Oggi su Wellness Farm

Cellulite addio con l’echinacea pallida

Cellulite addio con l'echinacea pallida

Le mandorle aiutano a ridurre l’accumulo di grasso

Le mandorle aiutano a ridurre l'accumulo di grasso

Piedi idratati con la crema fai da te

Piedi idratati con la crema fai da te

Diete, nasce l’Osservatorio anti-bufale

Nasce un Osservatorio ‘anti-bufale’ su diete e prodotti dimagranti. Lo ha istituito il Codacons in collaborazione con Termilcons (Consumatori del terzo millennio) per rafforzare la tutela dei cittadini nel periodo di maggiore rischio, visto che con l’avvicinarsi dell’estate si moltiplicano sul web, sui giornali e in tv le pubblicità di diete e di miracolosi prodotti dimagranti in grado di far perdere peso velocemente.

L’Osservatorio, si legge in una nota, ha lo scopo di individuare le diete e i prodotti dietetici maggiormente pubblicizzati. Inoltre ha l’obiettivo di analizzare le tecniche di comunicazione utilizzate per la promozione delle diete e dei prodotti, oltre a intensificare e analizzare l’ingannevolezza e l’aggressività dei messaggi pubblicitari. L’Osservatorio inoltre avrà il compito di analizzare la compilance delle tecniche di comunicazione impiegate, con il Codice del consumo, delibere Agcom e la legislazione europea, e in particolare con le direttive del Ministero della Salute in materia di etichettatura dei prodotti alimentari e del regolamento claim. Dovrà anche realizzare un documento che possa essere un vademecum della pubblicità sulle diete e prodotti dietetici.

L’Osservatorio opererà per 12 mesi e i risultati delle indagini compiute saranno resi pubblici alla fine di marzo 2015. All’Osservatorio potranno aderire le aziende del settore.

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento to "Diete, nasce l’Osservatorio anti-bufale"

  1. Divano Chester ha detto:

    La nascita di questo osservatorio la ritengo una cosa davvero molto opportuna, dal momento che sul web, oramai, è un continuo spopolare di diete, spesso presentate come miracolose.
    Oltretutto, molto spesso queste diete celano una finalità commerciale, e ciò rende ancor più sregolata la diffusione di informazioni che non hanno, in realtà, nulla di scientifico.
    Un conto è condividere utili notizie sul web, un conto è utilizzarlo per promuovere teorie alimentari prive di fondamento…

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese