Oggi su Wellness Farm

Victoria Beckham beve ‘acqua di luna piena’

Victoria Beckham beve 'acqua di luna piena'

Sesso: gli italiani non hanno complessi!

Sesso: gli italiani non hanno complessi!

Sostitutivi pasto dimagranti fai da te

Sostitutivi pasto dimagranti fai da te

Capelli frisè per l’Autunno-Inverno 2015-2016

frise

Capelli, torna il frisè. Questa la tendenza dell‘Autunno/Inverno 2015-2016. Una notizia che mi fa tornare alla memoria quando da ragazina per avere questo effetto sulla chioma, prima di andare a dormire, mi facevo le treccine.

Il frisè torna di moda sia per i capelli lunghi che per quelli corti. Le lunghezze importanti potranno essere portate sciolte oppure legate con delle code basse e vaporose. Diciamo che per l’Autunno/Inverno 2015-2016 non ci sono limitazioni: una volta ottenuto l’effetto frisè, si può legare la chioma a piacimento.
Sui tagli corti il frisè dona un look particolare che di certo non passa inosservato da arricchire con fermagli o cerchietti glamour per pettinature stilose e chic.
Ma come realizzarlo? Se avete i capelli lunghi potete fare come facevo io, tante treccine, meglio se fatte dopo lo shampoo e con i capelli ancora bagnati. Una volta terminato, asciugate con il phon e fissate con la lacca. Andateci a dormire e la mattina seguente liberate la chioma, l’effetto è assicurato!
Se invece volete qualcosa di più professionale oppure avete i capelli, corti vi consiglio di rivolgervi al vostro parrucchiere che di certo sarà in grado anche di farvi delle acconciature all’ultima moda.
Insomma, il frisè torna in auge in questo Autunno/Inverno 2015-2016. Se desiderate essere al passo con i tempi, quindi, attrezzatevi, perché, a quanto pare, a farla da padrone sono capigliature da leonesse stile Anni ’80. Ma non esagerate, perché gli Eghties sono tornati in voga, è vero, ma ripuliti del loro aspetto decisamente kitsch. Una cosa è certa, nei prossimi mesi ci sarà da divertirsi: le nuove regole del fashion, infatti, si stanno orientando verso un stile che chiama in gioco ancor di più la creatività personale. Quindi via libera alla fantasia (senza dimenticare il buon gusto! 🙂 ).

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese