso il nostro. È una preparazione a base di verdure fermentate che puoi fare facilmente anche in casa.

Tra le verdure domina il cavolo ma ci sono anche cipolle e peperoni. Dici che è una bomba per lo stomaco? È vero, ma non come pensi tu. Grazie alla fermentazione otterrai un prodotto capace di agire positivamente sullo stomaco perché ricchissimo di probiotici.

Puoi usare cavolo, cipolle, carote, peperoni o qualunque altra verdura sia di tuo gradimento. Occhio alla quantità di sale che deve essere circa il 3% del peso totale delle verdure in modo da garantire la giusta fermentazione e la corretta conservazione delle verdure.

Ti basterà tagliare a julienne o a tocchetti tutte le verdure e aggiungere il sale massaggiando bene perché tutte ne siano impregnate. A parte metti a bollire acqua e farina di riso fino a che non si sia addensata, poi aggiungila al kimchi massaggiando nuovamente.

Puoi conservare il prodotto ottenuto in un barattolo o in sacchetto sottovuoto, l’importante è che non entri aria. Riponilo in un luogo fresco e asciutto per 21 giorni, finché non fermenta. A questo punto si può conservare in frigo per alcune settimane. Aggiungilo a uova, cereali o carne.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese