Oggi su Wellness Farm

Ecco cos’è il Kunyaza: piacere femminile al primo posto

Ecco cos’è il Kunyaza: piacere femminile al primo posto

Come si tiene in forma Cameron Diaz? A forza di jogging, pilates e pesi

Come si tiene in forma Cameron Diaz? A forza di jogging, pilates e pesi

Jennifer Lawrence si allena in 15 minuti, ecco come

Jennifer Lawrence si allena in 15 minuti, ecco come

Tutti in forma con la Chéveredance

cheveredanceSta prendendo sempre più piede la Chéveredance, una disciplina che combina fitness e danza e che promette un fisico al top!

La Chéveredance è stata ideata dal ballerino di origine venezuelana Anthony Coello ed è una fusione di balli latino-americani, hip-hop, danza contemporanea, tango e aerobica. Alcune varianti comprendono anche la danza classica, la danza del ventre e il jazz.
“C’è una fase di riscaldamento aerobico – spiega a GQ Tiziana Mariano, ‘master trainer’ del Chévere Dance di Roma – e poi inizia una sequenza musicale con brani lenti che, via via, aumentano di ritmo. Lo scopo è quello di incrementare gradualmente il battito cardiaco anche grazie ai passi base di vari tipi di balli: cha-cha-cha, merengue, salsa, tango. Ogni tanto si inseriscono esercizi fitness come squat e affondi, oppure movimenti tipici della danza classica come il passé”.
Da questa disciplina è nata la Chévere Dance Therapy che dal 2010 è riconosciuta dal Ministero della Salute come versione di terapia riabilitativa in cui i movimenti usuali della fisio vengono eseguiti a tempo di musica. La forma terapeutica risulta utile ai pazienti con varie tipologie di disturbi che vanno dai blocchi emotivi al Parkinson. Nelle forme di danza-terapia i movimenti della fisioterapia vengono ballati.
L’aspetto fitness di questa disciplina è altrettanto significativo: “Ogni muscolo del corpo – continua Tiziana Mariano – è coinvolto e si lavora per tutto il tempo con gli addominali contratti. In un’ora puoi bruciare 300-400 calorie. Si tonificano anche spalle e braccia e ne guadagna la postura. Inoltre, si stimola concentrazione e memoria perché i passi della coreografia sono vari e sempre diversi”. Una versatilità che ha reso popolare la Chévere Dance in modo trasversale.  Non a caso il motto è: “Con la Chéveredance tutti possono ballare”

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese