Oggi su Wellness Farm

Fast Fitness per chi ha poco tempo

Fast Fitness per chi ha poco tempo

Un bagno rigenerante contro la cellulite

Un bagno rigenerante contro la cellulite

Ecco come nasce il pilates

Ecco come nasce il pilates

Capelli bianchi addio!

I capelli bianchi sono il cruccio di molte persone, sopratutto donne (l’effetto brizzolato nei maschietti fa tanto George Clooney… i soliti fortunati!), che devono ricorrere alle tinture per contrastare l’odiosa ricrescita tendente al grigio. Oggi, dai ricercatori del New York University Medical Centre arriva una speranza: sono riusciti a far tornare i peli scuri, ingrigiti dal tempo, a un gruppo di topolini. Gli studiosi, infatti, hanno scoperto che le responsabili dell’incanutimento sono le cellule staminali del follicolo pilifero insieme ai melanociti, cellule staminali del colore che producono il pigmento. Più che in queste ultime, il vero nocciolo della questione è stato riscontrato in una proteina detta “Wnt”, responsabile della pigmentazione sia delle cellule del follicolo sia dei melanociti: è proprio la carenza di questa proteina nei melanociti a determinare l’insorgere dei capelli bianchi.

Modificando geneticamente la “Wnt”, gli scienziati, coordinati dal professor Mayumi Ito, sono riusciti a bloccare  questo processo e a ripristinare il colore originale dei capelli ovvero la collaborazione tre le cellule del follicolo pilifero e i melanociti. Inizialmente, gli studiosi non capivano le logiche del processo, fino a quando hanno individuato il ruolo fondamentale della “Wnt” sia nel legame tra queste cellule che nel processo di pigmentazione. Una scoperta importante che potrebbe cancellare il problema dei capelli bianchi ma potrebbe essere molto utile anche nella cura dei melanomi.

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento to "Capelli bianchi addio!"

  1. Chester ha detto:

    Neat blog! Is your theme custom made or did you download it from somewhere?
    A theme like yours with a few simple tweeks would really make my blog stand out.
    Please let me know where you got your theme.
    Kudos

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese