Oggi su Wellness Farm

Kondition, la panca per allenarsi che arreda e non ti lascia tutto in disordine

Kondition, la panca per allenarsi che arreda e non ti lascia tutto in disordine

Consigli per allenarsi all’aperto quando fa freddo

Consigli per allenarsi all’aperto quando fa freddo

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Cosa mangiare prima di andare a correre? Dipende dall’orario

Semi di girasole, quanti benefici!

semi-girasoleSono buoni e fanno bene, a me piace metterli nelle insalate, ma spesso li mangio anche come snack, uno tira l’altro. Di cosa sto parlando? Dei semi di girasole.

I semi di girasole contengono molte vitamine e donano al nostro organismo svariati benefici. I semi di girasole aiutano il nostro sistema cardiocircolatorio, in quanto sono una fonte ricca di Vitamina E che svolge un ruolo importante nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. La Vitamina E è un potente antiossidante e il colesterolo, solo quando è ossidato, riesce ad attaccarsi alle pareti dei vasi sanguigni, questo può portare all’arteriosclerosi che ha come conseguenze il blocco delle arterie, gli attacchi di cuore e l’ictus. Mangiando i semi di girasole è possibile apportare all’organismo il 90% dell’RDA giornaliera di Vitamina E, ne basta una manciata. I semi di girasole, sempre grazie alla presenza massiccia di Vitamina E, sono anche un potente anti-infiammatorio naturale. Ottima fonte di selenio, possono anche prevenire il cancro: numerosi studi internazionali suggeriscono che ci sia una forte correlazione tra bassa assunzione di selenio e l’incidenza di cancro in moltissime persone. Il selenio induce la riparazione del DNA e la sintesi nelle cellule danneggiate, per inibire la proliferazione delle cellule tumorali, inoltre favorisce l’apoptosi, ovvero il meccanismo di autodistruzione programmato dal corpo per liberarsi dalle cellule usurate o anomale. I semi di girasole migliorano anche la salute delle ossa: ricchi di rame,  aiutano la funzione degli enzimi coinvolti nella produzione di collage ed elastina che forniscono resistenza e flessibilità alle ossa e alle articolazioni.

I semi di girasole cono ricchi pure di magnesio e tripofano. Quando il magnesio scarseggia, la pressione del sangue è alta, si hanno una continua tensione muscolare, mal di testa, dolore e fatica. Il magnesio, secondo svariati studi, aiuta a diminuire la frequenza degli attacchi di emicrania, abbassa la pressione e aiuta a prevenire gli infarti. Il tripofano, invece, è un amminoacido che aiuta a produrre la serotonina, un importante neurotrasmettitore. La serotonina allieva la tensione, calma il cervello e favorisce il rilassamento. E’ anche chiamata l’ormone del buonumore. I semi di girasole, sempre grazie alla presenza della Vitamina E, proteggono la pelle e aiutano a mantenerla giovane.

Un consiglio, meglio evitare il semi di girasole tostati e salati, molte vitamine, infatti, vanno perse. Meglio mangiare semi di girasole biologici, sgusciati al naturale.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese