Oggi su Wellness Farm

Canicross, a correre insieme al proprio cane

Canicross, a correre insieme al proprio cane

Ma è vero che il tè verde aiuta a dimagrire?

Ma è vero che il tè verde aiuta a dimagrire?

Care zucchine, ma quante virtù

Care zucchine, ma quante virtù

Come fare le chips di platano per un aperitivo più sano

Gli aperitivi perduti sono solo una delle molte conseguenze che la pandemia ha avuto sulle nostre vite ma abbiamo imparato presto che non dobbiamo per forza rinunciare. Attrezzati con tablet, zoom e bicchiere di vino alla mano abbiamo organizzato aperitivi con gli amici a distanza. E per di più c’è la possibilità di fare aperitivi più sani che al bar.

Oggi vi proponiamo la ricetta di chips di platano da sgranocchiare insieme all’aperitivo online. Basta salatini, patatine e schifezze industriali, largo a qualcosa di non meno saporito ma decisamente più sano (così si può anche mangiarne di più… ) anche se comunque deliziosamente fritto.

Questa particolare varietà di banana si trova sempre più spesso nei supermercati oltre che dai fruttivendoli più forniti. Le chips che otterrete saranno molto simili alle classiche patatine, per consistenza e grandezza, ma più esotiche. E sane.

Ingredienti per 2 persone
2 platani
Olio di oliva o di girasole
Sale

Procedimento
Tagliate i platani a lamelle il più possibile sottili e uniformi. Lo spessore medio deve essere tra uno e due millimetri. Scegliete voi se tagliarle trasversalmente o longitudinalmente. Nel secondo caso sarà più complicato ma otterrete chips più lunghe e facili da intingere nelle salse.

Scaldate l’olio in una padella e quando è ben caldo tuffate le fette di platano girandole a metà cottura (circa 2 minuti per lato). Quando sono di un dorato intenso toglietele dall’olio con l’aiuto di una schiumarola.

Appoggiatele su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso e conditele con il sale aggiungendo a piacere anche pepe nero o peperoncino in polvere. Per accompagnarle potete usare una salsa guacamole. L’aperitivo è pronto, accendete lo schermo e che la festa a distanza abbia inizio.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese