Oggi su Wellness Farm

Questa è estate il trucco è tropical!

Questa è estate il trucco è tropical!

La dieta salva cervello

La dieta salva cervello

Piedi secchi? Ecco la crema fai da te

Piedi secchi? Ecco la crema fai da te

Pasqua, la dieta dopo le abbuffate

Come perdere peso dopo le abbuffate di Pasqua? Ecco una dieta che depura e che promette di far dimagrire un chilo in 3-4 giorni.

Questa dieta per perdere peso dopo Pasqua va eseguita al massimo per 3 o 4 giorni. A colazione è prevista una fetta di colomba, caffè o tè senza zucchero. A metà mattina è possibile mangiare un kiwi e bere una tisana di semi di cumino. A pranzo potete preparare 150 grammi di petto di pollo, oppure prosciutto cotto senza grasso o petto di tacchino, oppure pesce bianco, 200 grammi di fagiolini verdi o verdura a foglia vere, un pacchetto di cracker oppure 4 gallette di riso o mais, 10 grammi di cioccolato fondente e una tisana sgonfiante da bere senza zucchero (potete chiederla in erboristeria). A merenda è previsto uno yogurt, mentre a cena due uova con 100 grammi di patate e rucola, oppure 200 grammi di legumi lessi con 100 grammi di mais, spinaci o broccoli cotti al vapore, con un cucchiaino di grana, oppure insalata con succo di limone e aceto di mele. Dopo cena potete mangiare 200 grammi di ananas o di fragole, 10 grammi di cioccolato fondente oppure al latte.

Trattandosi di una dieta molto restrittiva è meglio seguirla solo per 3 o 4 giorni in modo da perdere quel chiletto in più preso dopo le abbuffate di Pasqua. Naturalmente non si tratta di una dieta personalizzata e in caso di un sovrappeso eccessivo è meglio consultare un dietologo o un nutrizionista. In generale, prima di seguire qualsiasi tipo di regime alimentare sarebbe il caso di chiedere un parere al proprio medico curante.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese