Oggi su Wellness Farm

Il benessere passa dal naso: le candele City Exclusive di Diptyque

Il benessere passa dal naso: le candele City Exclusive di Diptyque

Esercizio fisico e attività fisica sono due cose diverse: ecco perché

Esercizio fisico e attività fisica sono due cose diverse: ecco perché

Questa è l’ora giusta in cui andare a dormire, parola di scienza

Questa è l’ora giusta in cui andare a dormire, parola di scienza

Perché non dimagrisco anche se non salto neppure un allenamento?

Ti danni ogni volta che sali sulla bilancia, ti sembra di essere super attento alla linea, all’alimentazione e all’allenamento ma poi vedi che il peso non scende di un grammo. Ma perché non dimagrisco anche se non salto neppure un allenamento? – ti chiedi. Proviamo a darti qualche risposta.

Spesso si punta troppo, oppure tutto, sull’allenamento trascurando il resto delle ore della giornata e cadendo in trappole che, se non vanificano la sudata, almeno la rendono poco incisiva sulla ricerca della forma fisica che desideriamo.

Per cominciare, bisogna badare all’alimentazione, com’è ovvio. Più di quanto si sia disposti a credere. Deve essere varia, di qualità, sana e curata costantemente. Deve fornirci l’energia sufficiente per le nostre attività quotidiane, sport incluso, con un eventuale piccolo deficit calorico rispetto al consumo se vogliamo perdere peso. Ma bisogna introdurre gradualmente i cambiamenti per evitare l’effetto rebound.

È indispensabile anche riposare adeguatamente, senza saltare il giorno di rest perché si vuole fare il più possibile. Riposare dà al nostro corpo la possibilità di adattarsi ai cambiamenti, gestire e smaltire fatica e stress e ritrovare l’equilibrio e l’energia per affrontare i successivi impegni sportivi.

Non ossessionarsi con la bilancia è altrettanto importante. È uno strumento utile ma rischia di diventare il nostro peggior nemico. Le variazioni di peso da un giorno all’altro sono normali e può capitare di ritrovarsi con un chilo in più il giorno dopo essersi convinti di averlo appena perso. Meglio pesarsi a cadenza più dilatata tenendo conto sempre delle possibili variabili: la massa muscolare pesa più del grasso quindi forse pesate di più ma siete più magri; oppure potreste avere ritenzione idrica o aver accumulato molto stress.

Infine è importante la costanza, tanto nell’allenamento quanto nelle buone abitudini che è necessario collegarvi. Gli sforzi saranno inutili se protratti per qualche mese e poi abbandonati, per riprendere dopo settimane di stop. Meglio fare meno, ma farlo con costanza.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

I più letti del mese

I più commentati del mese