Oggi su Wellness Farm

Maschera per il viso all’arancia

Maschera per il viso all'arancia

Una pausa dalla dieta per perdere peso

Una pausa dalla dieta per perdere peso

Occhiaie addio con il succo di pomodoro

Occhiaie addio con il succo di pomodoro

Riso, soia e piselli contro le rughe

Riso, soia, grano, piselli fermentati e neurotrasmettitori che, inseriti in creme da spalmare sulla pelle, attenuano le rughe. Innovazioni in ambito cosmetico presentate al meeting “Aggiornamenti in scienza e tecnologie cosmetiche per il farmacista”, organizzato dal Gruppo Cosmetici in farmacia di Cosmetica Italia, associazione nazionale delle imprese cosmetiche, in occasione del Cosmofarma, fiera dedicata al mondo delle farmacie in corso alla fiera di Bologna.

“Alle creme di bellezza a base di staminali, che contengono nel 90% dei casi cellule di derivazione vegetale e nel 10% anche di origine umana, si affiancano ora sostanze di nuova generazione, ricavate con processi di fermentazione biotecnologica verde – spiega Stefano Manfredini  ordinario di chimica farmaceutica e tossicologica alla scuola di farmacia dell’università di Ferrara – Si tratta di processi che permettono di produrre ingredienti a migliore attività biologica, nel pieno rispetto dell’ambiente, facendoli fermentare in incubatori”. I nuovi biocosmentici fermentati contengono cocktail di sostanze vegetali, come soia, riso, grano, pisello e gingko biloba, ottenuti attravers digestione enzimatica. “Si usano ad esempio i fermenti lattici – precisa Manfredini – La digestione enzimatica rende queste sostanze biodisponibili per l’organismo e tali composti sono supportati da un razionale scientifico interessante, usati principalmente come antirughe”. Nuovo filone di ricerca anche la neuro-cosmesi. Spiega Silvia Vertuani, ricercatore in chimica farmaceutica all’università di Ferrara: “Alcuni ingredienti cosmetici stimolano i neurotrasmettori della pelle che si attivano in presenza di infiammazioni o stimoli esogeni, arrivando al cervello. Dal mentolo alla capsicina, sostanza ricavata dal peperoncino, fino all’acetilesapeptide 8, peptide ad azione simile al botulino che inibisce il rilascio di acetilcolina, stimolano l’effetto di rilassamento della pelle, attenuando le rughe”. Sottolinea Vincenzo Maglione, Presidente del gruppo cosmetici in farmacia di Cosmetica Italia: “Gli antirughe sono i prodotti di punta fra i cosmetici per il viso distribuiti nelle farmacie che, nel 2013, hanno fatturato 473 milioni di euro, ovvero il 27% del totale dei prodotti venduti in questo canale. La ricerca si focalizza sugli antietà garantendo prodotti specialistici, non semplici belletti”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese