Oggi su Wellness Farm

Consigli per allenarsi all’aperto quando fa freddo

Consigli per allenarsi all’aperto quando fa freddo

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Le posizioni yoga? Le trovi tutte sul tappetino

Le posizioni yoga? Le trovi tutte sul tappetino

Spray nasale per partorire senza dolore

parto_sprayUno spray nasale per partorire senza dolore: il nuovo farmaco è stato sperimentato presso la University of South Australia e pare stia funzionando come gli scienziati avevano previsto.

Lo spray nasale per partorire senza dolore funziona a base di Fetanil e non è uno scoperta del tutto nuova dato che è già stato usato per calmare i bambini vittime di incidenti stradali. Testarlo sulle donne che stanno partorendo è però un’idea recente. Il vantaggio dello spray è quello di avere un minor tasso di effetti collaterali e fornisce inoltre la possibilità che le donne possano somministrarlo autonomamente quando ne hanno bisogno. Naturalmente deve essere sempre utilizzato sotto suggerimento e controllo medico.
L’epidurale può dare effetti collaterali come nausea o prolungamento del travaglio. Lo spray che permette di partorire senza dolore, invece, non dà disturbi e permette al travaglio di procedere normalmente. Riduce i problemi postumi di allattamento al seno e riduce i problemi nei neonati che negli ospedali dove viene sperimentato finiscono meno in terapia intensiva.
Lo spray però dovrà essere usato per delle giuste motivazioni come, ad esempio, nelle donne che hanno delle allergie e non possono sottoporsi all’epidurale o in quelle il cui parto si dimostra particolarmente frenato da dolori eccessivi. La sperimentazione su questo spray sta proseguendo per dipanare gli ultimi dubbi e permettere al prodotto di diventare un farmaco diffuso in tutto il mondo.

Se le cose dovessero andare come sperano i ricercatori australiani questo spray potrebbe rappresentare un’innovazione in sala parto e potrebbe rendere la vita più facile alle donne durante il travaglio.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese