Oggi su Wellness Farm

Victoria Beckham beve ‘acqua di luna piena’

Victoria Beckham beve 'acqua di luna piena'

Sesso: gli italiani non hanno complessi!

Sesso: gli italiani non hanno complessi!

Sostitutivi pasto dimagranti fai da te

Sostitutivi pasto dimagranti fai da te

Consigli detox dopo le abbuffate di Pasqua

A Pasqua avete esagerato con colombe e uova di cioccolata? Ecco alcuni consigli detox per correre ai ripari e perdere qualche chilo.

Dopo le abbuffate di Pasqua i dolci vanno banditi: non mangiate gli avanzi di colombe e uova, almeno per qualche giorno è importante disintossicare il corpo dallo zucchero. Bisognerebbe bere anche caffè e tè amari. Se proprio non ce la fate, utilizzate dei dolcificanti naturali. 

Bevete tanta acqua per contrastare la ritenzione idrica e depurare l’organismo. Evitate invece bibite gassate, succhi di frutta confezionati (estratti di verdura, centrifughe e spremute fatte in casa hanno il via libera) e alcolici. Potete bere anche delle tisane, meglio se sgonfianti o detox. Sì pure alle acque aromatizzate. 

Riducete al minimo il sale. Potete insaporire i piatti con le spezie. Importante anche ridurre i cibi preconfezionati che contengono molto sodio. Per un’alimentazione che possa farvi recuperare dopo gli stravizi di Pasqua, scegliete sempre alimenti freschi. Prediligete frutta e verdura. Per quest’ultima meglio se consumata cruda oppure cotta al vapore per mantenerne intatte le proprietà. Non bisogna mai saltare i pasti in quanto si rischia di avere scompensi glicemici e di arrivare con troppa fame al pasto successivo ed esagerare con il cibo. 

Acqua e limone è un mix sempre vincente: bevetene appena svegli, 30 minuti prima di fare colazione. Questo rimedio riattiva il metabolismo e favorisce la perdita di peso. Cercate inoltre di fare un po’ di movimento: 40 minuti di camminata, fate le scale a piedi invece di prendere l’ascensore oppure praticate il vostro sport preferito con regolarità. Fondamentale anche il sonno. Studi recenti hanno dimostrato che chi dorme poco, meno di 5 ore a notte, corre il rischio di squilibri ormonali e di vedere rallentare il metabolismo. Non solo pare che aumenti anche il senso di fame. 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese