Oggi su Wellness Farm

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

Gambe pesanti, gel effetto freddo fai da te

Blu di metilene contro le rughe

Blu di metilene contro le rughe

Smagliature addio con l’avocado

Smagliature addio con l'avocado

Ricetta per un panettone light

Se avete voglia e tempo ecco per voi la ricetta del panettone light da fare con le vostre manine. Un modo per gustarsi il dolce principe del Natale, limitando il rischio di cadere nelle”trappole caloriche” sempre in agguato durante le feste.

Ingredienti:

15g di lievito di birra o in polvere
800g di farina di tipo “0″
100g di burro o margarina
2 albumi (il bianco dell’uovo)
70g di canditi misti
40g di uvetta
400g di fruttosio o 300g di zucchero di canna
60ml di latte parzialmente scremato
2 uova intere 4 albumi
un pizzico di sale

Sciogliamo il lievito di birra nei 60ml di latte tiepido e aggiungiamolo a 200 grammi di farina. Impastiamo bene il composto. Creiamo una boccia di pasta omogenea e copriamola con un panno pulito. Lasciamo riposare in un luogo asciutto per tutta la notte. Il giorno seguente, aggiungiamo all’impasto 100 grammi di farina e qualche cucchiaio di acqua tiepida. Lavoriamo energicamente e poi lasciamo lievitare per per 2 ore. Dopodiché ripetiamo l’operazione con altri 100 grammi di farina e altri cucchiai di acqua tiepida. Poi mettiamolo a lieviare in un luogo caldo per circa 3 ore. Nel frattempo, mettiamo a mollo in acqua tiepida l’uvetta, facciamo sciogliere il burro o la margarina in un pentolino a fuoco basso (non deve né friggere né tantomeno bruciare). Poi in un po’ di acqua facciamo sciogliere un pizzico di sale e il fruttosio. Quando il burro si sarà raffreddato, uniamo lo zucchero sciolto, uova intere, gli albumi e mescoliamo per bene. Poi aggiungiamo il tutto, un poco alla volta, al nostro impasto iniziale, fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico.

Strizziamo l’uvetta lasciata a mollo nell’acqua tiepida e infariniamola insieme ai canditi, per poi aggiungerli all’impasto, fino a che il tutto non sia uniforme. Prendiamo una teglia da forno alta e imburriamola, sul fondo aggiungiamo anche un po’ di farina. Mettiamoci l’impasto e lasciamolo lievitare per altre 3 ore. Dopodiché preriscaldiamo il formo a 180 gradi. Una volta che il forno sarà ben caldo, inforniamo il nostro panettone e lasciamo che cuocia per 45 minuti. Quando la superficie sarà bruna, vorrà dire che il panettone è cotto. Toglietelo dal forno e lasciatelo freddare a testa in giù, evitando così che canditi e uvetta si depositino sul fondo.

Il procedimento è lungo, ma potrebbe essere anche divertente prepararlo magari con i vostri figli, facendo crescere in loro l’attesa della lievitazione. Un bel modo per imparare qualcosa divertendosi e per mangiare un dolce sicuramente più sano e con meno grassi di alcuni  panettoni industriali.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese