Oggi su Wellness Farm

Kim, via le rughe con la crema per le emorroidi

Kim, via le rughe con la crema per le emorroidi

Come sconfiggere la paura di volare

Come sconfiggere la paura di volare

Stress da rientro? 5 modi per sconfiggerlo

Stress da rientro? 5 modi per sconfiggerlo

Una crema per tornare vergini

Gli interventi di chirurgia nelle parti intime femminili per farle tornare agli antichi splendori sono cosa nota, ma sul web ora impazza “18 Again”, una pozione a base di polvere d’oro, aloe vera, mandorla e melograno che assicura di far tornare vergini, così da poter fare l’amore come se fosse la prima volta.

Lo afferma Rishi Bhatia, proprietario della casa farmaceutica Ultratech e inventore della crema miracolosa. Il primo prodotto del genere ad essere commercializzato in India che promette alle signore di tornare a uno stato di perpetua verginità, “rafforzando e restringendo le pareti vaginali”. Naturalmente, sono scoppiate le polemiche. Gli esperti assicurano che questo tipo di prodotti sono falsi e vedono solo fumo: “In realtà queste creme sono molto simili a tante altre che vediamo sul mercato per la cura del corpo in generale”, ha detto Lola Perez Jaraiz, medico ginecologa all’Ospedale USP San Jose’ a El Mundo. “Basta guardare la composizione della crema, i suoi ingredienti naturali, per rendersi conto che non servono a rafforzare e a restringere la vagina. Le favole non esistono, né tantomeno le pozioni magiche”. Dello stesso avviso Gema Garcia Galvez, ginecologa e coordinatrice dell’Unità del Pavimento Pelvico dell’Ospedale Universitario Quiron di Madrid. “Queste creme sono chiaramente fuorvianti. Nessuna crema – ha detto – è in grado di far ottenere un effetto tensore o tonificante della vagina. A volte è  un obiettivo difficile da raggiungere con la fisioterapia, figuriamoci se possiamo credere a questi prodotti”.

A preoccupare gli esperti non sono solo eventuali truffe:Non tutti i prodotti che vengono venduti on-line sono testati clinicamente, molti sono senza valore e per altri occorre fare attenzione che non provochino reazioni allergiche o influenzino il pH e la flora vaginale, hanno sottolineato gli specialisti.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese